/ Attualità

Attualità | 07 aprile 2019, 15:05

Bra, un agrifoglio per ricordare Marcella Boggione, scomparsa l’anno scorso a soli 42 anni

L’iniziativa è firmata dall’Associazione Noi come Te in onore di una delle sue prime socie e di tutte le donne

Bra, un agrifoglio per ricordare Marcella Boggione, scomparsa l’anno scorso a soli 42 anni

Una pianta per ricordare qualcuno che non c’è più. L’agrifoglio nei giardini della Rocca di Bra è frutto di questi sentimenti. Merito dell’Associazione Noi come Te - Donne operate al seno, che nella mattina di sabato 6 aprile ha inaugurato il sempreverde in onore di una delle sue prime socie, Marcella Boggione, scomparsa lo scorso anno a soli 42 anni.

Un albero con fiocchi rosa e pieno di vita, festa intorno, con il cielo azzurro e il profumo nell’anima. La breve, ma intensa cerimonia, che ha visto una larga partecipazione di persone, è stata una splendida esperienza, anche dal punto di vista umano, di cui le frasi spezzate dalle lacrime e le loro motivazioni sono la perfetta testimonianza.

Così un’emozionata Norma Costantino, presidente di Noi come Te: “È una giornata importante, non triste. Questa pianta è dedicata alla memoria di Marcella ed a tutte le donne come noi e dell’Associazione che combattono ogni giorno, ma anche a quelle che non ci sono più. È un pensiero che abbiamo sentito di fare, perché Marcella per noi è entrata nei cuori”.

Parole che sono un richiamo alla gioia di esistere, unite al senso di gratitudine: “Ringrazio l’assessore Gianni Fogliato e Dino Testa, rispettivamente presidente e vice della Consulta del Volontariato a cui partecipiamo sempre attivamente. Grazie anche agli Amici dei Giardini della Rocca che curano questo polmone verde cittadino con grande entusiasmo e hanno sposato il nostro progetto, pensando a piantare questo bell’agrifoglio alto tre metri. Abbiamo sempre bisogno di persone dallo spirito generoso come Simona Borgogno. La nostra Associazione ha lavorato molto, incrementando i servizi, soprattutto in ospedale dove sappiamo i tanti bisogni che ci sono, partendo dal reparto di oncologia al quale siamo affezionati in modo particolare. Abbiamo seguito tutta la storia di Marcella che è stata la prima a credere in noi, tanto da essere una delle prime tesserate”.

La voce spezzata dal pianto è ripresa da Angela Carobene: “Quando abbiamo aperto il laboratorio del trucco, Marcella è diventata la responsabile e non ha mai mancato un appuntamento ed un sorriso”, lo stesso che oggi è dipinto sul viso dei suoi figli Ludovico e Sofia, sereni accanto al papà Massimo Fischetto.

Gli applausi hanno unito e scaldato i cuori di tutti i presenti, facendo sentire ancora una volta viva una donna che oggi è riflessa in tante altre donne, quelle a cui è stato dedicato il monumento sempreverde, destinato a diventare un sicuro punto di riferimento: solido nelle sue radici, ma che sogna sempre di toccare il cielo.

Spiega ancora Norma Costantino: “Negli ultimi anni abbiamo perso diverse persone care. A loro ed anche a noi, che lavoriamo per le donne che credono nell’Associazione Noi come Te, è dedicata questa pianta”.

Un giovane albero dalle caratteristiche importanti e significative. È una metafora della vita, che ha le sue ragioni, le sue infinite sfumature. “L’agrifoglio - continua Norma - non è una pianta stagionale, è un sempreverde che ha una bella presenza di colore già dall’inverno quando mette le palline rosse che ci ricordano le unghie smaltate di Marcella ed un fiore bianco e delicato che si apre con il caldo. Quando ci ritroveremo qui in estate per fare ginnastica avremo il nostro punto di riferimento”.

L’evento è stato anche il modo di sensibilizzare la popolazione su una tematica importante e fortemente attuale come quella del tumore al seno e, soprattutto, di invitare alla prevenzione.

Lavoriamo sulla prevenzione facendo camminate mirate a generare benessere mentale e fisico. In questo senso, abbiamo promosso corsi sull’alimentazione, Yoga della risata, incontri con lo psicologo, adesso stiamo facendo Tai Chi e tutto assolutamente gratis. Forse, grazie al nostro lavoro di prevenzione, si ammalerà meno gente”. Questa la speranza della presidente di Noi come Te che, al pari di delicati fiori, sfoggia i classici accessori rosa, un colore che non è difficile trovare in giro per Bra.

Per chi volesse conoscere meglio la nostra realtà, posso dire che facciamo volontariato in oncologia due volte alla settimana, il martedì ed il mercoledì, dalle ore 9 alle ore 11. È possibile contattarci attraverso la nostra pagina Facebook oppure telefonando al numero 3926051940. Teniamo compagnia e prestiamo ascolto alle pazienti che stanno passando momenti poco piacevoli, soprattutto i malati di cancro. Tanti di essi ci hanno lasciato, ma noi siamo qui oggi anche per ricordarli”.

E forse a molti non dispiacerà, in futuro, passeggiare per un parco in cui fiori e alberi, qua e là, sono anche dei nomi, delle storie, dei momenti. Con discrezione, come le piante insegnano.

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium