/ lavocedialba.it

lavocedialba.it | 15 febbraio 2019, 09:05

Previste duecento persone alla prima "Marcia della Pace" a Ceresole d'Alba

Rivolta alle famiglie con un'attenzione particolare ai più piccoli, la manifestazione vedrà una decina di parrocchie coinvolte, domenica 17 febbraio alle 14.30, con appuntamenti in tutta la giornata di festa, animazione e riflessione sul tema alimentazione nel mondo tra abbondanza e carenza

Previste duecento persone alla prima "Marcia della Pace" a Ceresole d'Alba


"La pace è servita!" è il titolo della Marcia della Pace, prevista domenica 17 febbraio, al primo debutto a Ceresole d'Alba. Una giornata di festa e animazione e anche di riflessione sul tema dell'alimentazione tra abbondanza e carenza nel mondo: noi siamo un paese fortemente sviluppato, con grande responsabilità e il cibo non dobbiamo assolutamente sprecarlo.

Organizzata dalla parrocchia di Ceresole, la marcia della pace, vede coinvolte una decina di parrocchie roerine: Ceresole d'Alba e frazione Cappelli, Sommariva Perno e frazione San Giuseppe, Baldissero d'Alba, SS. Annunziata, Madonna del Rosario, Pocapaglia, Macellai, Cinzano, S.Vittoria, Pollenzo, Monticello Villa e Borgo, Casà, Corneliano, Piobesi, con la musica dell'Acr band dell'Azione Cattolica di Alba.

Il programma


Ore 14.30 ritrovo al centro sportivo Massimo Guerini

Ore 15 giochi

Ore 16 Marcia della Pace per le vie di Ceresole d'Alba fino in piazza Vittorio Emanuele 

Ore 16.30 lancio palloncini con messaggi di pace 

16.45 preghiera in confraternita San Bernardino 

Al termine merenda condivisa portata dai partecipanti di ogni parrocchia nel cortile del teatro 

Nel corso della giornata sarà possibile acquistare un kit da tavola per sostenere il progetto Focsiv (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontariato) che si occupa della promozione e dello sviluppo dell'agricoltura familiare in Italia e nel sud del mondo come modello equo sostenibile di democrazia alimentare.

L'organizzazione tecnica della marcia della pace a Ceresole Stefano: "Siamo orgogliosi di poter ospitare questa importante manifestazione, cercando di sensibilizzare le nostre famiglie su un tema così attuale. È un'occasione per vivere un momento di condivisione e di fraternità tra le parrocchie vicine che si realizza grazie alla grande collaborazione tra la Proloco locale, la Protezione civile, l'Azione Cattolica di Ceresole, la giunta comunale" 

Il sindaco di Ceresole Alba Franco Olocco: "Siamo felici che il nostro paese sia stato scelto come comune ospitante per la Marcia della Pace 2019. Il valore e l'importanza della convivenza pacifica tra i popoli, vengono ricordate dalla nostra comunità ogni anno, in occasione della ricorrenza dei Martiri di Ceresole. Un tema sempre attuale, anche in un periodo in cui non ci sono guerre, nel quale deve prevalere la convivenza e il confronto  civile"

Chiunque è il benvenuto e può partecipare alla manifestazione. Non è necessaria l'iscrizione, basta presentarsi alle 14.30 presso il centro sportivo Guerini a Ceresole d'Alba in marcia tutti insieme per la pace nel mondo. 

Tiziana Fantino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium