/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2018, 12:34

I Carabinieri di Bra hanno festeggiato la patrona dell'Arma “Virgo Fidelis”

La messa celebrata questa mattina nel santuario antico della Madonna dei Fiori, presenti i vertici della Compagnia, rappresentanze delle associazioni d'arma e autorità cittadine

I presenti all'annuale celebrazione braidese omaggio alla patrona dell'Arma

I presenti all'annuale celebrazione braidese omaggio alla patrona dell'Arma

Stamattina, mercoledì 21 novembre, alle ore 10.30, i Carabinieri dei Reparti di stanza nella sede di Bra hanno onorato la “Virgo Fidelis" con una messa officiata nel santuario antico della Madonna dei Fiori dal rettore don Giancarlo Avataneo.

Alla celebrazione sono intervenute le autorità cittadine, i rappresentanti degli altri corpi di polizia, una rappresentanza delle associazioni combattentistiche e d’arma in congedo e in particolare dell’Anc, oltre a una rappresentanza dell’Arma locale agli ordini del capitano Roberto Di Nunzio, comandante della Compagnia di Bra, del luogotenente Igino Perredda, comandante della Stazione di Bra, e del maresciallo Angelo Montuori, comandante della Stazione di Sommariva del Bosco.

Agli orfani, amorevolmente assistiti dall’Opera Nazionale Assistenza Orfani Militari Arma Carabinieri, e alle vedove dell’Arma, primi destinatari del dolore per le gravi perdite di affetto, è stata anche dedicata la ricorrenza odierna.

La scelta di Maria “Virgo Fidelis”, come celeste patrona dei Carabinieri, è ispirata alla fedeltà che è caratteristica dell’Arma al suono del motto: “Nei secoli fedele”.

Ogni anno, in occasione del 21 novembre, festa di Presentazione della Beata Vergine al Tempio, i Carabinieri, mentre ricordano il sacrificio cruento dell’intero 1° Battaglione Mobilitato, massacrato nel 1941 sulle terre africane di Culqualber, si raccolgono intorno a Maria e rinnovano alla “Vergine Fedele” il giuramento solenne di amore e fedeltà alla Patria.

Questo giuramento è stato ribadito prima della solenne benedizione con la recita della preghiera del Carabiniere elevata alla Madonna, a cui i militari affidano quotidianamente il loro lavoro, la loro vita e i loro cari.

Silvia Gullino

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium