/ Cronaca

Cronaca | 16 marzo 2020, 21:28

Coronavirus: Macron "Siamo in una guerra sanitaria, per 15 giorni non uscite da casa", da domani alle 12 chiuso l'ingresso in Europa e sospeso Schengen

Nel discorso alla Nazione, il presidente francese comunica le restrizioni adottate in linea con il modello Italiano. Chiuse le frontiere con l'Unione Europea

Il discorso di Emmanuel Macron

Il discorso di Emmanuel Macron

La Francia si blinda per evitare la diffusione del contagio da Coronavirus. Come l'Italia, da domani a mezzogiorno non si potrà più uscire dalle proprie abitazioni per motivi che non siano di assoluta necessità. Lo ha appena annunciato il presidente Emmanuel Macron nel suo discorso alla Nazione.

Non ha usato mezzi termini e dall'Eliseo, Macron ha detto chiaramente al popolo francese "noi siamo in guerra e siamo in guerra non contro un esercito o una nazione, ma siamo in una guerra sanitaria". Da domani quindi verranno anche chiuse le frontiere con l'Unione Europea ed è prevista la sospensione di Shengen. "Dobbiamo rispettare le norme di igiene, le regole sanitarie, è l'unico modo per proteggere i più deboli e vulnerabili. Bisogna rafforzare le misure e da domani - ha dichiarato Macron - a mezzogiorno per almeno 15 giorni gli spostamenti saranno ridotti; niente assembramenti in casa o in pubblico, dobbiamo limitare al massimo il contatto non oltre la propria casa e il proprio nucleo familiare. Si potrà uscire solo per fare la spesa. Tutte le infrazioni alle regole verranno sanzionate". Misure di contenimento forti e stringente in pieno modello italiano.

"Dobbiamo ascoltare i medici, dobbiamo rimanere a casa e limitare i contatti e proteggere anche i dipendenti all'interno delle aziende", ha sottolineato il presidente francese. Rinviato a data da destinarsi il secondo turno delle elezioni municipali così come le riforme in corso, come quella per le pensioni: "niente ci deve distrarre", ha chiosato Macron. "So cosa significa questo sacrificio, è molto difficile, ma ciò non ci deve impedire di continuare a la nostra vita. Dobbiamo rimanere profondamente solidali. Vi chiedo di rimanere a casa e di mantenere la calma. Evitate il panico. Occupatevi dei vostri cari, leggete, ritrovate il senso dell'essenziale. Lo so che è uno sforzo che vi chiedo, una sforzo senza precedenti, ma è necessario.

Macron ha poi annunciato lo stanziamento di 300 milioni di euro di finanziamenti e lo stop dei pagamenti di tutte le bollette.

Angela Panzera

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium