/ Curiosità

Curiosità | 24 febbraio 2020, 19:30

Sarà la città di Bra a ospitare il 7° Meeting Provinciale degli Insigniti e Decorati

L'evento in programma nel prossimo settembre. A deciderlo l’Assemblea dell’Anioc Piemonte, che si è svolta il 22 febbraio al Circolo Marinai d’Italia di Torino

In foto da sinistra il Cavaliere Milanesio, il Commendatore Malvino, il Cavaliere don Augusto Piccoli e il Cavaliere di Gran Croce Varni

In foto da sinistra il Cavaliere Milanesio, il Commendatore Malvino, il Cavaliere don Augusto Piccoli e il Cavaliere di Gran Croce Varni

Sarà la città di Bra a ospitare il 7° Meeting Provinciale Insigniti e Decorati in programma domenica 27 settembre. Lo ha deciso l’Assemblea dell’Anioc Piemonte, che si è svolta il 22 febbraio al Circolo Marinai d’Italia di Torino, grazie al Grande Ufficiale Dalla Gassa, Presidente del Circolo, che ha messo gentilmente a disposizione la sede.

A presiedere l’incontro, il delegato regionale, Cavaliere di Gran Croce Carlo Varni, coadiuvato dal Cappellano della Polizia di Stato di Alessandria, Cavaliere don Augusto Piccoli e dal verbalizzante, Cavaliere Spadaccini.

La partecipazione è stata molto sentita e hanno risposto all’appello: il delegato provinciale di Cuneo, Commendatore Malvino; il delegato provinciale di Alessandria, Commendatore Governale; il delegato provinciale di Torino, Commendatore Masetta; il delegato di Bra, Cavaliere Milanesio; il delegato di Saluzzo, Ufficiale Acchiardi; il delegato di Settimo, Commendatore Curello; il delegato di Moncalieri, Commendatore Bertinetto; il delegato di Venaria, Cavaliere Broglio; il delegato di Chieri, Ufficiale Ruffino; il delegato del Canavese, Ufficiale Fozzi; il delegato di Tortona, Cavaliere D’Andrea; il delegato di Susa, Ufficiale Peluso; il delegato di Serravalle S., Ufficiale Piana; il delegato di Novara, Cavaliere Rosato; il delegato di Vercelli, Cavaliere Prado ed il delegato di Novi Ligure, Cavaliere Mazzarello. Assenti per inderogabili impegni: il delegato di Torino, Cavaliere Baschirotto; il delegato di Pinerolo, Commendatore Colella; il delegato di Asti, Cavaliere Bertolotti; il delegato di Alba, Cavaliere Boschiazzo ed il delegato di Alessandria, Ufficiale Paglieri.

L’incontro è stato interessante e costruttivo e ha visto un sereno dibattito da parte dei Delegati piemontesi, che si sono dati da fare per promuovere numerose iniziative territoriali da svolgersi nell’anno in corso. La riunione è stata, altresì, un’occasione per confrontarsi e far emergere proposte e suggerimenti da sottoporre alla Segreteria Nazionale, atti a migliorare e fare crescere l’attività associativa dell’Anioc.

L’Anioc, o meglio l’Associazione Nazionale Insigniti Onorificenze Cavalleresche è composta da cittadini che hanno testimoniato il senso di appartenenza all’Italia, attraverso l’impegno profuso nel lavoro e nella vita quotidiana per la costruzione di una società migliore. Una brevissima descrizione, riassunta nel motto “ La Cavalleria è simbolo di amicizia universale”. (Silvia Gullino)

Silvia Gullino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium