/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2020, 10:45

Psicosi Coronavirus: disinfettanti per le mani andati a ruba, esaurite le scorte anche in Granda

Su Amazon l'Amuchina da 80ml viene venduta a circa 20 euro invece dei soliti 4 euro circa. Rincari fino al 700%. Il presidente di Federfarma Cuneo: "Le scorte sono esaurite, ma tutte le farmacie possono fare dei preparati con le stesse caratteristiche"

Psicosi Coronavirus: disinfettanti per le mani andati a ruba, esaurite le scorte anche in Granda

1 Lavati spesso le mani

E' questa la prima regola del decalogo diffuso dal Ministero della Salute e dall'Istituto di Sanità per cercare di contenere la diffusione del Coronavirus. In realtà, si tratta di una regola aurea valida sempre, perché l'igiene è la prima risposta al diffondersi di qualunque virus. 

Ma, in piena psicosi da Coronavirus, ieri sono state letteralmente prese d'assalto le farmacie di mezza Italia. Cuneo inclusa.

Sono esauriti i disinfettanti per mani, praticamente ovunque. In qualche esercizio sono ancora disponibili le salviettine disinfettanti, ma i prodotti in gel sono davvero andati a ruba.

La conferma arriva dal dottor Massimo Mana, presidente di Federfarma Cuneo. "Sì, ieri ne sono stati venduti migliaia. Domani capiremo meglio la situazione, anche perché riapriranno i magazzini e si valuterà se ci sono scorte a sufficienza per rispondere alla domanda", spiega.

Aggiungendo poi che la cosa non è così preoccupante. "Praticamente tutte le farmacie sono in grado di creare dei preparati con le stesse caratteristiche dei disinfettanti in commercio. Da questo punto di vista direi che non ci sono particolari problemi".

Il prodotto, in particolare l'Amuchina formato borsetta, quella da 80ml, è esaurita anche su Amazon, dove è arrivata a costare quasi 20 euro.

Facendo i dovuti conti, si traduce in circa 250 euro al litro. Rispetto al normale prezzo di vendita, ci sono stati aumenti fino al 700%.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium