/ Curiosità

Curiosità | 21 febbraio 2020, 13:10

La troupe di Linea Bianca conquistata da Limone Piemonte

Il noto programma di Raiuno ha dedicato una puntata alla Riserva Bianca. Il presentatore Ossini: “Mi è piaciuto così tanto che tornerò sicuramente”

Massimiliano Ossini a Limone Piemonte insieme al questore Emanuele Ricifari, al dirigente della Squadra Volante Luigi Chilla e agli uomini del Soccorso alpino della Polizia di Stato

Massimiliano Ossini a Limone Piemonte insieme al questore Emanuele Ricifari, al dirigente della Squadra Volante Luigi Chilla e agli uomini del Soccorso alpino della Polizia di Stato

Limone Piemonte? Una piacevole sorpresa. Cittadina ed impianti mi sono piaciuti davvero molto, anche se a fare la differenza è stata l’accoglienza riservata a me e alla mia troupe”.

Così Massimiliano Ossini - il presentatore di Linea Bianca, il programma televisivo dedicato alla montagna e in onda il sabato su Raiuno  -, ha commentato la sua giornata di riprese sulle piste della Riserva Bianca.

Davvero non credevo di trovare un simile gioiellino - ha proseguito il presentatore -. Sono anni che volevo venire a Limone Piemonte e finalmente insieme alla mia troupe siamo riusciti a girare qui una puntata del programma che andrà in onda a marzo”.

Massimiliano Ossini è rimasto incantato dal paese: “Davvero molto bello - ha detto - con una atmosfera particolare. Mi sono piaciute molto anche le piste, ben curate e con difficoltà diverse, adatte per ogni sciatore. Inoltre mi sono divertito molto ai Fortini del Tenda, dove sono andato utilizzando le pelli”.

Ad accompagnare lo staff di Linea Bianca, anche il Soccorso Alpino della Polizia di Stato che ha illustrato il lavoro costante eseguito sulle piste per permettere agli sciatori di divertirsi in sicurezza ma anche di essere soccorsi in tempi rapidi e con professionalità in caso di bisogno.

Ho avuto una accoglienza molto calorosa - conclude Massimiliano Ossini -, per nulla scontata in un luogo di montagna. Qui invece mi sono trovato davvero bene. Così bene che credo proprio tornerò a fine marzo”.

NaMur

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium