/ Cronaca

Cronaca | 20 febbraio 2020, 07:50

Peveragno: tentata rapina in villa nella notte tra martedì e mercoledì

Nonostante fosse alla ricerca di una grossa somma di denaro il rapinatore ha lasciato la villa in auto dopo averla rovistata, e senza prendere nulla; i carabinieri di Cuneo sono attualmente impegnati nelle indagini

Foto generica

Foto generica

Se ne è andato senza trafugare nulla l'uomo che - nella notte tra martedì 18 e mercoledì 19 febbraio - ha fatto irruzione con l'inganno in una villa isolata alla periferia del territorio comunale di Peveragno.

Al momento dell'irruzione, in casa, era presente soltanto l'anziana padrona di casa; l'uomo si sarebbe presentato alla porta e avrebbe raccontato di essere un conoscente del marito, coinvolto in un grave incidente stradale: una volta fattosi aprire dalla signora, poi, si è coperto il volto e l'ha chiusa in uno sgabuzzino e legata.

Nonostante fosse alla ricerca di una grossa somma di denaro il rapinatore ha lasciato la villa in auto dopo averla rovistata, e senza prendere nulla.

A dare l'allarme - e a liberare la donna - il marito, una volta tornato a casa. I carabinieri di Cuneo sono attualmente impegnati nelle indagini.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium