/ Eventi

Eventi | 15 febbraio 2020, 07:10

Da San Valentino al Carnevale: scopri gli eventi di questo fine settimana in Granda

Sfilate di carri allegorici e di maschere, spettacoli teatrali, musica per tutti i gusti, iniziative culturali e tanto altro per sabato 15 e domenica 16 febbraio

Carnevale a Mondovì - foto Davide Gonella

Carnevale a Mondovì - foto Davide Gonella

Ecco alcuni dei tanti appuntamenti organizzati per il week end, se vuoi conoscerne altri, vai sui siti www.cuneoholiday.com e www.langheroero.it.

Per aggiornamenti su eventuali variazioni di programma delle iniziative qui elencate, consulta le pagine Facebook o i siti delle proloco e dei Comuni.


Appuntamento con il Carnevale


A Saluzzo proseguono i festeggiamenti del Carnevale; sabato 15 febbraio appuntamento con il veglione con il saluzzese Andrea Caponnetto accompagnato da Johnny Manfredi che garantiranno una bella serata di musica in uno spazio ricco di festa per i giovani e giovanissimi saluzzesi.

Domenica 16 febbraio, per il 92° Carnevale Città Saluzzo, è in programma la sfilata dei grandi carri allegorici per le vie di Saluzzo. Nove carri colorati e seguiti da un nutrito gruppo di ballerini, per una coreografia che vuole portare a casa l’ambito Premio del Carnevale delle Due Province 'Rivoli & Saluzzo'. Primo giro al via alle ore 14.30, quindi due ore di gara e parata. A Saluzzo anche le Maschere, guidate da Ciaferlin e Castellana.

Info: www.facebook.com/FondazioneAmletoBertoniSaluzzo


Torna anche quest’anno il Carnevale in piazza, che animerà la giornata di domenica 16 febbraio a Martiniana Po. Il programma prevede il ritrovo presso la centrale Piazza Giovanni Borgna (di fianco al palazzo comunale) alle ore 11 circa, sia per i carri allegorici che vorranno prendere parte alla festa in maschera, sia per i partecipanti alla baldoria carnevalesca. Alle ore 12, sempre in Piazza Borgna, comincerà la distribuzione della polenta accompagnata da succulenti contorni, cucinata da valenti cuochi locali. Alle ore 13.30 inizierà la sfilata allegorica per le vie del paese. Carri, maschere e gruppi mascherati percorreranno strade e piazze di Martiniana Po per portare l’allegria del carnevale in tutto il capoluogo. Al termine della sfilata avrà luogo la cerimonia di premiazione dei carri intervenuti. Info: www.facebook.com/Associazione-Festeggiamenti-Martiniana-Po


Anche a Pagno, in Val Bronda si festeggia il Carnevale. Sabato 15 febbraio nel pomeriggio alle 14.30 è in programma il ballo dei bambini con merenda. Alla sera aperitivo in maschera, cena su prenotazione e presentazione delle maschere della Valle Bronda, a seguire Carnival party ad ingresso libero. Appuntamento nell’area mercatale della piazza del mercato.

Info: www.facebook.com/prolocopagno


A Cortemilia sabato 15 febbraio, appuntamento, alle 14.30, in piazza Savona con il ritrovo dei carri, cui seguirà la sfilata e i festeggiamenti per le vie della capitale della nocciola. Alle 17, in piazza Dante Alighieri, sarà bruciato Re Carnevale, con la distribuzione di bugie e cioccolata calda. Direttamente dalla Disney arriverà Topolino, che farà trascorrere momenti di allegria e divertimento ai più piccoli. Info: www.facebook.com/comunedicortemilia


Sarà un Carnevale da Super-eroi quello in programma sabato 15 febbraio, dalle 15, in piazza Umberto I a Murazzano. Gli organizzatori della manifestazione patrocinata dal Comune, vale a dire Pro Loco e Oratorio parrocchiale, invitano tutti i partecipanti a vestirsi da super-eroi: la maschera giudicata migliore sarà premiata. Chi non vincerà potrà consolarsi con sfilata, giochi, musica, coriandoli e, dalle 17, merenda e polenta. Info: www.comune.murazzano.cn.it


Sabato 15 febbraio il museo della magia di Cherasco, in occasione del Carnevale propone spettacoli e animazioni con il clown Arturo, esperto in animazione per bambini e ragazzi.

Il mago Sales allieterà domenica 16 febbraio con uno speciale spettacolo di animazione magica.

Il museo della magia si arricchisce, inoltre, di una nuova ed esclusiva magica attrazione e, a partire da sabato 15 febbraio, i visitatori del museo della magia potranno assistere alla fantastica animazione tridimensionale dell’abito bianco di Arturo Brachetti, nuova ed esclusiva attrazione del museo della magia. Info: www.museodellamagia.it


A Fossano iniziano questo fine settimana i festeggiamenti per il Carnevale: appuntamento sabato 15 febbraio nel centro storico con la sfilata dei carri allegorici, tanta musica e divertimento per tutti. A partire dalle ore 14.30 e per l’intero pomeriggio, oltre all’animazione in piazza Manfredi, sei gruppi mascherati per altrettanti spettacolari carri sfileranno in via Roma, con partenza ufficiale da piazza Romanisio dopo il tratto di trasferimento da Piazza Dompè, arrivo in viale Alpi e ritorno. Sono oltre 1.200 le maschere attese, una festa a base di coriandoli e stelle filanti che contagerà grandi e piccini. Il Carnevale Fossanese ha in programma anche appuntamenti gastronomici: sabato 15 febbraio, la frazione Maddalene di Fossano propone una serata di festeggiamenti con tradizionale cena piemontese e premiazione delle maschere più belle e originali. Appuntamento alle 20 presso la bocciofila. Info:  www.visitfossano.it


Iniziano i festeggiamenti del Carnevale anche a Trinità dove sabato 15 febbraio è in programma alle 21 Gran Veglione di Carnevale in maschera presso il Castello Conti Costa.

Info e programma completo: www.facebook.com/Famija-Triniteisa


A Dronero un ricco programma per i festeggiamenti del Carnevale: domenica 16 febbraio è prevista la sfilata dei gruppi mascherati per le vie del paese, a partire dalle ore 14.30.

A fine corteo gioco musicale in piazza Martiri con Andrea Caponnetto.

Info: www.facebook.com/cittadidronero


Il Carnevale di Mondovì è uno dei più rappresentativi del territorio cuneese, dove le maschere tradizionali, il Moro e la Bela Monregaleisa, prendono le chiavi della Città e danno il via ai festeggiamenti in maschera. Sabato 15 febbraio, l’inizio della sfilata dei gruppi storici a Breo è in programma alle ore 16 con ritrovo e partenza in Piazza Martiri della Libertà.

A Mondovì Piazza, alle ore 17, ci sarà la consegna delle chiavi della città seguita dalla visita alla chiesa della Missione con il progetto Infinitum. In serata cena di gala su prenotazione nella nuova Cà del Moro. Domenica 16 febbraio, dalle ore 14.30 è in programma la sfilata di carri allegorici a Mondovì Breo insieme a gruppi mascherati provenienti dai paesi della Granda.

Info e programma dettagliato: www.carnevaledimondovi.it


Domenica 16 febbraio grande festa di Carnevale per tutti i bambini a Garessio, con ritrovo alle 14 nella Casa dell’Amicizia di Garessio Borgo. Seguirà la sfilata in maschera e infine la festa in piazza Marconi con merenda, musica e divertimento. Organizzano l’evento l’Associazione Commercianti, l’Oratorio e la Proloco Garessio. Info: www.comune.garessio.cn.it


Sabato 15 febbraio ritorna a Roccaforte Mondovì il Carnevale; alle 14,30 è previsto il raduno presso Piazza Eula, aperto a tutti i bambini e ragazzi che intendono partecipare ai festeggiamenti con costumi e decorazioni, per dare il via alla sfilata fra le vie del paese. Alle 17,30 tappa presso la Società Operaia dove sarà offerta una deliziosa merenda a tutti i partecipanti. Alle 20,30 presso la sala Polivalente della Società Operaia, si svolgerà una cena a buffet e a seguire un momento conviviale con la musica del Dj Fabio Effe. Info: www.comune.roccafortemondovi.cn.it

 

A Valdieri il 16 febbraio si festeggerà il Carnevale alpino con l'Orso di segale da rincorrere per le vie del paese insieme a “frà e perulìer”. L'Orso “spaventerà” i bambini, fuggirà dai domatori, “importunerà” le donne, eviterà l’acquasanta dei frati esorcisti: il suo risveglio dal letargo comunica alle persone che la cattiva stagione sta per finire. La fuga dell’orso di paglia di segale non durerà molto: il plantigrado rallenterà, diventerà debole... non farà più paura. Come l’inverno… la valle Gesso aspetta tutti per fare festa. Sabato 15 febbraio, nella sede del parco, alle 21 è in programma la presentazione del volume "Toponimi dell'Alta Valle Gesso".
Domenica ci saranno il mercatino, la sfilata dell'orso di paglia di segale per le vie del centro storico, musica occitana e giochi per i bambini. Info: www.ecomuseosegale.it


Un week end sulla neve


Se vuoi trascorrere il fine settimana sulla neve puoi avere tutte le informazioni sulle stazioni sciistiche cuneesi visitando la pagina dedicata sul sito: www.cuneoholiday.com

Di seguito alcune iniziative previste per il fine settimana, per verificare cambi di programma controlla i siti delle stazioni sciistiche.


Pian Munè, la stazione sciistica di Paesana, festeggia San Valentino con serate speciali e possibilità di trascorrere una serata romantica nei due rifugi: a 1535 m dove si arriva con la macchina oppure a quota 1870m, raggiungendo la baita a piedi o con il gatto delle nevi

Per chi scia e per chi si ama, c’è invece il “Promo di San Valentino sulle piste” con lo skipass 2x1

previa “Prova Bacio” alla biglietteria immortalata dalla tradizionale foto ricordo.

Per chi ciaspola, sabato 15 febbraio, “Yoga in quota” con salita in seggiovia alle ore 7 per raggiungere il punto panoramico sul Monviso e “saluto al sole” con Andrea Pons.

Iscrizioni al numero 3284930973. Il week end si concluderà la domenica con il concerto di rock italiano in quota del gruppo The Sex Peer, alle ore 12 all’arrivo seggiovia. Info: www.pianmune.it


A Frabosa Soprana, sabato 15 e domenica 16 alle 9,30, partenza della “Ciaspolata, visita in grotta e aperitivo” sulla neve con La Canunia. Alle 12 pranzo libero, alle 14 ritrovo alla biglietteria della Grotta di Bossea per la visita guidata seguita da aperitivo con salame e formaggio.

Info: www.facebook.com/grottadibossea.corsaglia


Subito dopo il tramonto di sabato 15 febbraio, Prato Nevoso darà spazio ai più piccoli per dare vita a un evento che prenota un posto nel Guinness dei primati: mille baby sciatori che, accompagnati dai loro maestri, scenderanno lungo le piste della Conca. “Accendiamo la luce della speranza” è lo slogan che la Prato Nevoso spa ha scelto per annunciare un gesto di solidarietà: “Un abbraccio solidale a tutti i bambini che sono ricoverati nell’ospedale di Genova” spiegano gli organizzatori. La fiaccolata dei piccoli è un’iniziativa benefica: per ogni torcia luminosa sarà raccolta un’offerta minima di 5 euro per attrezzare un ambulatorio dell’ospedale Gaslini. L’appuntamento è per le 17 di sabato in Conca. A quell’ora si inizierà la distribuzione delle fiaccole in un clima di festa tra balli, giochi e animazione. Tre quarti d’ora dopo ci sarà la salita in vetta alle piste e alle 18,30 il lunghissimo serpentone luminoso si metterà in cammino. Info: https://pratonevoso.com


Sempre a Prato Nevoso sabato 15 febbraio è previsto il Saluto al sole, per assaporare lo spettacolo della natura mentre l’astro luminoso cede il posto alle stelle, dipingendo il cielo di mille sfumature. Circondati di un panorama unico ed incontaminato, per un sabato sera alternativo ed indimenticabile. Si sale a quota 2000 metri con la telecabina “La rossa panoramica” per guardare il sole tramontare tra le cime delle Alpi. All’arrivo in quota è previsto un aperitivo con accompagnamento musicale. Corsa andata e ritorno in telecabina + drink allo Chalet il Rosso 15 €.

Info: https://pratonevoso.com


Festa degli innamorati


Anche quest’anno Ormea, paese il cui nome è l’anagramma di “amore”, organizza il tradizionale Gran ballo in costume per San Valentino. Sarà sabato 15 febbraio nei locali dello storico Grand Hotel, sede della Scuola forestale. Per ricordare i tempi lussuosi della struttura, sabato, alle 20,30, gli splendidi saloni dell’Hotel ospiteranno il ballo in costume con musica dal vivo e apericena.

Info: www.comune.ormea.cn.it


Ad Alba sabato 15 febbraio è prevista una speciale visita guidata al campanile della Cattedrale in occasione della Festa di San Valentino. L’evento è su prenotazione; l’ingresso sarà da Piazza Rossetti (Alba), dal campanile della Cattedrale di S. Lorenzo. Le visite guidare sono in programma alle ore 15.00, 16.00 e 17.00. Costo di partecipazione: 5 € adulti, 3 € dai 6 ai 18 anni, gratuito sotto ai 6 anni. Info: +39.345.7642123 e www.mudialba.it


L’Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia invita tutti a festeggiare San Valentino con il cuore e con l’anima sabato 15 febbraio, alle 21, nel santuario della Madonna del Popolo a Cherasco. L’incontro dal titolo “One heart one soul” sarà una serata di musica e preghiera in un’atmosfera coinvolgente.


A Saluzzo, si celebra San Valentino con la visita guidata “L’Amore al tempo dei Marchesi” dedicata all’amor cortese e alle principali storie d’amore al tempo dei Marchesi. La visita guidata, iniziativa culturale e aperta a tutti, si svolgerà domenica 16 febbraio con partenza alle ore 17.00 dopo la sfilata del Carnevale, per dar modo a tutti di aggiungere questa iniziativa alla giornata di festa. Ritrovo e partenza dalla biglietteria della Castiglia, previa prenotazione. Il costo dell’iniziativa è di 7 euro a persona, 2 euro per le ragazze e i ragazzi con meno di 12 anni accompagnati.

Info: 800392789 e www.coopculture.it


Manifestazioni varie


Al Santuario della Madonna dei Fiori di Bra, sabato 15 febbraio, è stata organizzata una serata di convivialità, gioco e amicizia con una grande tombolata.

Si inizierà alle 21 nel salone “Don Cesare Fava”, ubicato sotto il Santuario nuovo, dove è tutto pronto con cartelle e matite per l’iniziativa giunta alla 20° edizione con ingresso gratuito. I premi assegnati consisteranno in prodotti alimentari e il ricavato sarà utilizzato per opere di beneficenza.

Info: www.facebook.com/SantuariodellaMadonnadeiFioriBra


Sempre a Bra il 16 febbraio, terza domenica del mese, è il giorno in cui torna il Mercato della terra dei produttori di Slow Food. Sotto l’ala di corso Garibaldi, dalle 8 alle 17, un gruppo ben affiatato di produttori e di contadini, coerente con la filosofia di Slow Food, offre un luogo dove fare la spesa, conoscersi, mangiare in compagnia. Un mercato gestito da una comunità, con valori e regole condivisi. Sarà inoltre possibile consumare la polenta abbinata ai prodotti del Mercato della terra. Info: www.turismoinbra.it/


A Lequio Berria sabato 15, alle ore 20.30, nel salone dell’ex bocciofila, il gruppo parrocchiale proporrà una grande china. Il ricavato della serata servirà a sostenere i lavori di restauro e messa in sicurezza del salone parrocchiale, di prossimo avvio.


A Canale la Proloco, guidata da Gianni Morello, propone sabato 15 la tombola di Carnevale. L’appuntamento è alle ore 21 nei locali della Polisportiva. Saranno messi in palio ricchi premi.

Info: www.facebook.com/canale.canale

Tutti a teatro!


Al Teatro Toselli di Cuneo sabato 15 febbraio alle ore 21, la compagnia “d’la Vila” di Verzuolo metterà in scena la commedia brillante in due atti di Ezio Tesi “Cleo”, per la regia e l’adattamento di Carlo Antonio Panero. I biglietti (13 euro poltronissima, 10 euro tutti gli altri posti) si possono acquistare al botteghino del teatro la sera dello spettacolo dalle 20; ingresso gratuito ino a 14 anni e per gli studenti universitari muniti di tesserino.

Domenica 16 febbraio alle ore 16 andrà in scena, sempre al teatro Toselli di Cuneo, "La Vedova Allegra" con la Compagnia d’operette Elena D’Angelo. L’incasso sarà devoluto al Comitato locale della Croce Rossa Italiana. Info: www.promocuneo.it                   


A Borgo San Dalmazzo avrà inizio nella serata di sabato 15 febbraio la rassegna di teatro dialettale in piemontese; presso l'auditorium civico alle 21 andrà in scena la compagnia “Ij Viragalet” di Chiusa Pesio con lo spettacolo “El Mago Angiolin, tant lader e pòch endovin” curato da Roberto Fera. Info: http://comune.borgosandalmazzo.cn.it/informazioni/eventi_assessorato_cultura


A Bernezzo, nel Salone Parrocchiale, sabato 15 febbraio alle 21, la compagnia teatrale 'J Sagrinà' di San Chiaffredo di Busca porterà in scena un nuovo spettacolo teatrale in dialetto piemontese dal titolo: 'Na totà sfaragià'. Si tratta di una commedia brillante in tre atti in dialetto piemontese ambientata negli anni Ottanta in una piccola realtà contadina dove le famiglie vivevano in un'unica casa condividendo gioie e dolori della vita quotidiana. Un viaggio improvviso a Napoli e una zitella che cerca in tutti i modi di trovare marito sono gli ingredienti di questa scoppiettante e divertente commedia. Spettacolo ad ingresso gratuito con risate e simpatia assicurate.


A Piasco sabato 15 febbraio la compagnia teatrale di San Pietro del Gallo “La calzamaglia” presenta “Parej a val nen”, commedia brillante in tre atti di Luciano Lunghi.

Info: www.piasco.net


A Saluzzo “L’estetista” di Franco Roberto, commedia comicissima in tre atti tratta da “La gelosia si diverte” dello stesso autore, è il settimo spettacolo della rassegna teatrale “Don Bosco”. Va in scena sabato 15 febbraio alle 21, con il cast della Compagnia Scrussìa” di Pianfei.

Per prenotazioni telefonare al numero 3240431347 ore pasti.


Ad Alba tornano in scena il teatro-canzone e le stralunate parabole di padre Filip. Il personaggio, creato da Filippo Bessone nel 2013, è parte di un esilarante trio, insieme a padre Iork (interpretato da Azio Citi) e a Chierichetto (Luca Occelli). Gag vecchie e nuove, musicate dall’orchestra Bluette, saranno proposte al pubblico del teatro Giorgio Busca sabato 15 febbraio alle 21 per lo spettacolo Interno 12. Claudio Dadone dirigerà l’orchestra composta da Lillo Dadone (batteria), Joe Vacchetta (tastiere e tromba), Daniele Trucco (pianoforte) ed Edoardo Dadone (basso).

Info: www.comune.alba.cn.it/servizi-culturali/35-teatro-/4140-stagione-teatrale-2019-2020


Domenica 16 febbraio alle 17, presso il teatro comunale di Monforte, per la rassegna Monforteatro, la Compagnia Teatrale “Coincidenze Teatro” porterà sul palco “La verità di Freud”, materializzando sul palco elementi della psiche umana ben noti grazie all’illustre fondatore della psicoanalisi Sigmund Freud. Io, Es e Super Io sono secondo Freud le tre parti di cui si compone la nostra psiche, dove l’Es è l’istinto privo di regole, il Super Io rappresenta lo schema morale dato da educazione e società e l’Io la parte cosciente e mediatrice tra queste due forze contrapposte. La verità di Freud è la storia di Nadia, che “vede” materializzarsi queste componenti della propria psiche, che invece di rimanere “sommerse”, come voleva il teorizzatore della psicoanalisi, si proiettano fuori dalla mente della protagonista giostrandone la vita nelle relazioni con la famiglia e gli amici. Info: www.facebook.com/CompagniaTeatraleCoincidenze


Appuntamenti musicali e culturali


Sabato 15 febbraio l’appuntamento con il Laboratorio di resistenza permanente della Fondazione Mirafiore propone l’incontro dal titolo “Il pianeta verde”, con Stefano Mancuso, scienziato di prestigio mondiale, professore all’Università di Firenze, dirige il Laboratorio internazionale di neurobiologia vegetale. Appuntamento a Serralunga d’Alba, presso la Fondazione Mirafiore, via Alba 15 alle ore 18,30. Info: www.fondazionemirafiore.it


Le vie di Combat folk passano per Corneliano e se la presenza dei Modena city ramblers non è una premiere, lo è invece la data del nuovo tour dal titolo omonimo, che radunerà sul palco del Cinema Vekkio, per la serata evento di sabato 15 febbraio, Stefano “Cisco” Bellotti, Luca Lanzi e Francesco “Fry” Moneti. Una serata fra le sonorità d’oltremanica e poesia di casa nostra alla quale non mancare: porte aperte dalle 21.30, ingresso 7 euro con tessera ARCI.

Info: www.facebook.com/CIRCOLO-ARCI-CINEMA-VEKKIO


Ad Alba proseguono sabato 15 e domenica 16 febbraio i tre giorni dedicati al teatro gestuale in tre diversi spazi cittadini. The Sensemaker è lo spettacolo di teatro-danza proveniente dalla Svizzera che sarà rappresentato sabato alle 21, nel Teatrino di piazza San Paolo. Coline Mercier darà un saggio di nouveau cirque e di cosa s’intenda per clown moderno con il suo Seule en rue, allestito nel centro giovani H zone sabato e domenica alle 19.30. Sul palco di piazza Beausoleil anche Spaventati panettieri del collettivo Clown, sabato e domenica alle 16.30, spettacolo italiano che ha girato il mondo. Il Teatrino ospita invece Sbadabeng, sabato alle 18 e domenica alle 15, del “one man show” Anselmo Luisi. Quest’ultimo, musicista ma da sempre appassionato di teatro, condurrà inoltre il laboratorio workshop dedicato alla body percussion, l’arte di suonare percuotendo parti del corpo, la mattina di sabato dalle 10. Info: www.liveticket.it/fisico

e www.comune.alba.cn.it/servizi-culturali/35-teatro-/4156-altri-eventi-in-teatro-2019-2020


Grande attesa per sabato 15 febbraio a Santo Stefano Belbo per quello che si annuncia, a tutti gli effetti, un evento da non perdere. Il cantautore Piero Montanaro, canzoniere e grande interprete del Piemonte e del canovaccio eterno dell’amore per la propria terra, si esibirà nello spettacolo “Canté e conté mia Tèra”, presso il Centro sociale, alle ore 21.

A Santo Stefano Belbo, Montanaro presenterà il suo ricco repertorio, una raccolta di brani da vivere in interazione con gli spettatori, oltre a tante sorprese.

Info: www.facebook.com/PIERO-MONTANARO

 

Torna a Fossano l’appuntamento con Domenica Musica, stagione concertistica della Fondazione Fossano Musica che vede in scena artisti di fama nazionale ed internazionale. La kermesse prenderà il via domenica 16 febbraio alle ore 17 nella chiesa dei Battuti Bianchi con “Che faccia fare”, musica e parole sul senso della guerra e dei suoi effetti sull’uomo con Enzo Fornione e Mario Bois. Informazioni e biglietti, al costo di 5 Euro, sul sito www.fondazionefossanomusica.it.


A Racconigi, domenica 16 febbraio, appuntamento alle 10 e 14,30 al Castello Reale con le visite guidate “Il Principe, il cortigiano e l’imprenditore”. Come accadeva almeno dal primo Novecento, la città rinnova l’abitudine di ricordare, festeggiare e raccontare ciò che ruotava intorno al Castello senza dimenticare la propria storia e le tradizioni locali. Tre personaggi che, a cavallo tra ‘600 e ‘700, lasciarono un segno nella storia della città: il Principe Emanuele Filiberto di Carignano, artefice della prima grande trasformazione barocca del Castello; Giovanni Angelo Spada signore di Cavallerleone, personaggio della Corte del Principe di Carignano, grande mecenate della città di Racconigi; Giovanni Antonio Ormesano, proprietario di una filanda e di negozi di filati e stoffe, testimone del gusto e della moda di un’epoca. La visita comprende anche il Museo Giardino della Civiltà della Seta. Costo: € 12. Info: www.facebook.com/events/2938996719478243


Sempre a Racconigi domenica 16 febbraio alle 17 nei locali della Soms, via Costa 23, si terrà un evento per accogliere il Carnevale con le note delle arie più famose dell’opera lirica, le canzoni da camera italiane, brani strumentali e la melanconia delle canzoni napoletane. L’iniziativa si intitola “Carnevale in musica” e l’organizzazione è di Progetto Cantoregi in collaborazione con il Comune e il Centro culturale Le Clarisse. Protagonisti saranno Emilio Marcucci (voce solista), Gioachino Scomegna (pianoforte), Chiara Leto (clarinetto). Ingresso 15 euro, riduzione studenti e stampa.

Info: www.comune.racconigi.cn.i


Riapre i battenti SUBurbia, il non-locale musicale della Casa del Quartiere del Donatello di Cuneo, nato dall’idea di un gruppo di giovani per portare musica e aggregazione nella città.

Il primo dei tre appuntamenti in programma sarà sabato 15 febbraio alle 21.30 e vedrà in apertura il Cantautore SEM, seguito dal duo Elephantides e si concluderà con il live set Corgiat.

Info: www.facebook.com/events/2742897142456313


Si conclude il 16 febbraio la mostra “L’altra tela di Leonardo. Le geniali invenzioni delle macchine tessili” al Filatoio di Caraglio. Ultime occasioni, dunque, per ammirare da vicino i modelli lignei di alcune macchine concepite da Leonardo, tra cui il telaio meccanico automatico per la tessitura.

Per calarsi nel personaggio di Leonardo e osservare da vicino le sue invenzioni, il Filatoio di Caraglio organizza due visite guidate della mostra con i curatori, Aurelio Toselli e Flavio Crippa, per domenica 16 febbraio alle ore 15 e alle 17.

Passeggiando tra le sale del Filatoio, i visitatori potranno scoprire il genio e l’ingegno dell’artista tra disegni, video e installazioni coinvolgenti, nonché vedere quanto Leonardo si sia dedicato allo studio delle macchine tessili, in particolare al torcitoio circolare da seta, da cui era affascinato. Si potranno anche ammirare dal vivo le geniali invenzioni del movimento di va e vieni del filo per renderne uniforme la torsione e degli strofinacci con contrappeso per garantire l'aderenza ai fusi, nei maestosi torcitoi circolari della fine del Seicento ricostruiti a grandezza naturale.  

Info: www.filatoiocaraglio.it


 

Bruna Aimar

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium