/ Cronaca

Cronaca | 11 febbraio 2020, 10:58

Ancora ferma la produzione allo stabilimento Fonti Sant'Anna di Vinadio

Per ragioni di sicurezza, dopo i danni causati dalle forti raffiche di ieri, lunedì 10 febbraio. Il danno della mancata produzione giornaliera sarebbe di circa un milione di euro

Ancora ferma la produzione allo stabilimento Fonti Sant'Anna di Vinadio

 

È ancora chiuso per ragioni di sicurezza lo stabilimento Fonti Sant'Anna di Vinadio in frazione Roviera. Nel pomeriggio di ieri, lunedì 10 febbraio, il forte vento ha scoperchiato parte del tetto facendo finire le lamiere sulle macchine parcheggiate davanti all'azienda. Il personale addetto è stato evacuato e i camion sono stati dirottati nella piazza di Vinadio.

Chiusura che permane ancora oggi, sia nel reparto produzione che in quello amministrativo.

Come riporta l'Ansa, “sono un centinaio le persone rimandate a casa tra dipendenti, manutentori e ditte esterne. Il danno della mancata produzione giornaliera è di circa un milione di euro”.

La produzione potrà ripartire non appena si calmerà il vento. “Le raffiche sono ancora molto forti, ma fortunatamente il vento nella notte non ha fatto i disastri di ieri”, ci conferma il sindaco Angelo Giverso.



cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium