/ Cronaca

Cronaca | 10 febbraio 2020, 15:03

Raffiche di vento in Valle Stura: scoperchiata una casa a Vinadio, lamiere su vetture parcheggiate davanti allo stabilimento Acqua Sant'Anna (VIDEO)

Come ci conferma il sindaco Angelo Giverso “ci sono ancora forti raffiche in corso che colpiscono a folate”. Questa mattina si sono staccate pietre dal campanile della parrocchiale di San Fiorenzo e a rischio il tetto delle ex scuole di Pratolungo bloccato da un mezzo con il braccio telescopico. Intervento dei vigili del fuoco. Nessuna persona coinvolta

Intervento ex scuole Pratolungo

Intervento ex scuole Pratolungo

Da questa mattina forti raffiche di vento hanno investito la valle Stura.

Prima si sono staccate pietre dal campanile storico della parrocchiale di San Fiorenzo cadute sulle macchine parcheggiate. L'area è stata transennata.

A mezzogiorno, in centro Vinadio, è stato scoperchiato il tetto di una casa.

A rischio il tetto delle ex scuole di Pratolungo; il vento lo stava scoperchiando. Per bloccarlo è stato posizionato un mezzo con braccio telescopico: con il peso della navicella Merlo della Alpi Costruzioni sono stati fermati danni del vento. Per precauzione sarà lasciato anche stanotte. 

Nel primo pomeriggio il forte vento ha scoperchiato parte dello stabilimento Sant'Anna Fonti di Vinadio in frazione Roviera. Le lamiere sono finite su alcune macchine parcheggiate davanti all'azienda. Per ragioni di sicurezza il personale addetto è stato evacuato, e i camion sono stati dirottati nella piazza di Vinadio. È stata anche chiusa la circonvallazione di frazione Roviera.

Guarda il video:

In corso l'intervento da parte dei vigili del fuoco di Cuneo.

Nessuna persona è rimasta coinvolta.

Come ci conferma il sindaco Angelo Giverso che ha supervisionato gli interventi, “ci sono ancora forti raffiche in corso che colpiscono a folate”.

cristina mazzariello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium