/ Sanità

Sanità | 20 gennaio 2020, 13:15

Il fitwalking come farmaco per diverse malattie croniche: la Regione lo inserisce nel Piano sanitario

Lo ha annunciato Luigi Genesio Icardi, assessore regionale alla Sanità, ieri (domenica) a Saluzzo, dal palco dove poi ha sparato il colpo di pistola a salve per la partenza del 17esimo Fitwalking del cuore

Luigi Genesio Icardi al Fitwalking del cuore di Saluzzo

Luigi Genesio Icardi al Fitwalking del cuore di Saluzzo

A dare lo “start” alla 17esima edizione del “Fitwalking del Cuore” che ieri (domenica) ha portato nelle vie di Saluzzo, Manta e Verzuolo più di 12mila persone, v’era Luigi Genesio Icardi, assessore alla Sanità della Giunta regionale di Alberto Cirio.

L’assessore ha presenziato all’evento per annunciare l'inserimento della camminata veloce nel Piano sanitario regionale della Prevenzione, con un’azione di promozione in diverse Asl piemontesi.

Camminare è salute, la vera sfida è farlo diventare uno stile di vita, nel segno del benessere psico-fisico e della prevenzione di numerose malattie” ha detto Icardi dal palco dove poi – insieme al sindaco della Città Mauro Calderoni - ha sparato il colpo di pistola a salve per la partenza del fitwalking.

L’obiettivo della Regione è “renderne omogeneo il metodo di applicazione, in collegamento con le azioni del Piano regionale delle cronicità”.

La letteratura medica – ha aggiunto Icardi – testimonia con chiara evidenza l’efficacia dell’esercizio fisico somministrato come farmaco in diverse malattie croniche, definite appunto esercizio-sensibili.

Una direzione verso la quale la Sanità piemontese ha tutte le carte in regola per compiere molta strada”.

Ni.Ber.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium