/ Eventi

Eventi | 18 gennaio 2020, 07:17

Scopri cosa fare e dove andare questo fine settimana di gennaio in Granda

Divertirsi sulla neve, partecipare al Fitwalking del cuore a Saluzzo, andare alla Fiera della Beata Paola a Bene Vagienna, assistere a spettacoli teatrali, visitare mostre e tanto altro, ecco qualche idea per sabato 18 e domenica 19 gennaio

Foto Sergio Bolla

Foto Sergio Bolla

Scopri tutti gli eventi della Provincia sui siti www.cuneoholiday.com e www.langheroero.it.

Per gli amanti della neve la stagione sciistica è in pieno svolgimento: puoi avere informazioni su dove andare a sciare, cosa ti offrono le stazioni sciistiche cuneesi e quali sport invernali puoi praticare visitando la sezione dedicata sul sito: www.cuneoholiday.com

Per aggiornamenti su eventuali variazioni di programma delle iniziative qui elencate, consulta le pagine Facebook o i siti delle proloco e dei Comuni.


Fiere e manifestazioni varie


A Bene Vagienna sabato 18 e domenica 19 gennaio torna la Fiera della Beata Paola, che vanta origini antichissime; sin dal secolo diciannovesimo, dopo il decreto di beatificazione della contessa Paola Gambara Costa, nel periodo antecedente il 24 gennaio, giorno della sua ascesa al cielo, si incominciò a venerarne la figura con novene e riti religiosi che attiravano numerosi fedeli nella cittadina. Sabato 18 gennaio grande serata di gala: cena su prenotazione e festa grande nella magica cornice del castello con luci e colori, fasti e musica, giochi pirotecnici dalle mura del castello. Domenica 19 gennaio grande fiera commerciale, artigianale e agricola con distribuzione soma d'aj, inaugurazione alla presenza delle autorità e allietati dalla banda musicale cittadina, spettacolo di falconeria, pranzo nel castello con la caratteristica minestra di trippe ma anche polenta e un sacco di altre leccornie. Dalle ore 14.30 è in programma la grande rievocazione storica della vita della Beata Paola nel vallone del castello e alle ore 17.00 è prevista la premiazione "una rosa per la Beata Paola".

Info: www.facebook.com/benevagienna e www.facebook.com/Fiera-della-beata-paola


A Fossano, domenica 19 gennaio, dalle 8 alle 19 è in programma nel centro storico il Mercatino dell'Antiquariato e del Collezionismo. In caso di brutto tempo le bancarelle saranno allestite sotto i portici di Via Roma. Ammessi all'esposizione e alla vendita oggetti di antiquariato, cose usate e articoli di modernariato e collezionismo. Sulle bancarelle sarà possibile trovare oggetti, libri, stampe, quadri e cornici, prodotti tessili, monete, francobolli e mobili antichi. Info: www.visitfossano.it

 

Domenica 19 gennaio a Saluzzo ci sarà 17° Fitwalking del cuore. Diciassettesima edizione per l’evento Fitwalking per eccellenza, numero di edizioni e numero di partecipanti ... più di 11.000 iscritti solo all’ultima edizione. Il costo dell’iscrizione è di € 5,00 quanto raccolto dalle iscrizioni è interamente devoluto in beneficenza a sostegno dei progetti presentati dalle associazioni che prendono parte alla raccolta iscrizioni ed a sostegno del progetto del cuore selezionato dall’Organizzazione. Potrà essere possibile iscriversi dalle 8,30 di domenica, anche se non è garantita la disponibilità del pettorale e del pacco gara, assicurati invece per 12 mila partecipanti. Tre i percorsi da scegliere, come nelle precedenti edizioni: 6, 10 e 13 chilometri.  È possibile partecipare in compagnia del proprio cane: il pettorale per l’amico a 4 zampe costa 2 euro e comprende il pacco gara offerto da Dog Service. Presentando il pettorale della manifestazione è inoltre possibile visitare gratuitamente la Castiglia dalle ore 14 alle ore 18.

Possibilità di pranzare presso locali convenzionati. Info: www.scuolacamminosaluzzo.it


A Canale domenica 19 gennaio è in programma il raduno dei trifolau e cani da tartufo del Piemonte con sfilata per le vie del centro storico dei trifulau e dei tabui per celebrare la fine della stagione tartufigena. Sono previste la premiazione dell’imprenditore del Roero e la premiazione dei trifulau e dei cani da tartufo. Per chi lo desidera, sarà possibile pranzare al ristorante Trifula bianca di Vezza al costo di 30 euro per ogni persona.

Info: www.facebook.com/enotecaregionaledelroero


A Melle domenica 19 gennaio è in programma la Festa di Sant’Antonio Abate. Alle 9.30 è prevista la Santa Messa a cui seguiranno la benedizione degli animali e mezzi agricoli e il pubblico incanto. Alle 12 ci sarà il pranzo di Comunità presso l’Ala Comunale su prenotazione.
Chi possiede animali e mezzi agricoli è invitato a portarli sulla Piazza della Chiesa al termine della Santa Messa per la benedizione. Le offerte in doni per l’incanto si possono portare in Chiesa.
Il pranzo comunitario sarà preparato da volontari presso l’Ala Comunale al costo di € 10,00.
Menù: minestrone con e senza trippe ed altro. L’intero ricavato del pranzo sarà destinato in beneficenza e il ricavato dell’incanto sarà devoluto alla Parrocchia di Melle.
Info: www.facebook.com/prolocomelle


Si festeggia Sant’Antonio anche a Pontechianale. Sabato 18 gennaio dalle ore 20,00 è in programma la polentata presso la Missione (prenotazioni al 3497081315) e a seguire, balli e canti con Alex e Valerio e premiazione del concorso “Slitte di Natale”.
Domenica 19 gennaio alle ore 10,00 Santa Messa e poi ci sarà il tradizionale incanto

Info: www.facebook.com/prolocopontechianale2018


A Chianale, uno dei Borghi più belli del paese, alle 20 di sabato 18, in occasione della “Festa patronale di Sant’Antonio” è in programma la tradizionale polentata e a seguire l’imperdibile appuntamento con “Balli e canti della tradizione”. Domenica, alle 10 Santa Messa e, subito dopo, incanto sulla piazza. Info: www.facebook.com/prolocochianale


Domenica 19 gennaio si terrà la tradizionale festa di sant’Antonio in frazione Pagliero di Sant'Antonio Macra. Il momento principale sarà come sempre la messa alle ore 10.45 presso la vecchia chiesa e a seguire “l’incanto” (vendita all’asta dei prodotti e oggetti offerti) sul piazzale antistante. La funzione religiosa e l’incanto saranno allietati dai canti della corale “La Reis”.

Per rendere più viva e partecipata la giornata il gruppo di giovani che da alcuni anni si è aggiunto ai massari ha nuovamente organizzato una camminata verso Pagliero con partenza da San Damiano Macra alle ore 9 con colazione lungo il percorso. Info: www.facebook.com/ProLoco.SDM


A Roccasparvera nel fine settimana appuntamento con la festa patronale di Sant’Antonio Abate.

I festeggiamenti saranno aperti, sabato 18 gennaio alle 21 in chiesa, dal concerto della Corale “La Cevitou”. Domenica 19 alle 11 Santa Messa seguita, alle 13, dal pranzo comunitario con ritrovo presso la parrocchia (menu: antipasti, Ula al furn, cotechino con lenticchie, dolce, 15 euro; menu bimbi: prosciutto cotto, pasta, dolce, 8 euro). Prenotazione obbligatoria contattando Tatiana tel. 339-7155489 o Maurizio tel. 349-6616994. Alle 16, in biblioteca, presentazione della Pro loco “I Tre Ciuchè” e del libro “La Valle Stura – Guida ad una terra di confine”.

Info: www.comune.roccasparvera.cn.it


A Prato Nevoso, Frabosa Sottana, sabato 18 gennaio è in programma “Inferno snow”, una gara di corsa ad ostacoli del circuito OCR Inferno Run, percorso completamente immerso nella cornice innevata di Prato Nevoso. A partire dalle 10.00 gli indiavolati dovranno affrontare in corsa ben 7 km con 200 m di dislivello complessivo e circa 20 ostacoli, a cominciare dalla partenza in salita dalla conca. Ad attenderli vari muri di neve e una rampa di ghiaccio da risalire, ma anche tratti di manto bianco in cui strisciare, pesi da trasportare o trascinare. Info: www.infernorun.it


Sabato 18 gennaio, in occasione delle celebrazioni per l’anniversario di Nowo Postojalowka, partirà da Torino Porta Nuova un treno storico che intende ripercorrere le tragiche tradotte partite dalla Valle Tanaro nel 1942 e mai più ritornate. L’evento (aperto a tutti) riunirà storia e memoria, letteratura e ricordi. Diverse le fermate e i momenti di approfondimento previsti nel corso della giornata. Tra le tante attività sono in programma un percorso emozionale nel centro di Ormea, tre apposite fermate a Trappa, Garessio e Bagnasco con letture, canti e digressioni storiche e una visita approfondita della città di Ceva con soste culturali alla Biblioteca Civica, alla Caserma Galliano e alla Confraternita di Santa Maria Caterina. Il convoglio partirà da Torino Porta Nuova alle ore 8.30 ed effettuerà fermate anche a Savigliano, Fossano e Mondovì.

Info e programma completo: www.piemontevic.com


Spettacoli teatrali

Andrà in scena sabato 18 gennaio alle 21 al Teatro Silvio Pellico di Bagnolo Piemonte lo spettacolo “Carlo Martello e altre storie. Omaggio a Fabrizio De André”. Sul palcoscenico diciannove persone tra attori e musicisti appassionati del cantautore genovese, punta di diamante del cantautorato d’autore a partire dai primi anni Sessanta, capace di toccare le corde più profonde dell’animo umano con i suoi versi intrisi di profonda leggerezza e leggera profondità. Nei suoi testi si rincorrono banditi, giudici, fanciulle tenere e prostitute navigate, poeti e assassini, sullo sfondo ora di un Medioevo fantastico, ora di una Genova colta nella sua “miseria e nobiltà “.

Info: www.teatroprosasaluzzo.it


A Dronero sabato 18 gennaio, alle 19 e alle 21 si esibirà Mariano Tomatis con lo spettacolo “Mesmerized!” che riporta in vita scienziati e maghi del XVIII secolo attraverso i loro oggetti, le loro storie e i loro trucchi. Tra teschi parlanti e lanterne magiche, occhiali a raggi X e carte che si sollevano, la conferenza spettacolo di Mariano Tomatis è l’occasione per lasciarsi mesmerizzare dagli stessi sospiri di meraviglia che riecheggiavano tra le strade di Dronero all’epoca della Rivoluzione Francese. Appuntamento al Blink Circolo Magico in via IV Novembre 7, ingresso unico 10 euro, prenotazione consigliata. Info: www.blinkcircolomagico.it


Domenica 19 gennaio, alle ore 16.30, ad Alba appuntamento con lo spettacolo “Peter Pan ovvero l’isola dei bambini sperduti” della Fondazione Teatro Ragazzi e Giovani onlus, nella Sala Marianna Torta Morolin del Teatro Sociale, un classico della letteratura che ci ricorda che i sogni dei bambini non devono spegnersi mai, neanche da adulti.

Peter Pan è uno spettacolo in cui non manca l'interazione con i piccoli spettatori che in alcuni momenti diventano parte integrante dello spettacolo. Fondamentale nella messa in scena la colonna sonora composta da Paolo Silvestri: parte della narrazione è infatti affidata ai brani originali che vengono cantati dagli attori e che accompagneranno il pubblico in un viaggio che regalerà momenti di vera e pura immaginazione. Info: www.piemonteticket.it


Sabato 18 e domenica 19 gennaio nella Sala della Comunità Teatro don Bosco di Cuneo andrà in scena lo spettacolo “Capolavori” di Mauro Berruto. Se, parlando di “capolavori”, si pensa soprattutto all’arte (pittura, scultura, architettura, cinema, teatro, musica o letteratura), Mauro Berruto conduce, invece, un’indagine appassionata nella quale Diego Armando Maradona palleggerà con Michelangelo, Jury Chechi sfiderà Yves Klein, Muhammad Ali e Kostantinos Kavafis comporranno poesie, perché atleti, artisti e poeti fanno parte della stessa squadra: uno spazio in cui ogni individuo può esprimere il proprio talento e costruire il proprio personale capolavoro.

Due gli appuntamenti al Teatro don Bosco: sabato 18 alle ore 21 e domenica 19 gennaio alle ore 17.30. Il costo del biglietto è di 12 euro, 8 euro quello ridotto. Info: www.salecuneo.it/


Per la rassegna "Domeniche a teatro", domenica 19 gennaio alle ore 17,30 presso il teatro Toselli di Cuneo, è in programma "Nel Castello di Barbablù", spettacolo rappresentato dalla compagnia Kuziba Teatro. Il costo è di 6 euro per l'ingresso intero. 5 euro il ridotto per i bambini sotto i dieci anni e per i Cral convenzionati. Gratuito sotto i tre anni. Info: www.melarancio.com


Alla Fondazione Mirafiore di Serralunga d’Alba domenica 19 gennaio, alle ore 16, sarà proposto lo spettacolo dedicato alle famiglie “Sul filo del circo” di e con Daniela Febino e il collettivo Scirò. Gli spettatori potranno godere di un circo tutto da ridere e per scherzare e potranno incontrare i personaggi più simpatici ed eccentrici: il domatore con la sua tigre birichina, i clown giocherelloni, l’elefantino Gino e la farfalla Lalla con le loro pazze danze… e poi la magia delle bolle di sapone. Info: www.fondazionemirafiore.it


A Baldissero d’Alba domenica 19, nel salone polifunzionale, si terrà lo spettacolo “Un augurio in una voce”, coordinato dal presentatore Claudio Calorio, con la partecipazione dei cantanti Luciano Caracchi e Diego Giordana. Il ritrovo è previsto alle 20.30, mentre lo spettacolo inizierà alle 20.45; al termine ci sarà un brindisi per il nuovo anno offerto dal Comune e dalle associazioni Vivere in collina e J’amis ed Bautzè. L’ingresso alla serata è a offerta libera.


Per la rassegna “Burattinarte d'inverno”, teatro di figura e festival dei burattini e delle marionette, il 19 gennaio appuntamento a Corneliano d'Alba presso il Cinema Vekkio con lo spettacolo “Il mercante di legnate”. Gli spettacoli iniziano alle ore 16.30. Ingresso libero.
Info: www.burattinarte.it


A Priero sabato 18 gennaio alle ore 21, andrà in scena presso la Sala della ex Confraternita Santa Croce, proposta dalla Compagnia teatrale “Ij Viragalet” di Chiusa Pesio, la commedia di Roberto Frera: “El Mago Angiulin tant lader e poc indovin”, divertente lavoro narra le esilaranti vicende di Angiolino Brambilla detto “Mago Cagliostro”. Info: www.facebook.com/Priero


Sabato 18 gennaio alle ore 21.00, nella sala polivalente comunale di Niella Tanaro, l'Associazione culturale Teatro amatoriale “J’amis del borgh” di Moncalieri presenterà la commedia brillante “Vacanze forzate” di Antonella Zucchini. Lo spettacolo teatrale in tre atti, tradotto ed adeguato in lingua piemontese da Guglielmo Casagrande, rientra quale terzo appuntamento della VI edizione della rassegna “Niella a teatro” stagione autunno-inverno 2019-2020. Costo del biglietto: 7,00 €. Info: www.facebook.com/Pro-Niella-Tanaro


A Boves domenica 19 gennaio alle 21, nell’ex confraternita Santa Croce è in programma la commedia dialettale in due atti “Vin tossì e vej pissèt” di Mario Paolino messa in scena da “I Commedianti Niellesi” provenienti da Niella Tanaro. Eventuali offerte devolute all’Ail, Associazione Italiana contro le leucemie.


Appuntamenti culturali e musicali

La rassegna Science cafè propone l’appuntamento “Una vita plastic free? Chiacchierando con Marina”, iniziativa, in programma sabato 18 gennaio, alle ore 18, presso Colibrì Altromercato (corso Dante 33, Cuneo). Senza puntare l’indice contro un materiale che ha in sé anche aspetti positivi, il Science Café intende curiosare nella vita di Marina Berro, caratterizzata ormai da un anno e mezzo dall’assenza di acquisti “plastificati”, e approfondire alcuni aspetti ambientali sul tema con il giornalista e divulgatore scientifico Andrea Vico. Grazie alla testimonianza della sua esperienza, Marina spiegherà come, in un mondo dove la plastica regna sovrana, quella di una “vita plastic free” è comunque una sfida possibile. Per vincerla è però necessario creare nuove abitudini, recuperare vecchie consuetudini, adottare piccoli trucchi e, soprattutto, prestare tanta attenzione. La partecipazione è gratuita, ma è consigliata la prenotazione telefonando allo 0171 444501 oppure scrivendo a eventi.parcofluviale@comune.cuneo.it


Sabato 18 e domenica 19 gennaio proseguono a Ceva le celebrazioni del 77° anniversario della battaglia di Nowo Postojalowka, in memoria del sacrificio degli alpini della Divisione Cuneense in Russia. Sabato 18 al Teatro Marenco concerto delle fanfare e premiazione del concorso per le scuole medie. Domenica 19 le cerimonie inizieranno alle ore 9,40 con l’alzabandiera, seguirà la Santa Messa e la sfilata fino alla Piazza della Libertà con l’ammaina bandiera.

Dal 13 al 19 gennaio sarà aperta al pubblico una mostra fotografica sulla ritirata di Russia, allestita nella Biblioteca comunale di Ceva. Info: www.ana.it/sezioni/ceva


A Savigliano torna l’appuntamento con la festa patronale di San Sebastiano. Sabato 18 gennaio, alle 21 presso la Crusà Neira, Sergio Mondino, Presidente della Consulta Solidarietà presenterà il libro “Diamoci una mano” a cura di Corrado Galletto. A seguire concerto del coro saviglianese “Sorelle Milanollo” diretto dal Maestro Sergio Chiarlo. Seguirà rinfresco offerto dalla Pro Loco

Domenica 19 gennaio, alle 10.30 nella Collegiata di Sant’Andrea ci sarà la S. Messa solenne in onore del Santo con benedizione dell’altare dedicato a San Sebastiano. 


Domenica 19 gennaio, a Racconigi, l’Ufficio Turistico propone la visita in Castello

intitolata “Principi di Carignano”. Introducendo i temi barocchi che caratterizzeranno gli eventi culturali del 2020 in Piemonte, il racconto si concentra su Tommaso, primo principe di Carignano e terzo marchese di Racconigi e sui due principi del casato che lasciarono la loro impronta

tra '600 e '700: il figlio Emanuele Filiberto detto il Muto e il nipote Luigi Vittorio. In particolare, Emanuele Filiberto nel 1670 incaricò André Le Nôtre del progetto per la realizzazione del

Parco e nel 1676 Guarino Guarini di trasformare il castello in palazzo di delizie. Le visite si svolgono con partenza dall'Ufficio Turistico con orari di ingresso alle 11 - 14,30 - 16.

Costi: intero 5 euro; ridotto 3 euro per ragazzi 13-17 anni e racconigesi; gratuito minori di 12 anni.

Info: www.cuneoalps.it/eventi/specialetour-guidati/tour-guidati-cuneo-alps


Sidorela Cuedari al violino e Saverio Alfieri pianoforte: ecco il Duo Quinto Primo che si esibirà in concerto a Cuneo. Appuntamento domenica 19 gennaio in sala San Giovanni alle ore 16. L'evento si svolge nell'ambito della XV Rassegna Musicale Incontri d'Autore.

Il programma prevede brani di Beethoven, Mozart e Grieg.

Biglietti: ingresso al singolo concerto, 5 euro; biglietti in vendita on-line sul sito www.promocuneo.it e la domenica in Sala San Giovanni dalle ore 15,00.


Il Centro culturale don Aldo Benevelli dell’Associazione Partigiana Ignazio Vian propone a Palazzo Santa Croce, in via santa Croce 6 a Cuneo, fino al 19 gennaio, dalle 15 alle 19, la mostra “Con la guerra negli occhi”, fotografie inedite del reporter di guerra Mimmo Càndito, scomparso il 3 marzo 2018. Mimmo Càndito, giornalista e scrittore, è stato uno delle firme di punta de “La Stampa”, sulle cui pagine, come inviato speciale, corrispondente di guerra, commentatore di politica internazionale, ha raccontato le più drammatiche crisi mondiali degli ultimi quarant’anni, dal Medio Oriente, dall’Afghanistan, dal Golfo, dall’Africa, dall’America Latina, dal Maghreb, dall’Europa dell’Est, dall’Asia. E’ stato soprattutto un uomo vero, che amava le persone, raccontava le sue esperienze e il suo sapere infinito coltivato nei tanti paesi irrequieti e pericolosi che aveva frequentato, ma ha anche saputo cogliere in scatti fotografici gli attimi della Storia, mentre essa gli passava davanti agli occhi. Ingresso libero.


Continuano al Filatoio di Caraglio le iniziative legate alla mostra “L’altra tela di Leonardo. Le geniali invenzioni delle macchine tessili”, visitabile fino al 16 febbraio. 

Domenica 19 gennaio dalle ore 15 alle ore 17 l’appuntamento è con “Un pomeriggio spassoso con Leonardo, artista curioso”, letture animate per tutta la famiglia a cura di Giulia Brenna e Omar Ramero dell’Associazione Culturale Mangiatori di Nuvole. Grandi e piccini potranno così scoprire la vita e i progetti, l’arte e le invenzioni del grande genio toscano in un modo divertente e coinvolgente. Le letture, che dureranno circa venti minuti, si svolgeranno a ripetizione e saranno ad ingresso libero. Info: www.filatoiocaraglio.it/


A Cuneo fino a domenica 19 gennaio la Provincia ospita in Sala Mostre l’esposizione fotografica “Padre John Cugnod e la sua amata Africa”. L’iniziativa, promossa dall’associazione senza scopo di lucro Kairune, presenta scatti inediti sull’opera e sulla figura di padre John, una vita missionaria donata con il cuore al popolo africano del Meru, in Kenya.

Padre Giovanni (John) Cugnod, classe 1940, è mancato due anni fa. Originario di Pamparato, ordinato sacerdote a Mondovì nel 1964, presta servizio per alcuni anni in Diocesi e nel 1972 parte per il Kenya come sacerdote diocesano dove, nella desolata zona del Meru, fonda tre parrocchie, ognuna di queste con la chiesa, scuole, ambulatori medici e poi, con il tempo, anche i pozzi per l’acqua. Gli scatti saranno esposti nella Sala Mostre della Provincia di Cuneo (corso Nizza 21, angolo corso Dante) con orario dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18. Ingresso libero.

Info sull’associazione: www.kairune.org

 

A Cuneo è visitabile la mostra curata da Alessandro Marrazzo “Destinazione Luna. Il futuro è adesso”, allestita allo Spazio Innov@zione della Fondazione CRC (via Roma 17), visitabile, con ingresso gratuito, sabato e domenica dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Info: tel. 0171.452720.


È stata inaugurata nel Complesso monumentale di San Francesco, a Cuneo, la mostra “Giuseppe Penone: Incidenze del vuoto”. All’interno, alcune delle opere di uno degli scultori più importanti e conosciuti a livello mondiale, il garessino Giuseppe Penone. A Cuneo sono esposte Matrice, Suture, Dafne, Gesti Vegetali e Identità, sculture che nascono da una riflessione sulla dualità tra vuoto e pieno come parti costitutive e materiali, in un sofisticato gioco di giustapposizioni e rimandi.

L’esposizione, ad ingresso gratuito, resterà aperta fino a domenica 2 febbraio,

Info: www.fondazionecrc.it


A Limone Piemonte, è in corso la mostra “Limone loves Andy Warhol”, allestita nel salone del Grand Palais Excelsior.  Sono esposte le oltre 80 opere del maestro americano risalenti agli anni ’60, ’70 e ’80, tra cui gli iconici ritratti serigrafici di Marilyn Monroe, Mao Tse-tung e Mick Jagger. La rassegna, aperta gratuitamente al pubblico, è visitabile fino al 15 marzo 2020. Aperta nei week end con il seguente orario: sabato e domenica 10-13 e 15-19.


Bruna Aimar

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium