/ Curiosità

Curiosità | 07 dicembre 2019, 18:01

Dieci anni di Fondazione Bottari Lattes: in dono un'opera di Mario Lattes alle Fondazioni CRC e CRT e alla Banca d'Alba

Ieri sono stati celebrati i 10 anni della fondazione con sede a Monforte d'Alba e nata per promuovere la cultura in nome di Mario Lattes, figura cardine del secondo '900

Dieci anni di Fondazione Bottari Lattes: in dono un'opera di Mario Lattes alle Fondazioni CRC e CRT e alla Banca d'Alba

In un appuntamento al Circolo dei lettori, venerdì 6 dicembre Caterina Bottari Lattes ha festeggiato i dieci anni della Fondazione Bottari Lattes da lei istituita nel 2009 con sede a Monforte D’Alba. In compagnia del direttore marketing Mario Guglielminetti e tante personalità che hanno accompagnato il cammino della Fondazione, ha ripercorso dieci anni dieci anni dedicati alla promozione della cultura in nome di Mario Lattes, editore, pittore, incisore, scrittore, collezionista e animatore culturale, figura cardine nella Torino del secondo Novecento.

Dieci anni tra libri, arte, fotografia, musica e progetti per le scuole. Dieci anni dedicati alla promozione della cultura in nome di Mario Lattes, editore, pittore, incisore, scrittore, collezionista e animatore culturale, figura cardine nella Torino del secondo Novecento. Dieci anni che hanno visto ospiti internazionali come gli scrittori Haruki Murakami, Ian McEwan, Amos Oz, Peter Cameron e Javier Marías, i fotografi Mario Dondero, Uliano Lucas e Guido Harari, i musicisti Ramin Bahrami, Antonio Ballista e Alexander Lonquich. Dieci anni in cui le opere di grandi artisti sono state rese accessibili al pubblico a ingresso gratuito, tra cui i lavori di Rembrandt, De Chririco, Savinio, de Pisis, Ruggeri, Ferroni, Levi, Calandri, Chessa, Gallizio, Melotti, Lucian Freud, Art Kane.

Sono intervenuti: il professore di Letteratura italiana Giovanni Bàrberi Squarotti, coordinatore del Comitato scientifico della Fondazione Bottari Lattes; il professore di Letteratura italiana Valter Boggione, giurato del Premio Lattes Grinzane; il fotografo Guido Harari, di cui la Fondazione ha ospitato diverse mostre (Wall of Sound 10 e Art Kane. Visionary); lo scrittore Alessandro Perissinotto, vincitore del Premio Lattes Grinzane 2019 con Il silenzio della collina (Mondadori).

In occasione del decimo compleanno della Fondazione, Caterina Bottari Lattes ha donato tre opere di Mario Lattes a tre enti culturali che da sempre collaborano e sostengono la Fondazione: Fondazione CRC, Fondazione CRT, Banca d’Alba. I quadri sono stati consegnati a Giandomenico Genta (presidente Fondazione CRC), Giovanni Quaglia (Presidente Fondazione CRT), Tino Ernesto Cornaglia Presidente Banca d'Alba).

 

Senza Titolo (Natura morta con testa di bambola e maschera africana), anni ’70: donato a Fondazione CRC.

Grande uccello e rovina, 1971: donato a Fondazione CRT.

Marionette, 1989: donato a Banca d’Alba.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium