/ Agricoltura

Agricoltura | 05 dicembre 2019, 09:44

Bergesio (Lega): "Il ministro Bellanova si attivi per i rimborsi assicurativi alle aziende agricole colpite dal maltempo"

Il senatore cuneese ha presentato un'interrogazione a risposta urgente alla responsabile del dicastero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Il senatore Giorgio Bergesio

Il senatore Giorgio Bergesio

Scrive il senatore piemontese Giorgio Maria Bergesio, capogruppo della Lega in Commissione Agricoltura, in merito alla richiesta di Confagricoltura Cuneo sui mancati rimborsi assicurativi alle aziende frutticole e viticole (clicca qui).

"Ho presentato ieri in Commissione Agricoltura al Senato, insieme ai colleghi Centinaio,Vallardi, Sbrana, un’interrogazione a risposta urgente al ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Teresa Bellanova, per chiedere di adottare provvedimenti risolutivi in merito alla questione dei rimborsi assicurativi per danni da maltempo ai quali hanno diritto le aziende agricole, secondo quanto previsto dalla Sottomisura 17.1 del Programma di sviluppo rurale nazionale 2014-2020. Come evidenziato anche da Confagricoltura Cuneo, la complessità burocratica relativa alla gestione di questo provvedimento, infatti, nella pratica si riflette in un ritardo dei pagamenti che sta mettendo in forte difficoltà oltre agli agricoltori, anche i consorzi di difesa che, anticipando alle compagnie assicurative i versamenti delle quote di competenza delle aziende, si ritrovano più esposti con gli istituti bancari nella richiesta di prestiti.

Secondo i dati forniti dai Consorzi di difesa, la provincia di Cuneo risulta tra quelle più colpite, con riferimento al comparto frutticolo, strategico per l'economia del territorio, dove la Granda detiene l'80% degli ettari coltivati a frutta dell'intera regione e più di 4.000 aziende specializzate. Situazioni analoghe si riscontrano anche per il comparto zootecnico nazionale e rischiano di generare grandi difficoltà nella gestione delle aziende agricole. Chiediamo quindi al ministro di attivarsi immediatamente adottando tutte le misure necessarie per velocizzare i processi di rimborso, per una gestione più efficiente delle misure di sostegno alle aziende agricole e fornire un cronoprogramma di intervento per il rimborso dei pagamenti rimasti ancora in sospeso a partire dal 2015".

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium