/ Economia

Economia | 03 dicembre 2019, 13:07

Quasi 14.000 i cassintegrati in Piemonte Cortese (Uil): cresce la Cig straordinaria

Il Piemonte resta la seconda regione più cassintegrata con 23,660 milioni di ore nei primi dieci mesi, preceduta solo dalla Lombardia (32,848 milioni). Terza è la Campania con 20,650 milioni.

Quasi 14.000 i cassintegrati in Piemonte Cortese (Uil): cresce la Cig straordinaria

Dopo il boom di settembre (+229,3% rispetto allo stesso mese del 2018), la cassa integrazione in Piemonte in ottobre è ancora aumentata, ma a un tasso decisamente più contenuto (+3,17%) e, fra l'altro, molto inferiore alla crescita di tutta l'Italia, che è stata del 35,35%.

Che il ricorso alla Cig, quest'anno, in Piemonte sia meno accentuato della media nazionale lo conferma anche il dato relativo ai primi dieci mesi: in regione le ore autorizzate sono aumentate dello 0,32%. mentre la crescita italiana è stata del 18,3%. Comunque, il Piemonte resta la seconda regione più cassintegrata con 23,660 milioni di ore nei primi dieci mesi, preceduta solo dalla Lombardia (32,848 milioni). Terza è la Campania con 20,650 milioni.


Il testo completo dell'articolo si trova sul sito ENORDVEST curato da Rodolfo Bosio a questo link: www.enordovest.com/2019/12/quasi-14000-i-cassintegrati-in-piemonte.html

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium