/ Agricoltura

Agricoltura | 02 dicembre 2019, 14:29

Banca Alpi Marittime sostiene la 109ª edizione della “Fiera del Bue Grasso di Carrù”

I premi in denaro, messi a disposizione dalla BAM andranno ai primi capi delle categorie bovine: buoi, manzi, vitelli castrati, vitelloni, tori, vitelle, manze e vacche. Il “Gran Trofeo Banca Alpi Marittime” quest’anno toccherà ad uno dei tre primi premi delle categorie buoi della coscia, migliorati e nostrani

Banca Alpi Marittime sostiene la 109ª edizione della “Fiera del Bue Grasso di Carrù”

 E’ ormai alle porte la 109ª edizione della “Fiera Nazionale del Bue Grasso” manifestazione che è stato il trampolino per lanciare in tutto il mondo il nome di Carrù.

Una Fiera che è una grande vetrina per il territorio e le sue eccellenze , che richiama migliaia di persone, con effetti sul comparto economico locale che si spalmano non solo nel mese di dicembre, ma continuano anche per tutto l’anno. L’edizione di quest’anno si svolgerà dal 12 al 15 dicembre, il clou è previsto per domenica 15 dicembre con la mostra zootecnica dei buoi e relativa premiazione, mentre giovedì 12 verranno presentati e premiate le altre categorie della razza bovina piemotese. E come ogni anno, Banca Alpi Marittime sostiene l’evento riconoscendone il forte fascino della cultura del territorio.

Alla fiera si viene ancora per comprare, valutare le razze piemontesi più pregiate e gustare il piatto forte “il Gran Bollito”che celebrara anche a tavola la qualità del territorio. Un momento cui partecipano famiglie intere, con grandi e piccini coinvolti nell’atmosfera particolare di una festa della tradizione locale.

"Banca Alpi Marittime – commenta Piero Biagi, Direttore Generale della stessa – sostiene da sempre la “Fiera del Bue Grasso”, perché non solo è la manifestazione più importante, con radici salde nel territorio di Carrù, ma perché porta risvolti economici di ricaduta sul territorio, coinvolgendo molti dei soci-clienti che operano nelle diverse categorie imprenditoriali".

"Il Consiglio di Amministrazione – aggiunge Gianni Cappa, Presidente della Bam – anche quest’anno ha provveduto a mettere a disposizione del Comune, una serie di premi. All’allevatore che presenterà il bue più pesante, verrà inoltre consegnata la “Medaglia Banca Alpi Marittime”, simbolo di un legame forte che esiste tra la Banca e il territorio in cui opera".

I premi in denaro, messi a disposizione dalla Banca Alpi Marittime andranno ai primi capi delle categorie bovine: buoi, manzi, vitelli castrati, vitelloni, tori, vitelle, manze e vacche. Il “Gran Trofeo Banca Alpi Marittime” quest’anno toccherà ad uno dei tre primi premi delle categorie buoi della coscia, migliorati e nostrani.

Il pubblico parteciperà attivamente votando tra i primi tre premiati il “best in show”, eleggendo così il Re della Fiera.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium