/ Agricoltura

Agricoltura | 01 dicembre 2019, 17:30

Consultazione delle fatture elettroniche: c’è tempo fino al 20 dicembre per aderire al servizio

Lo Studio AGRIEURO illustra la possibilità, per le aziende, di aderire al servizio di consultazione delle fatture elettroniche messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate

Consultazione delle fatture elettroniche: c’è tempo fino al 20 dicembre per aderire al servizio

Con la fatturazione elettronica, ormai, le fatture sono diventate dei file da gestire con strumenti informatici, quali, ad esempio, computer, tablet o smartphone.

Indubbiamente, la documentazione cartacea non è ancora sparita, anzi, spesso, in questi primi mesi di applicazione del meccanismo della fattura elettronica, avere sotto mano la cosiddetta “copia di cortesia”, vale a dire la stampa del contenuto della fattura elettronica, può essere di aiuto. Siamo, infatti, entrati in un’era digitale di gestione delle fatture, ma, dato lo stravolgimento necessario nell’approccio alla gestione dei documenti, è comprensibile che avere ancora sotto mano alcuni cartacei possa dare un valido contributo a gestire il cambiamento.

D’altra parte, però, la fattura non è più un documento cartaceo (salvo rare eccezioni), pertanto potrebbe, nella maggior parte dei casi, essere consegnata esclusivamente tramite mezzi informatici all’azienda.

L’Agenzia delle Entrate ha messo a disposizione un servizio di consultazione delle fatture elettroniche, vale a dire che ha dato la possibilità, ai contribuenti, di consultare una sorta di archivio informatico contenente tutte le loro fatture. Naturalmente, ogni contribuente può accedere a tale archivio informatico, o far accedere il proprio consulente di fiducia, per visualizzare esclusivamente le fatture di acquisto e di vendita della propria ditta e non anche quelle altrui, per ovvi motivi di privacy.

L’accesso a tale archivio informatico prevede che venga presentata un’apposita richiesta, da parte dell’azienda o del consulente di fiducia. Inoltre, è stata posta una data di scadenza per la presentazione di tale richiesta.

Le richieste che verranno presentate entro il prossimo 20 dicembre 2019, infatti, consentiranno di consultare tutte le fatture elettroniche transitate dal Sistema di Interscambio dallo scorso 1 gennaio. Le eventuali richieste presentate dopo tale termine, invece, consentiranno la consultazione delle fatture solo dal momento di presentazione della richiesta in avanti.

Chiaramente, la possibilità, per le aziende, di avere accesso a tale archivio può essere interessante, in quanto potrebbe consentire di effettuare una verifica riepilogativa delle fatture, specie quelle ricevute, durante un certo periodo temporale. Questo potrebbe essere utile, in particolar modo se si considera che, in realtà, la fattura elettronica può pervenire all’azienda tramite numerosi canali alternativi (PEC, codice univoco, messa a disposizione nell’area riservata del sito dell’Agenzia delle Entrate).

Dato l’avvicinarsi della scadenza, è consigliabile valutare attentamente questa opportunità.



Studio Agro-tecnico AGRIEURO

di Pasero Agr. Angelo

www.studioagrieuro.it

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium