/ Cronaca

Cronaca | 24 novembre 2019, 11:28

Cardè si risveglia sotto l'acqua, esondato il fiume Po: evacuate una decina di persone (VIDEO)

Video in diretta dal Ponte sul Po. I cittadini da anni non si ricordavano una situazione così critica. Gommoni in centro paese. Municipio allagato. Non si registrano feriti né vittime. Oltre un metro di acqua in via Salesea, via Manero e via Silvio Pellico. Il sindaco Morena: "A momenti procederemo con la demolizione di un ponte che blocca e fa da diga. Manca il nullaosta delle Opere idrauliche della Regione. Si tratta del ponte in via Salesea sul Rio Riondino"

Evacuazione a Cardè

Evacuazione a Cardè

 

Sono paurose le immagini che ci arrivano da Cardè dove il fiume Po è esondato. I cittadini si sono risvegliati sotto decine di centimetri di acqua, e le campagne sono allagate. Anche il Municipio è sommerso da decine di centimetri di acqua. Non si registrano feriti né vittime.

Intanto continua a piovere incessantemente.

Vi proponiamo due video in diretta realizzati da Nicolò Bertola dal Ponte sul Po

La situazione in tutto il saluzzese, ma specialmente a Cardè è preoccupante. Nel territorio comunale e limitrofo sono al lavoro squadre di vigili del fuoco da provincia e dal Torinese con il supporto del nucleo sommozzatori e di quello Speleo alpino fluviali


Ricordiamo che tutte le autorità competenti hanno diramato invito ad evitare spostamenti e a stare in casa. Viabilità compromessa nel Saluzzese.

AGGIORNAMENTO DELLE 12.20:

La situazione si sta facendo sempre più critica in via Salesea, via Manero e via Silvio Pellico dove una decina di persone sono già state evacuate. Qui l'acqua ha superato il metro di altezza e nell'area interessata ci sono almeno 160 persone. Molte di loro si sono rifugiate ai piani alti delle abitazioni.

Come ci conferma il sindaco Matteo Morena: "Stiamo facendo interventi su canali demaniali, abbiamo fatto alcuni tagli su un canale demaniale a Rio Riondino.Per somma urgenza ho fatto un'ordinanza e siamo intervenuti subito. A momenti procederemo con la demolizione di un ponte che blocca e fa da diga. Manca il nullaosta delle Opere idrauliche della Regione. Si tratta del ponte in via Salesea sul Rio Riondino. Stanno arrivando i funzionari della Regione Piemonte che si sono già confrontati con l'assessore Gabusi e il presidente Cirio".

Ecco il ponte sul Rio Riondino. Due pompe attaccate ai trattori stanno buttando via l'acqua a valle del ponte.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium