/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 19 novembre 2019, 15:33

Mondovì: studentessa ripete la prova orale della maturità, ma viene bocciata di nuovo

Epilogo infelice per la ragazza, che, assistita dal legale Enrico Martinetti, aveva vinto il ricorso al Collegio di Stato e ottenuto la possibilità di sostenere ancora il colloquio. A giugno potrà effettuare per la terza volta in 12 mesi l'esame presso il liceo linguistico di Cuneo, dove sta nuovamente frequentando il quinto anno

Mondovì: studentessa ripete la prova orale della maturità, ma viene bocciata di nuovo

Aveva ottenuto nelle scorse settimane, grazie al ricorso presentato e vinto presso il Collegio di Stato dal suo legale difensore, l'avvocato Enrico Martinetti, la possibilità di sostenere nuovamente la prova orale dell'esame di maturità.

Così, venerdì 15 novembre si è seduta davanti alla medesima commissione che l'aveva ritenuta "immatura" pochi mesi prima. "Il colloquio si è svolto regolarmente - afferma il preside del liceo "Vasco-Beccaria-Govone" di Mondovì, Bruno Gabetti -, ma l'allieva, purtroppo, ha conseguito ancora una volta un esito negativo".

Si chiude con quest'epilogo infelice la vicenda della studentessa monregalese già bocciata in estate. La giovane è una delle firmatarie della lettera aperta redatta nel mese di luglio da 37 allievi del liceo linguistico di Mondovì, nella quale gli stessi accusavano la commissione esaminatrice di non aver rispettato le direttive ministeriali in occasione della prova orale dell'esame di stato, ottenendo in seguito la riapertura dei faldoni della maturità.

La ragazza, però, scelse di non fermarsi e di adire le vie legali, vincendo, come detto, il ricorso al Consiglio di Stato e guadagnandosi una nuova chance di accesso immediato all'università, dal momento che nei mesi scorsi aveva sostenuto con successo due test d'ingresso.

"La prova orale di venerdì è durata un po' di più del normale, al fine di verificare con accuratezza le competenze in ciascuna disciplina e quelle interdisciplinari - aggiunge il dirigente scolastico Gabetti -. Il punteggio finale? È un dato che non viene pubblicato per i non ammessi, potrebbe soltanto richiederlo la candidata formulando un'istanza di accesso agli atti".

La studentessa nel frattempo ha iniziato a frequentare di nuovo il quinto anno della scuola secondaria di secondo grado presso il liceo linguistico di Cuneo, dove, a giugno, potrà effettuare l'esame di stato per la terza volta nel giro di appena 12 mesi.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium