/ Cronaca

Cronaca | 19 novembre 2019, 12:22

Una serra per coltivare marijuana nell'azienda di famiglia: nei guai 24enne di Piasco

Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio. Ora è stato sottoposto all'obbligo di firma. Arrestato anche un 24enne camerunense a Cuneo: intercettato mentre cedeva droga ad un ragazzo appena maggiorenne

Una serra per coltivare marijuana nell'azienda di famiglia: nei guai 24enne di Piasco

Arrestato e ora ai domiciliari un 24enne di Piasco con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga e anche omessa custodia di armi.

Il giovane aveva allestito una vera e propria serra all'interno di un container dell'azienda di famiglia, un mobilificio con falegnameria. All'interno del container sono state trovati sei etti di marijuana - cinque piantine - di altissima qualità e l'occorrente per la coltivazione, tra lampade, concime e annaffiatoi. Si sospetta che la coltivazione e la produzione, che il giovane ha dichiarato essere per uso personale, andasse avanti da tempo e in quantitativi maggiori. 

Non solo: a casa, abbandonati sul letto e su un comodino, sono stati trovati un fucile e una pistola, regolarmente denunciati dal giovane, in possesso anche del porto d'armi. Per la modalità con cui erano custodite, le armi sono state sequestrate e il porto d'armi sospeso.

Sempre nel Saluzzese, è stato denunciato un uomo di 41 anni in quanto trovato in possesso, in casa, di oltre due etti di marijuana.

A Cuneo, invece, nei guai è finito un 24enne regolare originario del Camerun. Arrestato e ora ai domiciliari, il ragazzo è stato colto in flagranza - lo scorso 6 novembre - mentre cedeva una bustina con circa un grammo di marijuana ad un giovanissimo, nella zona di corso Nizza alta. In casa aveva altri 40 grammi.

 

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium