/ Attualità

Attualità | 17 novembre 2019, 15:01

Dal 2014 sono nate 88 start-up "targate Cuneo": siamo la seconda provincia a livello regionale

La prima con oltre 360 unità, ovviamente, è Torino; in provincia di Cuneo sono quasi 15 ogni 100mila abitanti

Foto generica

Foto generica

In Italia sono oltre 10.600 e fanno riscontrare un volume di produzione pari a 1,2 miliardi di euro; di queste, 2576 sono "innovative", ovvero esenti dall'atto notarile perché completamente digitalizzate e spesso autonome.

Stiamo parlando delle start-up, realtà lavorative ed economiche di più o meno recente formazione e diffusione protagoniste di un'analisi del terzo trimestre 2019 realizzata dal MISE, UnionCamere e InfoCamere.

Resi pubblici anche da IlSole24Ore, i dati ci permettono di sottolineare come il Piemonte sia la sesta regione in Italia per numero di start-up (591) e che dal 2014 sino all'anno corrente la quantità di start-up iscritte al registro apposito è costantemente salito: se cinque anni fa erano solo 19, in quest'anno sono state 167.

Per quanto riguarda la nostra provincia Granda, invece, il dato generale si attesta sulle 88 unità, ovvero quasi 15 start-up ogni 100mila abitanti; aprile, giugno, luglio e dicembre sono in assoluto i mesi che hanno visto più iscrizioni al registro, e gennaio, settembre e novembre quelli con meno iscrizioni.

Se nel 2014 soltanto due start-up si sono registrate, nell'anno in corso sono state 30: in generale negli ultimi cinque anni l'incidenza è sempre cresciuta di più del doppio, tranne nel 2018, dove le imprese iscritte sono state "solo" 18.

simone giraudi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium