/ Eventi

Eventi | 09 novembre 2019, 17:46

Taglio del nastro per la Fiera del Porro di Cervere numero 40: al via la gustosa e ricca kermesse

Un cortometraggio e un parterre d'eccezione per un compleanno importante (VIDEO E FOTO)

Taglio del nastro per la Fiera del Porro di Cervere numero 40: al via la gustosa e ricca kermesse

È un parterre d'eccezione quello che ha salutato la 40* edizione della Fiera del Porro Cervere. Un'inaugurazione introdotta da Sonia De Castelli e dal sindaco di Cervere Corrado Marchisio, che è iniziata con il saluto di Giovanni Rinero, presidente della Pro Loco Amici di Cervere e proseguito con tanti amici della fiera che ne hanno festeggiato i 40 compleanni.

A partire dal senatore Giorgio Maria Bergesio, presidente del Consorzio per la tutela e la valorizzazione del porro Cervere, seguito dal Prefetto di Cuneo Giovanni Russo, da Fabio Carosso, vice presidente della Regione Piemonte, dai senatori Mino Taricco e Marco Perosino, dalle parlamentari Chiara Gribaudo e Monica Ciaburro, dal vicepresidente del consiglio regionale Stefano Allasia accompagnato dai consiglieri regionali Paolo Bongioanni, Matteo Gagliasso, Paolo Demarchi e Maurizio Marello, dall'Atl del Cuneese con Mauro Bernardi e Rocco Pulitanò e con le fondazioni bancarie e gli istituti bancari: Giovanni Quaglia, presidente della Fondazione CRT, Giandomenico Genta presidente della Fondazione CRC, Gianfranco Mondino, presidente della Fondazione CRF, Antonio Miglio, presidente della Cassa di Risparmio di Fossano e dal direttore della BCC di Cherasco Danilo Rivoira e dal presidente della Camera di Commercio di Cuneo Ferruccio Dardanello.

Ma le autorità civili, militari e religiose non erano solo quelle sul palco: tantissime infatti erano quelle tra il pubblico, a dimostrare la loro amicizia verso Cervere e il suo prodotto di eccellenza.

Anche il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha mandato un saluto video da Singapore dove si trova per promuovere i prodotti di eccellenza piemontesi tra i quali il porro Cervere che sarà servito domani sera alla cena che seguirà l'asta mondiale del tartufo bianco d'Alba.

Presentate anche le città i cui prodotti gastronomici saranno sulla tavola nella serata dedicata alle eccellenze: Genola, con il sindaco Flavio Gastaldi, Fossano con Dario Tallone, Argenteria con Monica Ciaburro, Faule con Giuseppe Scarafia, Cavallermaggiore con Davide Sannazzaro, Moretta con Giovanni Gatti, oltre alle macellerie Bosio e Leone e ai comuni di Entracque, Moretta, Sambuco e Carmagnola.

Come di consueto sono stati premiati i produttori del Consorzio ed è stato consegnato il porro d'oro che, in questa 40* edizione, è stato assegnato alla memoria di Franco Surra, uno degli attori della prima fiera e di tante altre negli anni successivi.

Momento molto atteso è stato quello della proiezione del cortometraggio di Davide Sordella "Cattedra del contadino - La storia del porro cervere", film che ripercorre i passi della storia di don Cavallo, innovativo parroco di Cervere che, nel Secondo Dopo Guerra, istituì a Cervere la scuola di agricoltura per stimolare gli abitanti a restare in campagna resistendo alle prospettive offerte dalle industrie torinesi.

NEL VIDEO Giorgio Maria Bergesio, presidente Consorzio per la tutela e la valorizzazione del porro Cervere; Giovanni Rinero, presidente pro loco Amici di Cervere e il sindaco Corrado Marchisio, che parla del cortometraggio realizzato per questa edizione numero 40.

 

 

 

Agata Pagani

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium