/ Scuola e corsi

Scuola e corsi | 08 novembre 2019, 15:13

Due spettacoli a teatro per i bambini delle scuole dell'Istituto comprensivo Piave San Cassiano di Alba

Dopo “Alice nel paese delle meraviglie”, il 22 ottobre, sempre nell'ambito del progetto “Un libro a più voci, più voci in un libro”, il 26 novembre andrà in scena “La storia di Malala”

Due spettacoli a teatro per i bambini delle scuole dell'Istituto comprensivo Piave San Cassiano di Alba

I bambini delle classi prime, seconde, terze e quarte dei plessi Rodari e Montessori dell’Istituto comprensivo di Alba - Quartiere Piave e San Cassiano, intitolato a Padre Giuseppe Girotti, e gli amici della scuola di Grinzane Cavour, il 22 ottobre scorso hanno attivamente partecipato allo spettacolo teatrale “Alice nel paese delle meraviglie”, messo in scena dalla compagnia “Lo Stregatto”. La rappresentazione, fruita gratuitamente dai bambini, è inserita nel progetto “Un libro a più voci, più voci in un libro”.

Nell’ambito dello stesso progetto, il 26 novembre, in occasione della giornata mondiale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, le classi quinte dell’Istituto e tutte le classi della Secondaria di Primo grado "Macrino" assisteranno, presso l’anfiteatro della scuola Rodari di corso Europa, ad Alba, alla pièce teatrale “La storia di Malala”, scritta, diretta e interpretata da Raffaella Tomellini, ispirata dalla figura della giovane pakistana premio Nobel per la pace nel 2014.

Lo spettacolo ha ricevuto il patrocinio di Amnesty International con la seguente motivazione: "Per mettere in scena una rappresentazione in cui spettatori e spettatrici si sentono inevitabilmente coinvolti, per prendere infine coscienza di quanto l'istruzione, per milioni di bambine e bambini di tutto il mondo, sia ancora un diritto per il quale lottare, a costi altissimi".

L'iniziativa viene portata avanti con il sostegno del Mibact e di Siae, nell'ambito del programma "Per chi crea".

 

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium