/ Attualità

Attualità | 07 novembre 2019, 13:29

L’Einaudi di Alba si conferma migliore scuola della Granda per chi guarda al mondo del lavoro

Lo dice l’annuale classifica del portale Eduscopio. Per l’istituto tecnico un indice di occupazione dopo il diploma dell’84%. Bene anche il Guala di Bra. Tra gli istituti che preparano all'università capitale delle Langhe prima in due categorie su nove, gli istituti della Zizzola fuori da tutti i podi

L'Istituto Einaudi di Alba

L'Istituto Einaudi di Alba

E' stata pubblicata la nuova edizione 2019 di Eduscopio.it della Fondazione Agnelli (www.eduscopio.it), coi dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma.
Il portale - nato nel 2014 e gratuito - si propone di aiutare gli studenti e le loro famiglie nel momento della scelta della scuola dopo la terza media.
Per la nuova edizione di Eduscopio, il gruppo di lavoro della Fondazione Agnelli, coordinato da Martino Bernardi, ha analizzato i dati di circa 1.255.000 diplomati italiani in tre successivi anni scolastici (anni scolastici 2013/14, 2014/15, 2015/16) e in circa 7.300 indirizzi di studio nelle scuole secondarie di II grado statali e paritarie.

A seguire i dati riguardanti l’analisi condotta sugli istituti della provincia di Cuneo nei due filoni della ricerca: la valutazione delle scuole che meglio preparano all’università e quella concernente gli indirizzi più orientati all’accesso dei propri studenti verso il mondo del lavoro.


VERSO L’UNIVERSITA’:
SORPASSO ALBESE IN DUE CATEGORIE
Rispetto ai non eccezionali risultati raccolti nella passata edizione dell'indagine, lo studio 2019 rileva due positivi avanzamenti albesi.

Il primo è quello registrato nella categoria "Liceo Scientifico-Scienze Applicate", dove il Cocito passa dalla 2ª posizione dello scorso anno (allora dietro all’Arimonda-Eula di Savigliano, ora scivolato in 5ª piazza), alla testa della classifica, davanti al Peano Pellico di Cuneo, al Cigna di Mondovì e al Vallauri di Fossano, mentre il braidese Giolitti-Gandino risulta 7° e ultimo.

Dinamica simile nella categoria Liceo "Scienze Umane-Opzione Economico Sociale": 2° lo scorso anno, dietro al Soleri di Saluzzo, il Leonardo Da Vinci di Alba si prende la testa della classifica, lasciandosi alle spalle il Vasco-Beccaria-Govone di Mondovì, il Soleri di Saluzzo e il De Amicis di Cuneo.

Negli altri ambiti le scuole albesi e braidesi non se la passano altrettanto bene. veleggiando tra la terza e la quarta posizione degli istituti langaroli e posizioni ancora inferiori per le scuole con sede ai piedi della Zizzola.

Tra le migliori, sull’ultimo gradino del podio, troviamo l’Istituto Einaudi di Alba, che conferma il giudizio dello scorso anno nella categoria "Istituti Tecnici Economici", dietro al De Amicis di Cuneo e all’Ancina di Fossano, mentre il Guala di Bra è 7°, in penultima piazza.

Terza posizione, qui nella categoria "Tecnico-Tecnologico", per l’Umberto I di Alba (da cui dipendono l’Enologica e l’Agrario di Grinzane), che perde una posizione rispetto allo scorso anno e scivola a fondo classifica alle spalle del Virginio e del Dalpozzo di Cuneo.

Quarta posizione invece – la stessa dello scorso anno – per il Govone di Alba (categoria Liceo Classico, dietro a Bodoni di Saluzzo, Peano-Pellico di Cuneo e Arimondi-Eula di Savigliano), mentre il Giolitti-Gandino di Bra risale dall’ultima alla 5ª posizione, su sei complessive.

Uguale piazzamento, nella categoria "Licei Scientifici", per il Cocito, che si conferma 4° dietro ad Ancina Fossano, Peano-Pellico di Cuneo e Vasco Beccaria Govone di Mondovì, mentre il Giolitti-Gandino conferma la 7ª piazza (su 9) di dodici mesi fa.

Anche nei "Licei delle Scienze Umane" Alba si conferma appena fuori dal podio col suo Da Vinci – dietro a De Amicis Cuneo, Ancina Fossano e Soleri Saluzzo. Lo stesso istituto è quarto pure tra i "Licei Linguistici", qui alle spalle di De Amicis Cuneo, Ancina Fossano e Soleri Saluzzo, mentre il Giolitti-Gandino di Bra rimane in 6ª e ultima posizione.

Secondo, ma nella ristretta classifica a due dei "Licei Artistici", il Gallizio di Alba, alle spalle del Bianchi Virginio di Cuneo.



GLI ISTITUTI COL MIGLIOR
TASSO DI OCCUPAZIONE
Situazione almeno in parte migliore nella seconda classifica stilata da Eduscopio, per ovvie ragioni riservata in modo particolare agli istituti tecnici e professionali. La graduatoria è quella riguardante l’indice di occupazione dei diplomati delle stesse scuole, ovvero la percentuale di occupati che hanno lavorato almeno sei mesi entro i primi anni dal diploma misurata su quanti non si sono immatricolati all’università.

Qui rileva la conferma del primato che l’Istituto Einaudi di Alba poteva vantare già lo scorso anno nella categoria "Istituti Tecnici Economici", con un dato di avviamento al lavoro degli allievi dell’84% (+2% rispetto al 2018), davanti al Vallauri di Fossano (82%) e all’Arimondi-Eula di Savigliano (77%). Il Guala di Bra si conferma in 7ª posizione (su 10), con valori in miglioramento di 3 punti rispetto al 69% di dodici mesi fa.

Nei "Tecnici-Tecnologici" Alba è ancora terza con l’Istituto Umberto I (62% e più 3 posizioni), dietro a Vallauri Fossano (79%) e al Dalpozzo di Cuneo (77%) e davanti allo stesso Einaudi (4° col 62%, l’anno scorso era 3° col 60%), mentre il Mucci di Bra si classifica 6° col 58%, con un miglioramento di 10 punti rispetto all’anno precedente (su 10).

Negli "Istituti Professionali Servizi" Bra supera Alba, col Mucci che si conferma in terza posizione (67% contro il 62% dello scorso anno) e il Cillario che, pur migliorando il proprio "score" (da 64% a 66%), invece ne perde tre, passando dalla 2ª alla 5ª piazza. In testa il Donadio di Dronero (70%), davanti al Grandis di Cuneo (69%) e al Giolitti-Bellisario-Paire di Mondovì (68%).

Ultima categoria segnalata quella dei "Professionali Industria e Artigianato", dove il Guala di Bra, non presente lo scorso anno, si piazza buon secondo (77%), dietro Marconi di Savigliano (80%) e davanti al Grandis di Cuneo (75%) e al Garelli di Mondovì (74%).

E. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium