/ Cronaca

Cronaca | 04 novembre 2019, 18:05

Incendio alle ex Fonti San Maurizio: fiamme e fumo a Roccaforte Mondovì (GALLERY e VIDEO)

La segnalazione è giunta intorno alle 17. Il rogo è divampato presso lo stabilimento dove si svolgevano le operazioni di imbottigliamento, chiuso però da tempo. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri

AGGIORNAMENTO DELLE 20 - Il racconto di un testimone: "Alle 17.22, dopo aver visto il fumo e le fiamme, ho subito chiamato i vigili del fuoco, i quali mi hanno confermato di essere già stati allertati e di essere in arrivo. Nel frattempo, sono esplose alcune finestre e sono cadute macerie dal tetto. Una scena bruttissima, davvero da paura. Ringrazio i pompieri per la celerità dimostrata nell'intervenire".

AGGIORNAMENTO DELLE 18.30 - Situazione in miglioramento. La nube di fumo è ancora intensa, ma i vigili del fuoco stanno domando le fiamme. Il sindaco di Roccaforte Mondovì, Paolo Bongiovanni"L'incendio ha interessato soltanto il piano superiore e la copertura dell'edificio, il piano terra è salvo. Attualmente è in corso l'intervento dei vigili del fuoco. Non vi sono problemi connessi alla viabilità, la carreggiata è chiusa esclusivamente nel tratto antistante l'area del rogo (all'incirca 200 metri di strada, ndr). Ipotesi sulla sua natura? Troppo presto per dirlo, posso solo confermare che lo stabilimento non è operativo da una decina d'anni"

 

Incendio in corso a Roccaforte Mondovì, dove questo pomeriggio le fiamme si sono sprigionate all'interno delle ex Fonti San Maurizio, presso lo stabilimento dove un tempo si svolgevano le operazioni di imbottigliamento dell'acqua.

Non risultano al momento persone coinvolte nel rogo, di cui si dovrà accertare la natura, considerando che il fabbricato è chiuso da tempo.

Le lingue di fuoco hanno interessato anche il tetto della struttura e una civile abitazione limitrofa, mentre una densa colonna di fumo si è levata verso il cielo.

Sul posto, oltre ai carabinieri, sono giunti i vigili del fuoco di Mondovì con autopompa e autobotte, i vigili del fuoco volontari di Morozzo con autopompa e autofurgone e i vigili del fuoco di Cuneo con autofurgone, autoscala e autopompa.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium