/ Eventi

Eventi | 20 ottobre 2019, 07:45

Domenica dal tipico sapore autunnale, quanti eventi da non perdersi in Granda

Ecco alcune manifestazioni previste per oggi, domenica 20 ottobre, tenendo conto che le condizioni meteo potrebbero condizionare i programmi della giornata. Per conoscere tutti gli eventi in Provincia consulta i siti www.cuneoholiday.com e www.langheroero.it; per aggiornamenti in tempo reale sulle iniziative qui elencate consulta le pagine Facebook o i siti delle proloco e dei Comuni

Domenica dal tipico sapore autunnale, quanti eventi da non perdersi in Granda

Fiere, sagre e manifestazioni all’aperto

Ad Alba, prosegue l’89° Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d'Alba, manifestazione che caratterizza l'autunno della città. Palatartufo e Alba Qualità saranno aperti anche questo fine settimana fino al 24 novembre. Il fitto programma di appuntamenti e approfondimenti offre ai visitatori la possibilità di conoscere da vicino, annusare, toccare, assaggiare gli elementi della cultura materiale del Piemonte attraverso degustazioni, esperienze sensoriali e laboratori. Il filo conduttore di questa edizione parte dall’eccezionale binomio tra uovo e Tartufo Bianco d’Alba che insieme rappresentano l’equilibrio perfetto del gusto. Anche questa domenica appuntamento tradizionale con i mercati dedicati alle eccellenze agroalimentari e le produzioni artigianali del territorio.

Oggi, domenica 20, è in programma la manifestazione “Il Borgo si rievoca” e si entrerà nel vivo della vita medioevale: usanze, canti, grida, abiti, quotidianità, buon bere e buon mangiare. Ci sarà la possibilità di gustare vini e piatti di Langhe e Roero in versione moderna e medioevale, oltre che divertirsi, ballare, far festa accompagnati dai borghigiani.
Info e programma: www.facebook.com/tartufobiancoalba e www.fieradeltartufo.org

Oggi a Diano d’Alba ci sarà il tradizionale percorso enogastronomico in sei tappe tra vigneti e aziende vinicole “Di sorì in sorì”. Re indiscusso della giornata sarà il Dolcetto di Diano Docg, senza trascurare però altri vini tipici del territorio come Barbera d’Alba, Nebbiolo d’Alba, Barolo e i bianchi. Le prime cinque tappe saranno in altrettante aziende di soci produttori locali. La sesta e ultima si terrà nella Cantina comunale. Ai vini saranno abbinati piatti locali. Il percorso enogastronomico, come scritto dagli organizzatori, avrà luogo anche in caso di cattivo tempo.

Per eventuali posti ancora disponibili consultare: www.soridiano.it

A Bra, questo fine settimana sarà dedicato al vino con il festival enogastronomico 'Wine Around' che presenta oltre 500 etichette di vino in degustazione. Oggi, dalle 12 alle 22, sarà aperta la Mostra Mercato, con le etichette di vino proposte in degustazione e vendita dalle cantine presenti e dai banchi di assaggio della guida Vinibuoni d'Italia. Non mancheranno i prodotti gastronomici del territorio, con un ricco menu di ristorazione, e le birre artigianali. Il festival riserva un'area anche ai bambini con uno spazio in cui i più piccoli potranno partecipare a laboratori creativi e conoscere le “Le Avventure di Kiwito e Galita”, un libro che, con un linguaggio semplice e divertente, vuole portare all’attenzione dei bambini la sana alimentazione. Il ricavato della vendita dei libri, acquistabili anche all’interno della manifestazione, sarà devoluto alla LILT di Saluzzo. Ingresso libero, i pacchetti degustazione potranno essere acquistati direttamente in cassa o attraverso le prevendite promozionali su www.winearound.it.

Info anche su: www.facebook.com/winearounditaly

A Cherasco oggi, domenica 20 ottobre, ci sarà la 17° edizione di “Alfa Giulia e Lancia Fulvia “sfidano” le Auto d’Epoca” a cura di Ruote d’Epoca di Cherasco.
Info e programma completo: www.facebook.com/ruotedepocacherasco

A Paesana questo fine settimana è in programma “Paesana in piazza 2019”, 21° Rassegna dell’Agricoltura, dell’Artigianato, del Commercio e della Zootecnia. Saranno presenti bancarelle, hobbisti e produttori agricoli. Sono inoltre previsti un’esposizione di bestiame, spettacoli itineranti, musica e giostre. Oggi sarà la giornata clou della manifestazione, con l’affluenza delle mandrie dalle 8 lungo il Po e l’apertura del mercato del bestiame bovino, ovino, caprino, equino e dei mezzi agricoli. Nelle piazze Piave, Statuto, Vittorio Veneto, via Monviso, via Roma, via Nazionale, via Po sarà aperto il mercato dei frutti locali e dell’usato. Dalle 10 benedizione dei capi di bestiame con la partecipazione della Banda musicale e, a seguire, la sfilata per le vie del paese degli Sbandieratori del borgo San Martino di Saluzzo e giochi di un tempo con Prezzemolo. A pranzo polenta e spezzatino presso l’area allevatori lungo il Po a cura degli Alpini. Dalle 14,30 canti della tradizione don “J Amis di bric”, concerto itinerante degli Allegri sognatori e artisti di strada.

Info e programma completo: www.paesana.it

A Venasca, per questo fine settimana è stata organizzata la manifestazione “La castagna, mostra mercato dei prodotti agricoli e artigianali della Valle Varaita”, vetrina delle tipicità della Valle Varaita dalla gastronomia all’artigianato d’eccellenza, dai prodotti agricoli e zootecnici alla tradizione culturale, senza tralasciare i progetti turistici e ambientali della valle. Appuntamento per oggi dalle 8 alle 20; nella piazza grande del paese sarà allestita la “Stra’cibo” in stile “street food” dove verranno presentati e cucinati dai ristoratori e produttori della valle alcuni prodotti culinari simbolo del territorio: raviole, patate, toumin e aiolì, salumi, formaggio di capra, pane di Venasca, biscotti di Venasca, porchetta, trota affumicata, gelato di montagna, succo di mirtillo, vino di Costigliole e birra artigianale. Info: www.comune.venasca.cn.it

Il rito della “Fiero di Son Martin” viene riproposto questo fine settimana a Casteldelfino, mantenendo l’impronta del passato ma con una manifestazione aggiornata ai tempi che cambiano. Questa domenica alle 10 nel salone delle Casermette un convegno farà il punto sul progetto “Tru forma” della patata alpina Delfina in via di produzione e ingresso sul mercato.

Info: https://comune.casteldelfino.cn.it/

A Cuneo, fino ad oggi è tempo della 21^ Fiera Nazionale del Marrone che si svolgerà in Piazza Galimberti, Via Roma, Largo Audiffredi, Piazza Virginio e Piazza Torino.
La manifestazione si è ormai affermata come una delle più importanti rassegne enogastronomiche d’Italia e una vetrina unica delle eccellenze del territorio cuneese. All’evento partecipano inoltre centinaia di espositori provenienti dall’Italia e dall’estero, tutti attentamente selezionati in nome della qualità dei prodotti esposti. Oltre all’enogastronomia, la Fiera offre ampio spazio all’artigianato d’eccellenza, a laboratori didattici, iniziative culturali e turistiche, mostre e spettacoli. Info: www.marrone.net

Tra le tante iniziative collegata alla Fiera del Marrone, ci sarà la kermesse “Uomini di mondo 2019” Oggi, domenica 20 ottobre, a Cuneo si terrà la tradizionale XX Adunata degli Uomini di Mondo, con partenza alle ore 10 da Piazzetta Totò con la sfilata per le vie principali di Cuneo, accompagnata da musiche balli e tanta allegria. Info: www.uominidimondo.it e pagina Facebook dell’associazione.

Oggi, domenica 20 ottobre, sempre a Cuneo, in Piazza Europa ci sarà “Il Villaggio delle Pro Loco”, dove 11 realtà associative della Granda prepareranno deliziosi manicaretti a base di prodotti enogastronomici tipici del nostro territorio.

Ciascuna Pro loco presenterà un piatto tipico della zona che rappresenta, per far gustare il meglio delle tradizioni e della genuinità della Granda, e il tutto con l’utilizzo di stoviglie biocompostabili, per il rispetto dell’ambiente e per favorire la raccolta differenziata.

Presso gli stand allestiti intorno alla fontana si troveranno friciule con salame di Canale, ravioli ai porri di Cervere, gnocchi al Raschera Dop di Magliano Alpi, ravioli burro e salvia di Lesegno, le tipiche Ravioles della Valle Varaita preparate dalla pro loco di Villa di Verzuolo, passando poi ai maialini allo spiedo di Pianfei, il tipico fritto misto alla piemontese proposto dalla pro loco di Priocca, l’arrosto con sugo di nocciole di Cortemilia, l’hamburger rustico Vergnese con tomino alla piastra, gnocco fritto salato e dolce con crema di nocciole, le quaquare di Genola con Nutella, torta di nocciole con crema al cioccolato e frittelle di mele.

 Questa domenica all’Oasi naturalistica “La Madonnina” di Sant’Albano è prevista la tradizionale castagnata. Alle ore 14.30 è in programma la visita ai capanni e all’altana. Per i più piccoli è prevista la possibilità di partecipare ad un laboratorio creativo-didattico, a cura di “Eimera”. Dalle 15.30, distribuzione degli attesissimi “mondaj”, cioccolata calda e zabaglione. Durante la manifestazione verranno liberati alcuni esemplari di volatili selvatici, salvati e recuperati dal C.R.A.S., Centro recupero selvatici di San Rocco di Bernezzo. In caso di maltempo, la manifestazione, aperta a tutti e con ingresso gratuito, si svolgerà presso la “Casa del Bosco”.

Info: www.oasimadonnina.eu

A Mondovì si celebrano due ricorrenze storiche (il 147° anniversario della Fondazione delle Truppe Alpine ed i cento anni di vita dell’A.N.A. nazionale) e il conferimento della Cittadinanza Onoraria da parte dell'amministrazione comunale alla Sezione A.N.A. monregalese.

Oggi il ritrovo è previsto per le 8.30 presso l’ex ospedale di Piazza, ove la Confagricoltura di Mondovì offrirà una colazione che il programma definisce “alpina” e che di sicuro aiuterà ad affrontare, in sfilata, la salita alla Caserma Galliano, per Via delle Scuole, Piazza Maggiore e Via Giolitti.

Poi, sempre in sfilata, la discesa verso Piazza Maggiore a cui parteciperanno la Fanfara Alpina, i volontari della Protezione Civile A.N.A. e  il reparto salmerie; alle 10,30 la Santa Messa in Duomo; a seguire, nella vicina Sala Ghislieri, verranno ricordate le ricorrenze storiche dell’A.N.A. ed il Sindaco di Mondovì procederà al conferimento della Cittadinanza onoraria. Alle 12,30 il pranzo nelle sale dell’Istituto Alberghiero G. Giolitti.

Info e programma: www.comune.mondovi.cn.it

A Frabosa Soprana per questo fine settimana è in programma “Castagne e coltelli”, manifestazione, che promuove i prodotti tipici locali di stagione: il formaggio Raschera, i funghi dei boschi circostanti, le paste di meliga e le castagne, arrostite in innumerevoli padelle.

Il programma prevede il mercatino del dolce e del salato e il tradizionale Festival Artisti di Strada, la distribuzione di caldarroste e vino e l'animazione per grandi e piccini in piazza.

Saranno in esposizione pugnali e accette in pietra verde; domenica dalle 9.30 sarà possibile partecipare alla camminata alle cave del verzino di Frabosa Soprana con partenza dalla fontana vicino al Municipio. Info e aggiornamenti: www.facebook.com/frabosa

Questa domenica, tutto il giorno, è in programma la castagnata anche a San Giacomo di Roburent con la Sagra della Castagna giunta alla sua 53^ edizione che prevede per le vie del paese la distribuzione caldarroste, offerte dai commercianti e accompagnate da musica e danze occitane.

Anche oggi, dalle 9 alle 19 a Sant'Anna Collarea, nel Comune di Montaldo Mondovì si replicherà la Sagra della Castagna, dedicata al frutto autunnale e a tutti coloro che ogni autunno ritornano nel loro castagneto per sentire il profumo del legno, per scaldarsi con il fuoco e gustare i preziosi frutti del sottobosco.

La manifestazione prevede, oltre alla partecipazione di espositori e produttori locali, la possibilità di degustare i prodotti tipici locali che insieme alla castagna tramandano antichi sapori: il Bruss, la Raschera, la polenta e le paste di meliga. All’ora di pranzo distribuzione della polenta e nel pomeriggio caldarroste per tutti, accompagnate da allegria e musica.

Info e programma: www.facebook.com/proloco.santannacollarea

A Torre Mondovì oggi ci sarà la “Sagra della Cupeta”, una ricetta tradizionale da preservare a base di gherigli di noci e nocciole cotti nel miele e pressati fra due ostie.

Il programma si aprirà con la pedalata organizzata da “Outdoor TraMonti e mare”, di circa 25 chilometri: partenza alle 9.30 a Piazza, nei pressi del castello. Dalle 10 fino alle 18 per le vie di Piazza saranno presenti le bancarelle (anche di prodotti tipici locali) e verranno distribuite le “cupete” preparate dalle signore del paese. Dalle ore 12.30 possibilità di pranzare con la polenta con sughi vari (al costo di 5 euro). Nel pomeriggio si prosegue alle 14 con la musica popolare piemontese dei Rivaival e dalle 15 con la castagnata e l’intrattenimento per i più piccini.

Info: www.facebook.com/ProlocoTorreMondovi/

A Mombasiglio questo fine settimana è in corso la “Fiera dei produttori agricoli della valle Mongia”; oggi la Fiera prosegue dalle 9 con i banchi dei produttori agricoli e dell’artigianato. Alle 9,30 raduno dei trattori, alle 11 partenza del giro panoramico e alle 13 polentata. Nel pomeriggio sono in programma caldarroste e dolci, esibizione della scuola di ballo e passeggiata a cavallo, volo vincolato gratuito in mongolfiera. Durante tutto il giorno transiteranno macchine del “5° rally del Piemonte”. Info: www.comune.mombasiglio.cn.it

A Caprauna oggi è in programma la 17esima Festa della Rapa, ortaggio tipico del paese e presidio Slow Food. Dalle 12 alle 13 l’aperitivo di benvenuto, seguito dal pranzo nel salone delle feste. Dalle 11 non mancherà la dimostrazione di primo soccorso e per tutta la giornata il mercatino dell’artigianato e dei prodotti tipici ed un punto di educazione sanitaria. Il menù del pranzo, su prenotazione, include torta alle foglie di rapa, rape grigliate, involtini di rapa, polenta taragna con fonduta, canestrini con crema di porcini, polenta bianca con sugo di porri e porcini, pasta al forno alle rape, brasato e tricolore di verdure, flan alle foglie di rapa ricoperto di raschera, budino di una volta al cioccolato, torta di pere e noci di Caprauna. Accompagneranno la giornata i “Tartonnos”, artisti di strada, in realtà navigatissimi professionisti con l’omaggio a Fabrizio De André.

Info: www.facebook.com/pg/proloco.caprauna e www.comune.caprauna.cn.it

A Ormea, oggi, domenica 20 ottobre, a partire dalle ore 15.00 gran castagnata accompagnata da un buon bicchiere di vino ormeasco, musica e danze. Lungo via Roma, dalle 9, si svolgerà il mercatino dell’artigiano e dei prodotti tipici. Info: www.comune.ormea.cn.it   

Musica e cultura

Oggi, domenica 20 ottobre, alle 16 in via Barbacana a Bra ci sarà il concerto “Ad occhi chiusi”, viaggio musicale dall'Europa al nuovo mondo in compagnia di musicisti di fama internazionale. Il concerto si svolgerà nella Chiesa di Santa Chiara. Ingresso libero. Info: www.turismoinbra.it

Ad Alba oggi, nell’ambito del programma della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, prosegue la rassegna di concerti di musica classica; appuntamento nella Chiesa di San Giuseppe, alle ore 11 con Nuovo Trio Parsifal: Patrizia De Carlo violino, Emilia Slugocka violoncello e Anna Paola Milea pianoforte. Musiche di Bonis, Rachmaninov, Boulanger, Piazzolla.

Dettagli e calendario completo su: www.albamusicfestival.com

Questa domenica appuntamento con la rassegna “Narrar castelli e vini”; dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 18 (con turni ogni ora circa) sarà possibile partecipare ad una visita animata presso i manieri di Serralunga e di Monticello. Saranno gli stesso castellani a raccontarne le storie, le leggende e le tradizioni. Ogni edificio, quasi ritornato alla vita, verrà vissuto in un momento storico particolare. A Serralunga i visitatori incontreranno il signore feudale dell’antica casata dei Falletti, Pietrino, intento a dare disposizioni sulle coltivazioni dei suoi possedimenti e sull’economia di Serralunga. Mentre al castello di Monticello, dal 1376 proprietà dei Roero, la marchesa Paola del Carretto di Gorzegno e il conte Francesco Gennaro Roero giungono a interrompere il lavoro di restauro dell’architetto Rangone di Montelupo per valutare il progetto di rinnovamento. Al termine della visita, spazio alle degustazioni di vino dei produttori locali.

Info: www.turismoinlanga.it/it/narrar-castelli-e-vini/

Al Castello di Manta oggi, domenica 20 ottobre, è prevista la visita guidata “Arte e natura in castello”, dalle 15,30, per scoprire la storia, l’arte e la natura del Castello della Manta. Un vero e proprio viaggio tra i tesori di questo maniero medievale: lo straordinario ciclo di affreschi del Salone Baronale, i dipinti della Chiesa del Rosario, le grandi magnolie che sorvegliano il portone d’ingresso, il maestoso cedro del giardino, un percorso tra passato e presente, condotto con passione e competenza dai narratori del Fai. Il costo del biglietto d’entrata è di 5 euro per gli iscritti al Fai e per i residenti a Manta; 11 euro il costo intero, 5 euro ridotto (ragazzi da 6 a 18 anni). Info: www.fondoambiente.it/luoghi/castello-della-manta/eventi

Solidarietà

La Fiera Nazionale del Marrone ha dato spazio anche alle associazioni di volontariato che, con i loro banchetti, sono presenti a Cuneo in Piazza Largo Giovanni Audiffredi (Piazzetta del Comune). Tra queste, la San Paolo Cooperativa Sociale Onlus invita tutti alla “Pesca di beneficienza – con noi si vince sempre!!!” Tutto il ricavato della manifestazione andrà a sostegno dei progetti gestiti a fianco dei più deboli. San Paolo Società Cooperativa Sociale Onlus è una cooperativa sociale di tipo B, finalizzata all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate. Da trent’anni è fortemente radicata nel territorio cuneese, a servizio della comunità, impegnata nel superare ogni forma di disagio attraverso il lavoro. Info: www.sanpaolo-coop.it

Oggi, domenica 20 ottobre, a Busca, a partire dalle ore 10.00 presso “Casa Francotto” prenderà il via l'evento “Le Filippine incontrano Busca” per salutare l'arrivo in città di Padre Giovanni Gentilin, missionario canossiano che da più di 30 anni è presente e opera nelle Filippine. L'evento rappresenta una giornata di incontro e solidarietà per capire le tradizioni e la cultura filippina. Il programma vede l'avvio al mattino con un grande gioco interattivo dove ragazzi e genitori potranno scoprire le Filippine attraverso semplici quiz direttamente dal proprio smartphone. La giornata proseguirà con le danze e i costumi della tradizione filippina e a seguire i racconti i di Padre Giovanni e della sua esperienza. Dalle ore 12.15 sarà possibile fare un assaggio della cucina tradizionale filippina e per concludere un grande ballo finale. Tutto il ricavato dell’evento sarà

Devoluto alla Onlus Una Mano per i Bambini. Info: www.unamanoperibambini.it e www.comune.busca.cn.it

Bruna Aimar

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium