/ Il Punto di Beppe Gandolfo

In Breve

lunedì 14 ottobre
lunedì 30 settembre
lunedì 23 settembre
lunedì 16 settembre
lunedì 09 settembre
lunedì 02 settembre
lunedì 26 agosto
lunedì 19 agosto
lunedì 12 agosto

Il Punto di Beppe Gandolfo | 07 ottobre 2019, 07:00

Niente scherzi sul museo del cinema

Attenzione: se Milano ci porta via il Museo del Cinema, si prenderà anche la Mole Antonelliana, simbolo della città e location perfetta.

Niente scherzi sul museo del cinema

Con più di 700mila visitatori l’ anno il Museo del Cinema di Torino è una delle maggiori attrattive turistiche e culturali del Piemonte. Collocato all’ interno di una location d’ eccezione come la Mole Antonelliana, dà lavoro a 77 persone e  comprende anche il Cinema Massimo con il suo Torino Film Festival. E’ stato il simbolo della rinascita di una città e di una regione.

Da tre anni - da quando Alberto Barbera è andato a dirigere la Mostra del Cinema di Venezia – è senza direttore. Nei giorni scorsi è stato nominato, in seguito ad un bando pubblico, Marco De Gaetano, ma questa nomina ha provocato le immediate dimissioni del presidente Sergio Toffetti. E adesso tutto è  fermo, paralizzato.

Apriti cielo. Ne è conseguita una bagarre politica senza precedenti: da una parte l’ amministrazione comunale con la sindaca Chiara Appendino e l’ assessora alla cultura Francesca Leon e dall’ altra il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e l’ assessora competente Vittoria Poggio. Al di là delle ragioni di ognuno, quel che sta a cuore ai piemontesi sono le sorti di questo fiore all’ occhiello. Bisogna salvaguardarlo come una specie protetta. Valorizzarlo e farlo conoscere, ancora di più . 

E’ tra i più importanti al mondo per la ricchezza del patrimonio e la molteplicità delle sue attività scientifiche e divulgative: il Museo Nazionale del Cinema deve la sua unicità alla peculiarità a quell’ allestimento espositivo studiato da Francois Confino che lo ha reso un’ autentica meraviglia.

Attenzione: se Milano ci porta via il Museo del Cinema, si prenderà anche la Mole Antonelliana, simbolo della città e location perfetta.

Beppe Gandolfo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium