/ Attualità

Attualità | 07 ottobre 2019, 19:16

Gli alpini di Bra impegnati su due ‘fronti’ contemporaneamente: Raduno del Primo Raggruppamento e “Da cortile a cortile

Le penne nere braidesi prestano servizio alla 24esima edizione della camminata enogastronomica braidese mentre molti ‘commilitoni’ sfilano a Savona

Gli alpini di Bra impegnati su due ‘fronti’ contemporaneamente: Raduno del Primo Raggruppamento e “Da cortile a cortile

Nella giornata di domenica 6 ottobre tutti gli alpini braidesi sono stata impegnati, vista la concomitanza di due importanti eventi per le penne nere locali.

Un pullman da Bra è partito nella prima mattinata alla volta di Savona, dove si è svolto il 22esimo Raduno del Primo Raggruppamento, ovvero delle regioni Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta e della Francia.
Decine di migliaia sono state le penne nere provenienti da ogni parte delle regioni coinvolte, e non solo, che hanno invaso pacificamente il capoluogo ligure per l’annuale appuntamento che quest’anno ha fatto tappa in Liguria, già bacino importante di arruolamento per le truppe alpine.
Alla manifestazione hanno preso parte il presidente sezionale di Cuneo, Mario Leone, il capogruppo di Bra, Antonino Ciancia, l’amministrazione comunale e molti alpini braidesi. Momento particolarmente sentito è stato proprio quello dell’ingresso durante la sfilata, della sezione di Cuneo con tutti i suoi Gruppi, annunciati con voce vibrante ed emozionata dalla speaker, che ha ricordato il sacrificio delle migliaia di giovani appartenenti alla Divisione Cuneense, che si sono sacrificati durante la campagna di Russia del secondo conflitto mondiale per favorire la ritirata di molti commilitoni. Il ricordo è stato ancora più forte leggendo lo striscione a ricordo dell’emblematica battaglia di Nowo Postojalowka.
Alle 15.30 si è svolto un altro momento emozionante: la resa degli onori al labaro nazionale, disceso dalla Fregata Rizzo della Marina Militare, giunta appositamente per il raduno.

Passando dal mare alle colline, contestualmente alla manifestazione ligure, dal primo mattino tre squadre di alpini braidesi sono state impegnate all’ombra della Zizzola, in altrettante delle postazioni dislocate in città nel contesto della manifestazione “Da cortile a cortile”, giunta ormai alla 24esima edizione. Dall’allestimento al servizio delle vivande, le penne nere, insieme a personale e volontari di altri gruppi cittadini, si sono alternate durante la giornata, favorita dal beltempo, fino allo smontaggio di tavoli e panche che hanno visto passare centinaia di avventori.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium