/ Attualità

Attualità | 03 ottobre 2019, 18:47

Millecinquecento studenti della provincia di Cuneo a lezione di educazione e sicurezza stradale con l’Aci Cuneo

Da lunedì 7 a venerdì 11 ottobre saranno coinvolti i ragazzi delle scuole superiori di Saluzzo, Bra, Savigliano, Mondovì e Cuneo. Sabato 12 e domenica 13, appuntamento per la cittadinanza in piazza Galimberti, a Cuneo. L’iniziativa è dell’Automobile Club Cuneo

Millecinquecento studenti della provincia di Cuneo a lezione di educazione e sicurezza stradale con l’Aci Cuneo

Una settimana di educazione e sicurezza stradale rivolta a 1.500 studenti delle scuole superiori della provincia di Cuneo e alla cittadinanza. La organizza l’Automobile Club Cuneo a partire da lunedì 7 ottobre a Saluzzo, per proseguire i giorni seguenti a Bra (8 ottobre), Savigliano (9 ottobre), Mondovì (10 ottobre) e Cuneo (11 ottobre).  La settimana dell’iniziativa si concluderà nel week-end di sabato 12 e domenica 13 ottobre con l’allestimento, in piazza Galimberti a Cuneo, di un laboratorio mobile con simulatori di impatto e di ribaltamento. L’iniziativa rientra nell’elenco delle attività istituzionali dell’Automobile Club Cuneo nell’ambito dell’educazione e sicurezza stradale. Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Automobile Club Cuneo al numero 0171/440031.

“L’obiettivo principale è quello di sensibilizzare il maggior numero degli studenti delle scuole medie superiori alle problematiche correlate alla circolazione stradale ed all’incidentalità – dichiara il presidente dell’Automobile Club Cuneo, Francesco Revelli -. Grazie all’esperienza del formatore Leonardo Indiveri, l’Automobile Club Cuneo porterà presso le maggiori città della provincia di Cuneo, Katedromos il “Catechismo della Sicurezza Stradale”, che offre il meglio dell’incisività comunicativa proprio nella fascia di età in cui è più difficile comunicare ai giovani i concetti legati alla sicurezza stradale. Gli argomenti trattati con gli studenti saranno l’uso del casco, gli effetti della velocità, l’importanza delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta. Un altro modulo didattico tratterà alcool e droghe ed effetti sulla guida dei veicoli. Gli alunni vivranno un crescendo di emozioni in cui si alterneranno spiegazioni scientifiche e momenti di particolare riflessione ed emozione, il tutto supportato da ausili multimediali”.

Nel corso di ogni incontro, dalle 10 alle 12, saranno coinvolti circa 300 ragazzi. Si parte lunedì 7 ottobre: gli studenti delle scuole superiori di Saluzzo saranno accolti presso il Cinema Italia di Saluzzo; martedì 8 ottobre toccherà poi agli studenti di Bra, che assisteranno alle lezioni presso l’Auditorium Arpino. Il giorno dopo, mercoledì 9 ottobre, sarà il turno dei ragazzi delle scuole superiori di Savigliano che saranno convogliati nell’Ala polifunzionale della Fondazione Ente Manifestazioni Savigliano, in Piazza del Popolo. Giovedì 10 ottobre l’iniziativa vedrà protagonisti gli studenti di Mondovì presso il Cinema Teatro Baretti. Venerdì 11 ottobre, infine, l’evento si svolgerà presso la Sala Einaudi e Falco della Provincia di Cuneo davanti agli studenti delle scuole superiori del capoluogo.

L’evento è dedicato anche alla cittadinanza: sabato 12 e domenica 13 ottobre infatti, un camion appositamente allestito in piazza Galimberti simulerà gli effetti che derivano dal ribaltamento di un’autovettura, le forze che agiscono su un corpo in movimento non correttamente ancorato con le cinture di sicurezza. Verranno quindi fornite nozioni in merito al funzionamento degli airbag, all’importanza dell’uso corretto del seggiolino per i bambini, e su tutti i sistemi di ritenuta. I simulatori saranno a disposizione gratuita dell’intera collettività. Inoltre, grazie alla collaborazione della Croce Rossa Italiana – Comitato di Cuneo, saranno previste dimostrazioni in cui verranno illustrate le manovre basilari da attuare in caso di incidente vissuto in prima persona o come possibile soccorritore.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium