/ Attualità

Attualità | 03 ottobre 2019, 17:14

Il Pala Ubi Banca al Rondò Garibaldi dal 2020 sarà il cuore della Città dei Talenti, lo spazio dedicato all'orientamento precoce (FOTO)

Presentato anche il bando "Rondò dei talenti" dedicato agli architetti under 40 per creare il restyling del palazzo in via Luigi Gallo. Oltre 600 le domande scaricate. Entrambe le iniziative sono sostenute e promosse dalla Fondazione Crc

Il Pala Ubi Banca al Rondò Garibaldi dal 2020 sarà il cuore della Città dei Talenti, lo spazio dedicato all'orientamento precoce (FOTO)

“Un edificio che ha ospitato gli uffici di una banca storica del cuneese che oggi viene rimesso in condizione  di essere attrattivo per un pubblico giovane.”

Così il presidente della Fondazione Crc Giandomenico Genta ha presentato oggi, giovedì 3 ottobre il progetto la Città dei Talenti e il bando per architetti Rondò dei talenti che darà nuova vita allo spazio dell’Ubi Banca in via Gallo al Rondò Garibaldi.
 
Città dei talenti è promosso dalla Fondazione CRC e cofinanziato dall’impresa sociale Con i bambini, tra le iniziative in cofinanziamento del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Capofila è la cooperativa Orso con il coinvolgimento di 17 partner operativi tra cooperative, agenzie formative, associazioni di categoria, Regione, ufficio scolastico territoriale e la fondazione Zancan. Nell’anno in corso sono stati stanziati 800 mila euro per il progetto che potrebbero arrivare a un milione entro fine anno di cui circa un quarto arriveranno da Impresa sociale e il resto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

“Questo importante intervento esterno” –
ha spiegato il direttore generale di Fondazione Crc Andrea Silvestri“Ci dimostra quanto il progetto sia attrattivo ed è già esempio per altri territori. Tra gli obiettivi di Crc c’è, come in questo caso, quello di rendere il cuneese attrattore di risorse.”

La Città dei Talenti prenderà casa nel secondo e terzo piano del palazzo del Rondò in ristrutturazione e che verrà inaugurato nella primavera del 2020. Uno spazio fisico pensato e strutturato a misura di bambini e ragazzi nella fascia d’età 7-13 anni: l’obiettivo è offrire loro opportunità e risorse per sviluppare maggiore consapevolezza di sé e fornire le informazioni necessarie per affrontare il mondo che li circonda e le scelte future. Qui verranno ospitati il centro risorse, il percorso dei talenti, appuntamenti seminariali e attività laboratoriali, incontri formativi e informativi.

Il progetto non si limita solo alla creazione di uno spazio fisico: ma già nei prossimi giorni per ciascuna delle annualità scolastiche del triennio 2019/2022, saranno svolte azioni e percorsi orientativi sul territorio. Nell’anno 2019-2020 saranno svolti 210 percorsi e azioni orientative con attività e percorsi territoriali di orientamento precoce nei 4 quadranti della Provincia di Cuneo: Alba/Bra, Cuneo, Cebano-Monregalese e Monviso (Fossano, Saluzzo e Savigliano). Inoltre è previsto un corso di alta formazione di 96 ore che partirà entro la fine dell’anno. un corso di Alta Formazione sulle tecniche di orientamento precoce rivolto ad operatori, orientatori ed insegnanti.

Città dei Talenti rientra nella linea di MoviMenti Orientamento, promosso dalla Fondazione CRC che, nel quadriennio 2015-2019, ha coinvolto sul territorio provinciale cuneese circa 40 mila soggetti (10 mila ogni anno) tra ragazzi, insegnanti, genitori ed imprese.

Il modello di Orientamento precoce – un vero e proprio percorso di orientamento che accompagna i ragazzi dai 9 ai 16 anni, nei passaggi più importanti
per la scelta del futuro percorso di studi, presentato dalla Fondazione CRC al MIUR a gennaio 2019 costituisce la base da cui prenderanno avvio le azioni progettuali della Città dei talenti.

“La Città dei Talenti dà continuità al grande investimento realizzato negli ultimi anni dalla Fondazione CRC nel campo dell’orientamento e della lotta alla dispersione scolastica”
commenta il presidente della Fondazione CRC, Giandomenico Genta. “Il progetto vuole mettere bambini e ragazzi nelle condizioni di poter fare, da adulti, scelte professionali consapevoli."

“Attivare una comunità che crede e investe nelle potenzialità e nei talenti delle nuove generazioni, offrendo loro la possibilità di intravvedere e costruire traiettorie di futuro. È con questo spirito che i partner coinvolti si apprestano ad avviare questo intenso quadriennio di lavoro” aggiunge il presidente della Cooperativa Sociale ORSo, Andrea Genova. “La Città dei Talenti non sarà solo un'importante insieme di opportunità per i ragazzi, ma anche un sfidante progetto da co-costruire insieme a tutti gli attori del territorio".

Nella mattinata di oggi è stato presentato dal presidente dell'Ordine degli architetti di Cuneo Claudio Bonicco il concorso di progettazione "Il Rondò dei talenti" rivolto ad architetti under 40. Lo scopo è quello di raccogliere progetti per ripensare alla "pelle" esterna dell'edificio, alla rifunzionalizzazione del piano terra oltre al restyling del lastrico solare sul tetto. Il bando del concorso, promosso dalla Fondazione CRC in collaborazione con l’Ordine degli architetti della provincia di Cuneo, mette a disposizione un montepremi di 30 mila euro e prevede l’assegnazione al vincitore dell’incarico completo di progettazione e direzione dei lavori, per un importo di oltre 220 mila euro.

Il bando di partecipazione è già stato scaricato da oltre 600 professionisti. Le proposte, che vanno presentate entro il 20 novembre sulla piattaforma www.concorsiarchibo.eu/rondodeitalenti/home, saranno giudicate da una commissione composta da Giandomenico Genta, Presidente della Fondazione CRC; Marco Cammelli, Presidente della Commissione per i Beni e le Attività Culturali dell’ACRI - Associazione Casse di Risparmio Italiane; Carolyn Christov-Bakargiev, Direttrice del Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea; Chris Bangle, Designer; Claudio Bonicco, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C. di Cuneo; Pier Giorgio Giannelli, Presidente dell’Ordine degli Architetti P.P.C di Bologna.

Daniele Caponnetto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium