/ Artigianato

Artigianato | 25 settembre 2019, 16:26

Confartigianato Imprese Cuneo ha incontrato il sindaco di Alba

L’Associazione ha presentato i propri progetti in favore del comparto e del territorio

Confartigianato Imprese Cuneo ha incontrato il sindaco di Alba

"Fondamentale il dialogo tra Enti pubblici e Associazioni di Categoria". Questo il commento del Sindaco di Alba Carlo Bo a margine dell’incontro svoltosi lo scorso 24 settembre presso il Palazzo comunale cittadino con una rappresentanza della Confartigianato Imprese Cuneo. Presenti, per l’Associazione, il presidente territoriale Luca Crosetto e la vicepresidente territoriale Daniela Balestra assieme al presidente della zona Domenico Visca e ai due vicepresidenti zonali Daniele Casetta e Claudio Piazza.

"Ritengo – spiega il sindaco Bo – che un’amministrazione comunale debba realmente mettere al centro il mondo produttivo, e particolare attenzione deve riporre nei riguardi dell’artigianato e delle piccole e medie imprese. Provenendo io stesso dal mondo imprenditoriale ho ben presente realtà strutturali, dinamiche, esigenze e peculiarità di questo comparto, che rappresenta da sempre l’asse portante del sistema economico locale e nazionale, oltre ad esprimere quell’eccellenza del “made in Italy” che tutto il mondo ci invidia. Massima sintonia di intenti con Confartigianato Cuneo, quindi, al fine di realizzare progetti in favore degli imprenditori".

"Da sempre – spiega il presidente Viscauno dei punti di forza della Confartigianato Cuneo è proprio la sua capillare diffusione su tutto il territorio provinciale e, in questo contesto, il dialogo costante con i Comuni e in generale con le Amministrazioni pubbliche rappresenta una componente fondamentale e imprescindibile della nostra azione di rappresentanza del comparto artigiano e della piccola e media impresa. L’obiettivo è quello di intercettare esigenze e problematiche così diverse che possono nascere in una provincia “grande” come la nostra, e sviluppare, di concerto con gli Amministratori pubblici, soluzioni a vantaggio del comparto e del territorio".

"Ringraziamo – aggiunge il presidente territoriale Crosetto la disponibilità del Sindaco Bo nel voler proseguire un dialogo aperto e costruttivo con la nostra Associazione. Quella di Alba è certamente una Zona importante per Confartigianato Cuneo: circa 1.600 associati distribuiti nei 55 Comuni dell’albese, della Langhe e del Roero che afferiscono all’area. Oltre all’ufficio principale ad Alba, sono inoltre attivi due uffici a Canale e a Santo Stefano Belbo, in modo da riuscire ad essere ancora più vicini alle tante imprese di questo vasto territorio dalle grandi ricchezze e potenzialità".

Durante l’incontro Confartigianato Cuneo ha omaggiato il Sindaco della Guida “Creatori di Eccellenza nel food”. Edita da Nino Aragno Editore, il volume si sviluppa come un vero e proprio viaggio gastronomico nella provincia di Cuneo, alla scoperta di specialità tipiche, cuochi e ristoranti, imprese e prodotti del settore artigiano alimentare della Granda.

La guida, acquistabile su Amazon (https://amzn.to/2XLPbrq) e nelle principali librerie della provincia, sarà prossimamente presentata il 7 ottobre a Canale presso l’Enoteca Regionale del Roero e il 12 ottobre ad Alba presso il Museo Diocesano.

L’Associazione ha inoltre ricordato al Sindaco gli altri importanti appuntamenti nell’autunno albese, a cominciare dalla tradizionale presenza nell’ambito della Fiera del Tartufo Bianco d’Alba, con l’inaugurazione del padiglione in Piazza Falcone il 26 ottobre, e l’inaugurazione del padiglione dedicato al cioccolato in Piazza Duomo il 9 novembre.

Sempre il 9 novembre Confartigianato organizzerà nell’albese un convegno dedicato alle sfide e alle prospettive per il “terzo settore”, in collaborazione con ANCoS - Associazione Nazionale Comunità Sociali e Sportive, il cui presidente provinciale è proprio l’albese Claudio Piazza, anche vicepresidente zonale.

Si concluderà il 17 novembre con la tradizionale consegna dei riconoscimenti della Fedeltà Associativa, importante occasione per mettere al centro i valori di laboriosità e attaccamento al lavoro, sincero ringraziamento verso imprese che, associate da lunga data alla Confartigianato, sono rimaste a presidio del territorio, generando economie e relazioni, dando occupazione e contribuendo allo sviluppo del nostro tessuto sociale.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium