/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 13 settembre 2019, 17:09

Al via il “Piemonte Outdoor Tourism Games”: giornalisti e tour operator di lingua tedesca alla scoperta della Provincia di Cuneo

Il viaggio è promosso dal Comitato WOW - Wonderful Outdoor Week, che vede l’ATL del Cuneese, l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, la Camera di Commercio di Cuneo e la Fondazione CRC lavorare sinergicamente per promuovere il territorio con un format innovativo, alla sua prima edizione

Al via il “Piemonte Outdoor Tourism Games”: giornalisti e tour operator di lingua tedesca alla scoperta della Provincia di Cuneo

È partito ieri dal centro storico di Alba il tour “Piemonte Outdoor Tourism Games. Experience & Taste the Best of Outdoor From Hills to Alps”, che per quattro giorni porta 24 giornalisti e operatori turistici di lingua tedesca provenienti da Germania, Svizzera e Austria a scoprire la grande provincia che si estende dalle colline di Langhe e Roero fino alle Alpi cuneesi, con una modalità innovativa che unisce sport all’aria aperta e attività ludiche ai più classici itinerari enogastronomici, per assaporare al meglio l’unicità di queste terre.

Il format, alla sua prima edizione, è promosso dal Comitato WOW - Wonderful Outdoor Week, che riunisce l’ATL del Cuneese, l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, la Camera di Commercio di Cuneo e la Fondazione CRC. 

"I Paesi di lingua tedesca sono il nostro primo mercato e il prodotto su cui stiamo lavorando di più per il futuro è sicuramente il Turismo del Paesaggio, molto legato ovviamente al territorio Unesco - dichiara Mauro Carbone, Direttore dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero e Consigliere del Comitato WOW -. Il modo migliore e più sostenibile per vivere il paesaggio è senza dubbio attraverso le attività outdoor, quindi camminando e pedalando, in modo slow ma con percorsi attrezzati e soprattutto con un approccio molto consapevole, di chi viaggia per scoprire le caratteristiche del territorio e la cultura che gli sta dietro. Con questo evento vogliamo proporre un’esperienza a tutto tondo per operatori del settore, interessati non soltanto all’agroalimentare e all’enogastronomia, al tartufo e ai grandi vini".

"Il Comitato WOW è ancora una volta in prima linea con le due ATL che fanno sinergia affinché questo nostro meraviglioso territorio venga conosciuto e apprezzato da un vasto pubblico - continua Beppe Carlevaris, Vicepresidente dell’ ATL del Cuneese e Presidente del Consorzio Conitours -. Oggi presentiamo un format diverso dal solito educational tour, che stimola giornalisti e operatori turistici attraverso il gioco e la competizione, alla ricerca di esperienze vere, sul campo. Quello che solo noi cuneesi sappiamo trasmettere al grande pubblico internazionale". 

"Abbiamo dato a questo progetto un taglio completamente nuovo, mai provato prima in Piemonte, che abbina la visita dei luoghi più belli ad attività ludiche per far conoscere ai partecipanti le eccellenze della provincia di Cuneo - conclude Mario Baier dell'agenzia austriaca mb-tourism consulting int, organizzatore del tour come consulente del Comitato WOW -. Vogliamo far scoprire a giornalisti e operatori turistici il meglio di questa destinazione, per accreditarla tra le proposte top per l’outdoor, l’enogastronomia e la cultura e portare così valore aggiunto a tutto il territorio".

Nella giornata di venerdì i partecipanti avranno modo di percorrere in e-bike l’itinerario panoramico dell’Alta Langa oppure a piedi i sentieri dell’Ecomuseo delle Rocche del Roero alla ricerca del Tartufo, per degustare ricette tradizionali, formaggi, miele e la Nocciola più buona del mondo attraverso un gioco sensoriale. I filari di vite li condurranno fino ai castelli del territorio, affascinanti scrigni di storia, e alle prestigiose cantine di Barolo e Barbaresco, dove saranno accolti da una speciale visita guidata a cura dei Narratori del Vino.

Sabato saranno protagoniste la Valle Grana, con l’antico Filatoio Rosso di Caraglio e il Santuario di Castelmagno, e la Valle Stura, con il "Sentiero dei Castelli" del Bike Park Tajarè e il Forte di Vinadio. Infine, domenica 15 settembre, l’ultima prova: una sfida di orienteering lungo il percorso del Parco Fluviale Gesso e Stura, che si concluderà con la premiazione dei vincitori al Cuneo Alps Outdoor Festival.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium