/ 

| 27 agosto 2019, 16:45

Dopo le Regionali, il Parco del Monviso si avvia al rinnovo dei suoi vertici: Gabriele Donalisio in pole per la Presidenza?

Passaggio “obbligato” dopo il cambio dell’Amministrazione regionale in seguito alle elezioni del 26 maggio. Dalla Val Varaita si registra il “pressing” di Silvano Dovetta, sindaco di Venasca. Nel “toto-presidente” anche l’ex sindaco di Paesana Mario Anselmo, che pagherebbe una presunta “vicinanza” all’ex governatore Sergio Chiamparino

Gabriele Donalisio

Gabriele Donalisio

Tra le tante partite aperte in seguito alle elezioni regionali del 26 maggio, che hanno rinnovato l’Amministrazione regionale, ora guidata da Alberto Cirio, v’è quella della Presidenza del Parco del Monviso.

L’Ente Parco è nato nel 2016, e gestisce otto riserve naturali regionali e 7 zone speciali di conservazione. Il 10 febbraio del 2016, l’allora presidente della Regione, Sergio Chiamparino, aveva firmato il decreto di nomina del “Consiglio dell'Ente di Gestione delle Aree Protette del Monviso”, presieduto da Gianfranco Marengo.

La Presidenza del Parco, quindi, è una chiara espressione politica regionale.

Cambiata l’Amministrazione regionale, dunque, si aprono gli scenari legati all’avvicendamento dei vertici del Parco.

Marengo, tuttavia la manifestata disponibilità a riassumere la guida dell’Ente, pare sia prossimo alla fine del suo mandato.

Mentre i vertici del Parco delle Alpi Marittime pare siano appannaggio dei “Fratelli d’Italia”, in seguito all’intercessione del consigliere regionale Paolo Bongioanni, resta da definire l’assetto politico che invece porterà alla designazione del presidente del Parco del Monviso.

Il governatore del Piemonte Alberto Cirio gradirebbe mantenere la sua paternità sulla nomina della presidenza: tuttavia rimane da individuare il volto a cui affidare la guida del Parco.

Nelle ultime settimane si sono rincorse voci insistenti, in particolare su tre personaggi: Silvano Dovetta, sindaco di Venasca, Mario Anselmo, ex sindaco di Paesana ed ex presidente dell’Unione montana del Monviso e Gabriele Donalisio, ex sindaco di Pagno nonché ex presidente del Bacino imbrifero montano del Po.

Va precisato che il presidente del Parco del Monviso non può essere il sindaco di uno dei Comuni che afferiscono all’Ente.

In quest’ottica, Dovetta non avrebbe problemi nell’aspirare alla Presidenza, ruolo per il quale nelle ultime settimane avrebbe esercitato un’azione di pressing.

Mario Anselmo potrebbe essere una figura gradita alla Valle Po, specialmente al termine della sua esperienza alla guida dell’Unione montana. Non però al governatore Cirio, dal momento che il nome di Anselmo, nei corridoi della Regione Piemonte, viene accostato a quello dell’ex presidente Sergio Chiamparino. Anselmo e Chiamparino hanno condiviso – ognuno al proprio livello istituzionale – i mandati amministrativi del lustro 2014-2019. Anselmo, poi, alla vigilia delle elezioni regionali, è stato per qualche settimana al centro di indiscrezioni che lo davano come candidato a sostegno dello stesso Chiamparino.

A dar manforte ai rumors v’era stata la presenza dell’allora sindaco di Paesana a diversi incontri organizzati nel Cuneese dal “Chiampa”. La candidatura alle Regionali non si era concretizzata, ma la vicinanza con l’ex governatore non sarebbe così gradita all’attuale presidente Cirio.

L’altro “papabile”, invece, rimane l’ex sindaco di Pagno, Gabriele Donalisio. Sul suo nome ci sarebbe la convergenza dei sindaci dell’Unione montana del Monviso, che si sarebbe più volte riunita per analizzare la questione, in ultimo proprio nello scorso fine settimana.

La Presidenza del Parco del Monviso, infatti, dovrà essere votata dalle rappresentanze di Città metropolitana di Torino, Provincia di Cuneo, Unione del Monviso, Unione Valle Varaita, e dei Comuni di Caramagna Piemonte, Casalgrasso, Casteldelfino, Crissolo, Faule, Oncino, Ostana, Paesana, Pancalieri, Polonghera, Pontechianale, Revello, Saluzzo e Villafranca Piemonte.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium