/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 06 agosto 2019, 07:45

Monsignor Cesare Nosiglia confermato alla guida della Diocesi di Torino

Il mandato era in scadenza, ma papa Francesco ha disposto il proseguimento del suo ministero fino al 2021

L'arcivescovo Cesare Nosiglia

L'arcivescovo Cesare Nosiglia

Era nell’aria, ma ora è ufficiale.

Monsignor Cesare Nosiglia rimarrà alla guida della chiesa torinese per altri due anni.

A rendere nota la decisione di papa Francesco è lo stesso Arcivescovo, nel giorno di sant’Eusebio (1 agosto), patrono del Piemonte: “La Congregazione per i Vescovi, tramite la Nunziatura Apostolica in Italia, mi informa che il Santo Padre Francesco ha disposto che io possa continuare il mio mandato come Arcivescovo Metropolita di Torino per altri due anni.

Ho accolto la decisione del Papa confidando nel Suo sostegno spirituale e pastorale e in quello dei sacerdoti, dei diaconi, delle religiose, religiosi e laici della Diocesi. Ringrazio sentitamente il Santo Padre per la fiducia accordatami e chiedo la preghiera di tutti per continuare a svolgere il mio ministero con impegno e generosità”.

Dunque la missione di monsignor Nosiglia, come pastore della Diocesi di Torino (comprendente anche città del cuneese come Bra, Marene, Racconigi, Savigliano e Sommariva del Bosco), continuerà oltre la scadenza canonica dei 75 anni di età, che compirà il prossimo 5 ottobre, una missione iniziata l’11 ottobre 2010.

Silvia Gullino

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium