/ Cronaca

Cronaca | 12 luglio 2019, 10:22

La Morra, si attende il nulla osta del magistrato per i funerali di Stefano Usino

Originario di Alba, operaio Ferrero, da una decina di anni viveva nel centro langarolo. Nel tardo pomeriggio di ieri lo scontro fatale mentre percorreva la Provinciale 58 a bordo della sua moto

Stefano Usino, vittima dell'incidente stradale verificatosi intorno alle 18 di ieri a Rivalta di La Morra

Stefano Usino, vittima dell'incidente stradale verificatosi intorno alle 18 di ieri a Rivalta di La Morra

Si attende il nulla osta del magistrato per fissare le esequie di Stefano Usino, il 44enne operaio Ferrero vittima dell’incidente occorso nel tardo pomeriggio di ieri, giovedì 11 luglio, a Rivalta di La Morra.

Al vaglio delle forze dell’ordine l’esatta dinamica di quanto accaduto lungo la Provinciale 58. Dalle prime ricostruzioni operate dai Carabinieri del Comando braidese pare che l’uomo, originario di Alba e da una decina di anni residente a La Morra, appassionato motociclista, stesse affrontando una curva in località borgata Rossi quando avrebbe perso il controllo del mezzo. Il fato ha purtroppo voluto che, nella corsia di marcia opposta alla sua, stesse sopraggiungendo un mezzo agricolo guidato da un pensionato 76enne, anch’egli del paese. Violentissimo lo scontro col rimorchio al traino del trattore.

Le condizioni del centauro sono apparse subito gravi ai soccorritori, che hanno vanamente tentato di rianimarlo. Illeso invece l’uomo alla guida dell’altro mezzo coinvolto nel sinistro.

La salma di Stefano Usino, che era celibe e non aveva figli, è stata composta nella camera mortuaria del paese, a disposizione delle autorità per l’esame necroscopico previsto in mattinata. All’esito di questo il magistrato dovrebbe poter disporre il nulla osta ai funerali.

E. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium