/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 08 luglio 2019, 19:00

Ancora nessuna notizia del vezzese Fabio Pezzuto: la mattina successiva alla scomparsa l’ultima chiamata a casa

Il suo cellulare agganciato giovedì mattina a Costigliole d’Asti, un’ora dopo la telefonata con la quale il 42enne annunciava un ritorno a casa mai avvenuto. Domani incontro tra i sindaci di Vezza e del centro astigiano per valutare l’ipotesi di nuove ricerche sul posto

Fabio Pezzuto

Fabio Pezzuto

A cinque giorni dalla scomparsa ancora nessuna notizia di Fabio Pezzutto, il 42enne imprenditore vinicolo di Vezza d’Alba, scomparso dal tardo pomeriggio di mercoledì 3 luglio.

In quella giornata l’uomo si è allontanato di casa a bordo della sua Ford Ka di colore marrone (targata DY221YH) diretto a Cisterna d’Asti, vicina località nella quale non sarebbe però mai arrivato, mentre l’ultima localizzazione Gps del suo telefono cellulare porterebbe sempre nell’Astigiano, ma in tutt’altra zona, in territorio di Costigliole d’Asti, agganciata intorno alle 9 del mattino di giovedì 4 luglio, il giorno successivo alla scomparsa e un’ora più tardi l’ultima chiamata che l’uomo ha fatto a casa annunciando un ritorno poi mai avvenuto, circostanza che secondo gli inquirenti suffragherebbe l’ipotesi di un allontanamento volontario.

Ieri, domenica 7 luglio, nel centro costigliolese alcuni volontari hanno battuto le campagne alla ricerca di possibili indizi della sua presenza in loco, purtroppo senza risultati, mentre domani, martedì 9 luglio, il primo cittadino vezzese Carla Bonino incontrerà il collega astigiano Enrico Cavallero, con l’obiettivo di valutare l’opportunità e l’utilità di effettuare nuove e più insistite ricerche in quella zona.  

Fabio Pezzuto è alto 1.80 circa con occhi e capelli castani. L’ultima volta è stato visto con una maglia nera con scritta dorata, un paio di pantaloncini neri con tasche laterali e un paio di scarpe “New Balance” di colore blu.

Sposato e padre di una bambina, il 42enne gestisce insieme al cugino Italo Pezzutto – quest’ultimo consigliere comunale in paese – la cantina "Malot", storica azienda vitivinicola del paese.

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium