/ Attualità

Attualità | 08 luglio 2019, 15:57

Roreto di Cherasco, mercoledì l’ultimo saluto al 72enne Sergio Bottero

Concesso il nulla-osta alle esequie dell’agricoltore probabile vittima di un malore mentre percorreva la discesa San Rocco a bordo della sua auto

Sergio Bottero, 72enne agricoltore mancato ieri a Cherasco

Sergio Bottero, 72enne agricoltore mancato ieri a Cherasco

Domani sera la recita del rosario, alle ore 20.30 nella chiesa di Maria Vergine Assunta a Roreto di Cherasco; mercoledì 10 luglio i funerali, fissati per le ore 10 nella stessa parrocchiale, con partenza alle 9,45 dalla casa di riposo "Ospedale di Cherasco".

Così la comunità di Roreto si prepara a dare l’ultimo saluto a Sergio Bottero, il 72enne agricoltore mancato nella mattinata di ieri, domenica 7 luglio, probabilmente a causa di un malore di cui sarebbe stato vittima mentre, alla guida della sua Fiat Panda, nella stessa frazione cheraschese percorreva la discesa San Rocco.

L’ipotesi di un malessere a seguito del quale l’uomo avrebbe perso il controllo del mezzo, adagiatosi poi a bordo strada, ieri è stata confermata anche da alcuni testimoni, avvalorando la ricostruzione effettuata sul posto dai primi soccorritori (i Vigili del Fuoco di Alba e Bra, l’emergenza sanitaria 118 e i Carabinieri di Bra).  

"Era un gran lavoratore e partecipava spesso alle iniziative del gruppo degli anziani attivi – è il ricordo dell’uomo fatto ieri al nostro giornale dal sindaco cheraschese Carlo Davico –. Un uomo per bene, ben voluto da tutti nella comunità, sempre pronto a lavorare per il paese".

Classe 1946, Sergio Bottero lascia la moglie Mariuccia con la suocera Antonina, i figli Daniele ed Elena, le sorelle Adele e Rosanna. Dopo le esequie la sua salma riposerà nella tomba di famiglia nel cimitero di Roreto.

E. M.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium