/ Eventi

Eventi | 07 luglio 2019, 17:17

Da X-Factor a Sanremo, Mahmood si racconta a Collisioni: “Non mi aspettavo questo successo”

Prima la bocciatura a X-Factor, poi il grande successo: in mezzo sacrifici, cappuccini e frasi scritte sul taccuino delle comande da cameriere

Da X-Factor a Sanremo, Mahmood si racconta a Collisioni: “Non mi aspettavo questo successo”

Dalla “bocciatura” dal talent show al trionfo di Sanremo. In mezzo una buona dose di cappuccini preparati. In fondo, il segreto del successo di Mahmood sta tutto in questa strana parabola di vita: mai mollare, nonostante i passi falsi. Perché da un passo falso o passaggio a vuoto, se così si vuol considerare l’eliminazione immediata da X-Factor, si può trarre un insegnamento e crescere.

E’ un Mahmood sincero quello che si è raccontato sul palco della piazza Verde di Collisioni, a Barolo: “L’anno dopo X-Factor andavo al mattino a fare i cappuccini, mentre al pomeriggio scrivevo musica”. Coniugare lavoro e passione, per l’artista sardo, è una prassi abbastanza consolidata, iniziata quando durante i servizi da cameriere era solito scrivere sul taccuino delle comande gli appunti che ispiravano le future canzoni.

Anni e anni di sacrifici l’hanno poi portato a trionfare a Sanremo, un festival entrato nel cuore di Mahmood: “E’ stato decisivo, sia nel 2016 che nel 2019. Nell’ultima edizione ho vinto, nella prima a cui ho partecipato sono riuscito a firmare il mio primo contratto con una casa discografica”. Il punto più alto della carriera in continua ascesa è proprio la vittoria nella rassegna musicale sanremese. Un successo definito inaspettato dallo stesso artista: “Ci speravo, ma non ci credevo. Quando salivo sul palco però, davo sempre il massimo per non avere rimpianti”. Una ricetta vincente, capace di portare Mahmood anche al secondo posto dell’Eurovision. Soldi, soldi, soldi, quindi. Ma anche cappuccini, comande e sacrifici nel nome della musica.

Andrea Parisotto

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium