/ Eventi

Eventi | 03 luglio 2019, 12:26

Nei paesaggi Unesco i "Suoni dalle Colline di Langhe e Roero"

Al via l'edizione 2019 della manifestazione estiva, inaugurata il 22 giugno al Castello di Grinzane Cavour. Appuntamenti fino al 4 agosto, con concerti a cadenza quotidiana, accompagnando il pubblico in un itinerario alla scoperta dei luoghi e delle bellezze del territorio

Il bosco di Torresina

Il bosco di Torresina

"In viaggio tra il fascino dei luoghi e la magia della musica": queste sono le parole che più spesso hanno accompagnato la manifestazione estiva "Suoni dalle Colline di Langhe e Roero", fatta di musiche ed emozioni intrecciate con la cultura del territorio, sommando il piacere dello spettacolo e della bellezza alla convivialità e all'ospitalità, con un palcoscenico naturale unico nel quale la musica e il pubblico s'incontrano per abbracciare l'arte col pensiero e con l'emozione.

La manifestazione in dodici anni si è affermata come un grande progetto musicale, un valore aggiunto nella promozione del patrimonio culturale e del territorio delle Colline Unesco. Precursore di tante e prestigiose manifestazioni, ha intuito sin dall’inizio che la musica classica – portatrice di valori assoluti, ricreata di volta in volta a opera degli artisti e proposta in luoghi di straordinaria bellezza – produceva un risultato ben al di sopra della somma degli elementi. La musica, più di ogni altra arte, nella sua capacità di comunicare al di là del linguaggio parlato, ha catalizzato un pubblico qualificato: una cerchia locale di appassionati, attenti e affezionati, e un uditorio internazionale inebriato dalle bellezze dell’arte, dei luoghi e della convivialità.

"In oltre un decennio di attività abbiamo attraversato i borghi e le colline, trasformando in palcoscenici inconsueti le cantine storiche; abbiamo coinvolto i territori, i Comuni, le straordinarie attività produttive legate al vino, in un’intensa e gioiosa scorribanda musicale estiva. L’iscrizione dei nostri territori a Patrimonio dell’umanità è stata un’ulteriore conferma di quanto uomini, arte e natura abbiano fatto insieme nel corso dei secoli. Da parte nostra è viva la consapevolezza che l’arte e la cultura debbano essere, sempre più, parte integrante di una matura visione dello sviluppo, per lasciare al domani un concreto segno di civiltà", affermano gli organizzatori.

La formula del Festival si sviluppa con concerti a cadenza quotidiana, accompagnando il pubblico in un itinerario alla scoperta dei luoghi e delle bellezze del territorio. Da un’anteprima al Castello di Grinzane, sito UNESCO, all'apertura negli splendidi giardini del Real Castello di Verduno, per proseguire con un evento nell’evento, il Concerto nel bosco nell’incantevole natura dell’Alta Langa del bosco di Torresina, e proseguire al Castello di Magliano Alfieri, quindi negli splendidi borghi di Bossolasco, Castiglione Falletto, Sinio e Verduno, al Teatro della Pietra di Bergolo, nei suggestivi insediamenti vinicoli della Tenuta Carretta di Piobesi, nelle cantine Terre del Barolo e Mauro Molino all'Annunziata di La Morra, e poi alla Confraternita di San Bernardino a Canale, al Santuario di Madonna dei boschi di Vezza d'Alba, dai borghi di Castiglione Tinella, Treiso, Santo Stefano Roero, Castagnole delle Lanze, San Bovo, fino ai luoghi più insoliti come il Mulino Marino di Cossano Belbo, e naturalmente, ad Alba.

Ormai passato il primo concerto del 22 giugno a Grinzane Cavour, al Castello, con l'Anteprima Suoni dalle Colline nell’ambito dell’Anniversario UNESCO, l'appuntamento è per venerdì 5 luglio (ore 21) a Verduno, Real Castello, per la Serata inaugurale "SoleVoci", da John Lennon a Duke Ellington, con gli Artisti del Coro del Teatro Regio di Torino.

Domenica 7 luglio (ore 12) "Concerto nel Bosco Alta Langa", a Monterotondo di Torresina. Protagonisti Gordana Josifova Nedelkovska, oboe, e l'Orchestra Classica di Alessandria.

Martedì 9 luglio (ore 21), a Castiglione Falletto, Cantina Terre del Barolo, "Spagna e flamenco". Estefanía Brao, ballerina, Joaquín Palomares, violino, Fernando Espí, chitarra.

Mercoledì 10 luglio (ore 21) presso la Tenuta Carretta di Piobesi d’Alba, "Sogni, danze e serenate". Arnaud Kaminski, violino, Krzysztof Komendarek-Tymendorf, viola, Luca Magariello Cello’s Project.

Giovedì 11 luglio (ore 21), a Santo Stefano Roero, nella Chiesa parrocchiale di Santa Maria del Podio, "Viaggio intorno al mondo". Jacopo Taddei, saxofono, Roberto Porroni, chitarra.

Venerdì 12 luglio (ore 21), ad Alba, nella Chiesa di San Giuseppe, "Grandi Sonate". Silvano Minella, violino, Flavia Brunetto, pianoforte.

Sabato 13 luglio (ore 21), a La Morra, Frazione Annunziata, presso l'Azienda vitivinicola Mauro Molino, "Da Vienna a New York". Artisti del Teatro Regio di Torino - Quintetto Prestige.

Domenica 14 luglio (ore 17), a Bergolo, presso il Teatro della pietra, "Pierino e il lupo, e altre storie". Giuseppe Nova, flauto, Gli Archimedi, Dino Bosco, narratore.

Mercoledì 17 luglio (ore 21) a Cossano Belbo, presso il Mulino Marino, "Irish voyage". Birkin Tree.

Giovedì 18 luglio (ore 21), a Cherasco, nel Cortile di Palazzo Gotti, sede del Museo civico Giovan Battista Adriani, "Vox". Maurizio di Maio, controtenore, Apulia Cello Ensemble.

Venerdì 19 luglio (ore 21), a Treiso, nell'ex Chiesa dei Battuti, "Sogno d’Opera". Alejandro Escobar, tenore, Fiorella Di Luca, soprano, Michela Varda, pianoforte.

Sabato 20 luglio (ore 17), a Bergolo, presso il Teatro della pietra, "Viaggio nel Cinema italiano". Ensemble Duomo.

Domenica 21 luglio (ore 17), a Bossolasco, sul Sagrato della Chiesa di San Giovanni Battista, "Hits for Five". Fanfare Royale.

Martedì 23 luglio (ore 21), a Castiglione Falletto, presso la Cantina Terre del Barolo, "Happy Birthday Maestro!", Omaggio a Ennio Morricone. Giuseppe Nova, flauto, Luigi Giachino, pianoforte.

Mercoledì 24 luglio (ore 21), a Canale, presso la Confraternita di San Bernardino, "Ensemble variabile". Annamaria Dell'Oste, voce, Claudio Mansutti, clarinetto, Federica Repini, pianoforte.

Giovedì 25 luglio (ore 21), a Verduno, nel Cortile del Municipio, "Cani, gatti e altri animali in musica". Duo Alterno.

Venerdì 26 luglio (ore 21), a Castagnole delle Lanze, nel Cortile del Municipio, "Voxonus Duo e percussioni". Maurizio Cadossi, violino, Claudio Gilio, viola, Flavio Spotti, percussioni.

Sabato 27 luglio (ore 21), ad Alba, nella Chiesa di San Giuseppe, "Noches en los jardines de España". Claudia Sevilla e Antonio Soria, duo pianistico a quattro mani.

Domenica 28 luglio (ore 21), a Castiglione Tinella, a Villa Fogliati, "Musiche per la contessa". Sung Hee Park, soprano, Andrea Bacchetti, pianoforte.

Mercoledì 31 luglio (ore 21), a Magliano Alfieri, sul Sagrato della Chiesa Parrocchiale di Sant’Andrea, "AB&C Trio". Francesco Attesti, pianoforte, Maurizio “Bozorius” Bozzi, contrabbasso, Maicol Cucchi, batteria.

Giovedì 1 agosto (ore 21), a Sinio, presso la Chiesa Parrocchiale di San Frontiniano,  Roberto Metro ed Elvira Foti, duo pianistico a quattro mani.

Venerdì 2 agosto (ore 21), a Cossano Belbo, in località San Bovo - Agriturismo San Bovo, "Tra Swing, Jazz e Klezmer". Antonio Puglia, clarinetto, Mariano Meloni, pianoforte.

Sabato 3 agosto (ore 21), a Vezza d’Alba, al Santuario della Madonna dei boschi, "Opera, Musical e Songs". Sung Hee Park, soprano, Giuseppe Nova, flauto, Giorgio Boffa, contrabbasso, Giovanni Scotta, pianoforte.

Domenica 4 agosto (ore 17), a Bergolo, presso il Teatro della pietra, "Follie musicali". Bozen Brass.

Tutti i concerti sono a ingresso libero; in caso di maltempo è prevista una sede alternativa. Per informazioni, tel. 0173/362408, email: info@albamusicfestival.com, sito web: www.albamusicfestival.com

http://www.albamusicfestival.com/

 

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium