/ Attualità

Attualità | 03 luglio 2019, 15:30

Passaggio di consegne al Lions Club di Alba: il nuovo presidente Tommaso Lo Russo festeggiato fra magia e gastronomia

L'ex presidente Giuseppe Rossetto, nel passaggio di cariche, ricorda anche alcuni insigni soci, Roberto Ronchi e Augusto Martini; poi si celebra con un buffet e lo spettacolo tetarale "Esoterismo e Magia. A caccia di streghe"

Passaggio di consegne al Lions Club di Alba: il nuovo presidente Tommaso Lo Russo festeggiato fra magia e gastronomia

Sabato 29 giugno presso la sede di Solstizio d'Estate Onlus ci sono stati tre eventi in uno.

Una serata molto particolare presso la sede dell'Associazione Solstizio d'Estate Onlus per il passaggio delle consegne del Club Lions Alba Langhe. Seppur in ritardo di una settimana si festeggiava il giorno più lungo dell'anno: il Solstizio, quello in cui la durata della luce è la più lunga per arrivare poi a decrescere fino al Solstizio d'inverno in una rincorsa delle stagioni che danno il segno alla vita che continua e che dà il nome all'associazione di Bosia.

La foto del gruppo Lions Alba Langhe rappresenta alcuni soci del sodalizio albese davanti al murales degli artisti Elena Hlodec  e Marius Martinescu che hanno partecipato al Concorso Internazionale di Ex Libris Il Bosco Stregato.

Il presidente Giuseppe Rossetto, fra l'altro, rimpianto sindaco per due mandati di Alba e già vicepresidente della provincia di Cuneo, attualmente svolge la libera professione nella capitale delle Langhe ed è vicepresidente Nazionale dell'Unione Alimentari che aderisce a Confapi.

Rossetto nel lasciare l'incarico per fine mandato, ha voluto ricordare alcuni soci Lions e insigni personaggi del mondo economico albese, recentemente scomparsi, come Roberto Ronchi nel Gruppo Miroglio e Augusto Martini che svolse nel gruppo Dolciario albese e Fondazione Ferrero la sua lungimirante attività.

Tommaso Lo Russo, nell'assumere la carica ha richiamato un aforisma di Jonathan Swift  "visione è l'arte di vedere le cose che altri non vedono". In tal senso 26 anni fa, quando era direttore dell'Apt di Alba presentò una proposta di riforma del sistema turistico Piemontese, assieme ai direttori delle Apt di Torino e dei Laghi che è stata alla base dell'attuale riforma dell'Ente Turistico Langhe e Roero con l'aggiunta del Monferrato. Sempre a proposito di anticipazioni, Lo Russo ha ricordato come la presentazione del  Salone del  Libro di Torino a Genova sia stata frutto di una sua idea e dell'Associazione Solstizio d'Estate Onlus.

Dopo un delizioso buffet sull'Aia preparato dalla chef Lina Lo Russo lo spettacolo teatrale "Esoterismo e Magia. A caccia di streghe",  tra cui una nuova versione della Masca Micilina, a cura del Circolo Culturale Fondazione Amon e Laboratorio Arti Sceniche l’Amour Bourlesque guidati dall'eclettico Marco Pepè di Genova così come lo è tutta la compagnia per suggellare un nuovo ponte ideale fra Liguria e Piemonte.

A mezzanotte, quando calano le streghe, il matrimonio magico ed esoterico fra due attori della compagnia.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium