/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 01 luglio 2019, 14:00

Alba, in piazza Michele Ferrero grande festa per l’inaugurazione della nuova sede Pegaso (FOTO E VIDEO)

Partecipato taglio del nastro per l’arrivo ai piedi delle Langhe dell’ateneo più grande d’Italia. Un’opportunità per tanti studenti, ma anche per il settore produttivo di questo importante territorio

Foto di gruppo per vertici Pegaso e autorità al termine dell'evento di sabato in piazza Ferrero

Foto di gruppo per vertici Pegaso e autorità al termine dell'evento di sabato in piazza Ferrero

Una piazza Michele Ferrero gremita di pubblico e autorità quella che nel pomeriggio di sabato 29 giugno ha salutato l'inaugurazione della sede albese dell'Università Telematica Pegaso, protagonista di una festa decisamente partecipata nonostante il caldo di questo torrido inizio d’estate.

A fare gli onori di casa la Famiglia Maffettone, coi dottori Carmine e Vincenzo e la professoressa Nunzia La Marca, già responsabili della sede Pegaso attiva da alcuni anni a Bra e promotori di una nuova apertura salutata da un nutrito parterre di autorità, tra le quali il governatore Alberto Cirio, i senatori Marco Perosino e Giorgio Maria Bergesio, il sindaco di Alba Carlo Bo, il vescovo monsignor Marco Brunetti, i massimi vertici locali dell’Arma dei Carabinieri – col comandante provinciale, colonnello Rocco Italiano, e quello albese, capitano Giacomo Conte –, quelli di Confindustria Cuneo, col presidente Mauro Gola e il direttore Giuliana Cirio, il presidente dell’Associazione Commercianti Albesi Giuliano Viglione, l’amministratore delegato del Gruppo Egea PierPaolo Carini, la dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Maria Teresa Furci.

Insieme a loro tanti privati cittadini che hanno voluto prendere parte all’evento di piazza che ha portato nella capitale delle Langhe anche il fondatore e presidente di Pegaso, Danilo Iervolino, e il professor ed ex ministro (nel governo Prodi) Alessandro Bianchi, magnifico rettore di quello che –– con 76 sedi e oltre 80mila iscritti – rappresenta oggi l’ateneo più grande d’Italia.

 



Tutti hanno convenuto sulla grande opportunità rappresentata dall’arrivo ai piedi delle Langhe di questa sempre più radicata realtà della formazione post diploma: un’importante occasione per tanti studenti giovani e meno giovani che, grazie alla segreteria attiva al civico 5 di piazza Ferrero e alla nuova sede d’esami allestita nel Palazzo Mostre e Congressi "Giacomo Morra" di piazza Medford, potranno ancora più comodamente avvalersi dell’ampia offerta di corsi e master che Pegaso mette a disposizione dei suoi iscritti tramite la sua efficiente piattaforma digitale; studenti che ora potranno intraprendere o riprendere un percorso universitario o di specializzazione post laurea in molti casi riuscendo a conciliare i tempi del lavoro con quelli dello studio.
Una risorsa preziosa anche per tante aziende del territorio, che dal conto loro potranno avvalersi dell’articolata offerta di aggiornamento e alta formazione pensate per loro da Pegaso e dall’Università Mercatorum, il collegato ateneo delle Camere di Commercio italiane.
Una presenza benvenuta, infine, per l’importante ricaduta che questa promette di portare sul territorio, con sessioni d’esame frequentate da centinaia di studenti provenienti in molti casi da altre regioni italiane.

A loro è andato il ringraziamento del responsabile, il dottor Carmine Maffettone, che dal palco di piazza Savona ha ricordato l’importanza della cultura, dello studio e della formazione in quella che viene riconosciuta come la "società della conoscenza" e ha tenuto a ringraziare tutti i presenti e in modo particolare l’Amministrazione comunale – quella uscente, presente all’inaugurazione con l’ex vicesindaco e assessore all’Istruzione Elena Di Liddo, e quella da poche settimane insediatasi in municipio, rappresentata sul palco dal primo cittadino Carlo Bo –, che ha dimostrato da subito grande interesse e disponibilità ad accogliere nella capitale delle Langhe questa importante realtà nazionale.

Informazione pubblicitaria

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium