/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 19 giugno 2019, 07:22

Al via gli esami di Maturità: in bocca al lupo ai 4773 studenti della Granda impegnati con la prova di Italiano

Scattato da giorni il toto tema: tra gli argomenti più attesi Greta Thunberg, Leonardo da Vinci e lo sbarco sulla Luna

Immagine di repertorio, Maturità 2016

Immagine di repertorio, Maturità 2016

Al via oggi, per 4773 studenti della provincia di Cuneo, gli esami di Maturità. Le attuali quinte - quasi 250 classi - saranno le prime a sperimentare le novità proposte dal MIUR, che ha modificato alcune modalità delle prove proposte.

La prima prova sarà, come sempre, lo scritto di italiano. Saranno disposte sette tracce, due per l’analisi del testo (tipologia A), tre per il testo argomentativo (tipologia B), in sostituzione al saggio breve, due per il tema di attualità (tipologia C). La traccia di storia, invece, non sarà più sottoposta. Come negli anni passati, le ore a disposizione saranno sei.

Il toto tema è scattato da giorni: tra i possibili argomenti l'attivista ambientalista svedese Greta Thunberg; i 50 anni dallo sbarco sulla Luna, Leonardo Da Vinci, di cui si celebrano 500 anni dalla morte; ancora, Martin Luther King o la caduta del muro di Berlino, avvenuta nel 1989.

La seconda prova, invece, si svolgerà il giorno seguente - giovedì 20 giugno - e sarà come sempre specifica per la materia d’indirizzo (in forma scritta, grafica o scritto-grafica, pratica, compositivo/esecutiva, musicale e coreutica).

La terza prova - esclusiva degli gli istituti di corso EsaBac o internazionale - verrà somministrata martedì 25 giugno. Il famoso e temuto “quizzone”, quindi, è stato eliminato dal programma come anche la tesina, che non sarà più richiesta per il colloquio orale finalizzato ad accertare il conseguimento del profilo culturale, educativo e professionale dello studente. Al posto, invece, gli alunni dovranno presentare un resoconto delle attività svolte nell’ambito dell’alternanza scuola-lavoro. 

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium