/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2019, 12:27

Ferrero premia la fedeltà al lavoro: ad Alba riconoscimenti per 868 anziani del gruppo

Venerdì 28 giugno la 47ª edizione dell’annuale appuntamento promosso dalla Fondazione presieduta da Maria Franca Ferrero. A seguire la consegna delle borse di studio ai figli dei dipendenti

La famiglia Ferrero premia i dipendenti anziani (foto Murialdo-Muratore)

La famiglia Ferrero premia i dipendenti anziani (foto Murialdo-Muratore)

Edizione numero 47, il prossimo venerdì 28 giugno, per l’annuale cerimonia di premiazione degli Anziani Ferrero.

In quella data saliranno sul palco della Fondazione per essere premiati 868 anziani del gruppo albese: 375 le persone premiate per i 25 anni di attività, 243 per i 30 anni, 200 per i 35 anni e 50 per i 40 anni.

"Un appuntamento tradizionale – lo presenta la stessa Fondazione –, un’occasione per celebrare un sistema di valori profondi in cui la famiglia Ferrero crede e in cui tutto il Gruppo si riconosce. Un momento molto sentito, simbolo di un legame forte e positivo tra la famiglia Ferrero e i propri dipendenti. Una relazione costruita grazie ai principi Ferrero legati al lavoro e alla persona, sui quali si è creato e si rafforza lo spirito d’azienda, che col passare degli anni si arricchisce di elementi nuovi come l’apertura internazionale del Gruppo: uno sguardo aperto e cosmopolita che non dimentica le proprie radici".

Al termine della premiazione, che ogni anno prevede la presenza della famiglia industriale albese, con la presidente della Fondazione Maria Franca Fissolo Ferrero e il presidente della multinazionale Giovanni Ferrero, insieme alla moglie Paola Rossi e alla cognata Luisa Strumia, saranno conferite le borse di studio che la Fondazione Ferrero assegna ai figli dei dipendenti e degli Anziani pensionati.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium