/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 17 giugno 2019, 10:51

Enoteca Regionale del Roero: ecco le etichette premiate col titolo onorario di “Vini dell’anno 2019”

Cinque le cantine premiate al castello di Govon, teatro di una serata di gala con protagonisti il Favorita e l'Arneis 2018

Enoteca Regionale del Roero: ecco le etichette premiate col titolo onorario di “Vini dell’anno 2019”

Il castello reale di Govone ha ospitato la prima edizione di “VITIS – I Grandi Bianchi del Roero”, ed è stata un’occasione straordinaria per scoprire il Roero ed i suoi vitigni attraverso la degustazione di bianchi autoctoni abbinati a piatti della cucina piemontese e non solo preparati dal servizio food di Ottavio Cantamessa.

La manifestazione presentata dal giornalista Andrea Radic, cocoordinatore de Le Guide dell’Espresso è stata promossa dall’Enoteca Regionale del Roero 2.0 e come ha spiegato il simpatico e attivissimo direttore, Pier Paolo Guelfo,l’iniziativa, inserita nel solco della tradizionale uscita sul mercato della nuova annata del Roero Arneis, voleva anche essere una festa che grazie all’eleganza e magia della location potesse esaltare i vitigni bianchi autoctoni del Roero”.

Ed in effetti in un clima di festa e allegria, la cena di gala si è sviluppata con ritmo e senza pause, intrecciando gli intermezzi musicali al violino elettrico di Elizabeth Lounge Project e l’esecuzione di pezzi classici, al racconto dei vini portati in degustazione alla cieca. Ogni vino era stato selezionato da un’illustre giuria di enologi e rappresentanti di AIS, ONAV e FISAR.  I vini migliori per descrivere il territorio con la sua varietà di suoli argilloso, calcareo, sabbioso in un’area climaticamente semi-arida, e che meglio esprimono la tradizione della viticoltura locale, su terreni collinari a un’altitudine non superiore ai 400 metri e talvolta su pendenze tali che portano il viticoltore ad eseguire manualmente la maggior parte delle operazioni colturali.

Al termine della cena sono state insignite col titolo onorario di “Vini dell’anno 2019 dell’Enoteca Regionale del Roero” le seguenti cantine:

Roero Arneis Docg Metodo Classico: Cascina Lanzarotti

Langhe Favorita Docg 2018: Cascina Chicco

Roero Arneis Docg 2018: Borgogno Rivata e Marsaglia

Roero Arneis Docg Riserva:  Negro

Moscato d’Asti Docg Santa Vittoria d’Alba: Fratelli Rabino

Una premiazione che ha visto la presenza di moltissime autorità, in primo luogo il senatore Marco Perosino, in qualità di presidente dell’Enoteca Regionale, brillante padrone di casa insieme all’assessore regionale Luigi Icardi e altri consiglieri regionali, sindaci e amministratori, di cui è impossibile fare un elenco completo.

La serata è proseguita con un dopo cena in cui protagonisti sono stati gli speciali cocktail a base dei vini selezionati, ma che prima del termine ha dato spazio anche al “bere bene giovane e responsabile”, con alcuni giovani govonesi che hanno raccontato la loro esperienza e illustrato il lavoro svolto dall’associazione nata da poco per promuovere fra i giovani un uso dell’alcol responsabile, che prevenga i rischi per la salute e la sicurezza.

Claudio Porchia

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium