/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 14 giugno 2019, 17:14

Tragedia allo stabilimento Ferrero di Balvano: 52enne manutentore rinvenuto privo di vita in un piazzale

Ancora da appurare la dinamica dell’incidente sul lavoro che ha coinvolto il dipendente di una ditta esterna, mentre gli impianti del piccolo centro lucano erano fermi per le festività dedicate al patrono

L'ingresso allo stabilimento di Balvano (foto dalla pagina Fb della Fai Cisl Basilicata)

L'ingresso allo stabilimento di Balvano (foto dalla pagina Fb della Fai Cisl Basilicata)

Una grave tragedia quella che ha interessato il gruppo dolciario albese e in particolare il suo stabilimento di Balvano (Potenza), in Basilicata, dove oggi, venerdì 14 giugno, ha perso la vita il 52enne Antonio Grieco, addetto alla manutenzione degli impianti per conto di una ditta locale, la Santagata, da anni impegnata all’interno della fabbrica.

Ancora da chiarire la dinamica dell’incidente, che sarebbe accaduto mentre gli impianti erano fermi per la festività patronale. Secondo quanto riferito dalla stampa locale sembra che l’uomo, trovato privo di vita in un piazzale antistante la fabbrica, possa essere morto cadendo a terra e sbattendo violentemente il capo. Non viene esclusa l’ipotesi di un malore.

"Le cause dell’ennesima morte sul lavoro ancora non sono chiare e definite”, spiegano in una nota i segretari regionali della Basilicata di Flai-Cgil, Fai-Cisl e Uila-Uil, Vincenzo Esposito, Vincenzo Cavallo e Gerardo Nardiello, i quali aggiungono che le organizzazioni sindacali “in attesa di conoscere la ricostruzione di quanto è accaduto, sono vicine alla famiglia del lavoratore, che lascia la moglie e due figli minorenni. La sicurezza nei posti di lavoro – concludono – si conferma come un’emergenza che non può essere ulteriormente tollerata e richiede misure ed azioni efficaci”.

Intanto il comitato festa di Balvano comunica di aver sospeso i festeggiamenti civili per Sant’Antonio per il grave lutto che ha colpito la comunità. Rinviato a data da destinarsi un concerto di Luca Carboni in programma per domani, sabato 15 giugno.

Inaugurato nel 1987, quello di Balvano è uno dei quattro stabilimenti produttivi della Ferrero in Italia, insieme ad Alba, Pozzuolo Martesana (Milano) e Sant’Angelo dei Lombardi (Avellino). 

Ezio Massucco

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium