/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | 12 giugno 2019, 11:41

Bra, “No alla violenza sulle donne” al centro del 5° anniversario di apertura della prima casa del commiato in Piemonte

Appuntamento martedì 18 giugno, alle ore 21, presso la struttura Luce di Speranza in via don Orione 77/A. Ingresso libero

Bra, “No alla violenza sulle donne” al centro del 5° anniversario di apertura della prima casa del commiato in Piemonte


Una serata per dare voce al silenzio. Quello di tante donne che quotidianamente subiscono maltrattamenti e violenze. Di questa triste piaga e di molto altro si parlerà martedì 18 giugno, nell’ambito del 5° anniversario dell’apertura della prima casa del commiato in Piemonte.

Per l’occasione, infatti, il Gruppo Verrua ha organizzato un incontro (con inizio alle 21) all’interno della struttura Luce di Speranza di Bra (via don Orione 77/A), schierandosi apertamente “contro la violenza”.

Un appuntamento libero a tutti che sarà condotto dalla giornalista Silvia Gullino e al quale saranno presenti la psicoterapeuta Monica Marro, presidente della sezione di Cuneo “Noi4You” sportello di ascolto e di aiuto contro la violenza, l’avvocato Lucia Gazzera, volontaria di “Noi4You” ed esponenti delle Forze dell’Ordine appartenenti all’Arma dei Carabinieri e alla Polizia locale.

I numeri mettono in evidenza un fenomeno che, purtroppo, sembra essere lontano da una soluzione definitiva. Il filo conduttore dell’iniziativa è legato alle relazioni e pone l’accento sulla trasversalità della violenza, con particolare attenzione alle giovani generazioni, alle ragazze e ai ragazzi che si trovano a costruire nuove relazioni ogni giorno, a confronto con il mondo adulto.

Altri temi saranno la prevenzione, il superamento degli stereotipi e delle discriminazioni di genere. In questo senso, lo sportello di “Noi4You” è stato pensato per le persone che sentono il bisogno di ricevere sostegno morale e materiale, per gli uomini e le donne che non sono in grado di conquistare una propria autonomia psicologica, fisica, sessuale ed economica.

Nel corso dell’evento, che sarà allietato dalle note al pianoforte di Mara Stroppiana, l’Associazione illustrerà tutta l’attività che svolge sul territorio, caratterizzata da diversi ambiti d’azione, ma con il denominatore comune della formazione e dell’informazione come valori necessari e insostituibili.

comunicato stampa

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium