/ Cronaca

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | 06 giugno 2019, 16:36

A Monticello d’Alba l’ultimo saluto al 60enne motociclista stroncato da un malore al ritorno dalla Sicilia

Tragico epilogo per il viaggio nell’isola organizzato dal Moto Club 100 Torri. Lunedì le esequie nella parrocchiale di frazione Casà

Una delle ultime immagini di Aurelio Cagliero (a sinistra): in sella alla sua Bmw, in partenza da Alba alla volta della Sicilia

Una delle ultime immagini di Aurelio Cagliero (a sinistra): in sella alla sua Bmw, in partenza da Alba alla volta della Sicilia

Triste rientro quello che tra martedì sera e mercoledì mattina ha riportato ad Alba dalla Sicilia la quarantina di motociclisti reduci dall’edizione 2019 del "Moto Travel", annuale tour che il Moto Club 100 Torri organizza da ormai diciannove anni portando i suoi partecipanti a visitare ogni volta una diversa regione d’Italia.

Col gruppo di centauri, infatti, non è purtroppo rientrato Aurelio Cagliero, 60 anni, fabbro con attività a Santa Vittoria d'Alba, residente in frazione Casà di Monticello d'Alba, da due anni socio del sodalizio motoristico langarolo, stroncato da un malore quando, verso le 22 di martedì 4 giugno, il gruppo era appena salito sul traghetto che dopo cinque giorni in terra siciliana (erano partiti da Alba venerdì 31 maggio) da Palermo avrebbe dovuto condurlo alla volta di Livorno.

"Avevamo già parcheggiato le moto nel garage del traghetto e ci apprestavamo a salire nelle camere quando purtroppo Aurelio si è sentito male. I soccorsi sono stati tempestivi, ma non sono purtroppo serviti a salvargli la vita", spiega affranto uno dei suoi compagni di viaggio.

La salma dell’uomo è stata quindi composta nell’obitorio di Palermo, da dove, ottenuto il nulla osta da parte del magistrato, tornerà nel centro roerino per l’ultimo saluto da parte dei congiunti – la moglie e la figlia Teresa – e degli amici.

Il rosario in sua memoria verrà recitato domenica sera, 9 giugno, alle ore 21 presso l’abitazione di famiglia. I funerali si terranno invece lunedì 10, alle ore 16 presso la parrocchiale di San Grato, in frazione Casà, dove su richiesta della figlia gli amici motociclisti del 60enne monticellese accompagneranno il suo ultimo viaggio col rombo delle loro due ruote. 

Ezio Massucco

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium