/ Politica

Che tempo fa

Cerca nel web

Politica | 17 maggio 2019, 14:45

Marcia della pace a Bra, per Roberto Russo è “assurdo strumentalizzare i minori e le realtà scolastiche”

Il candidato braidese al Consiglio regionale, in quota Fratelli d’Italia, interviene parlando di “manifestazioni con ipocrite finalità pacifiche”

Il candidato braidese di Fratelli d'Italia al Consiglio regionale del Piemonte, Roberto Russo

Il candidato braidese di Fratelli d'Italia al Consiglio regionale del Piemonte, Roberto Russo

Non è andata giù, a Roberto Russo, candidato braidese al Consiglio regionale, nelle fila di Fratelli d'Italia, la manifestazione – inserita nel programma del “Salone del Libro per Ragazzi” – rivolta agli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado, che ieri ha portato centinaia di studenti per le strade della città della Zizzola.

“L'Amministrazione comunale braidese – scrive Russo in un post su Facebook – ha pensato bene di organizzare la cosiddetta 'Marcia della pace' coinvolgendo tanti bambini delle scuole cittadine. Ritengo assurdo strumentalizzare i minori e le realtà scolastiche in manifestazioni con ipocrite finalità pacifiche. Dico questo perché gli stessi organizzatori, rappresentanti attuali dell'Istituzione Comunale, erano pochi giorni fa in piazza a inveire e a insultare il Ministro dell'Interno presente in città, come testimoniano alcuni video”.

Conclude infine Russo: “Non si possono usare sempre due pesi e due misure, ovvero insultare il giorno prima un rappresentante del Governo e indottrinare il giorno dopo i bambini con la retorica del pacifismo tipica della sinistra più retrograda. Coraggio: è davvero ora di cambiare anche a Bra!”.

Comunicato Politico Elettorale

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium