/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 17 maggio 2019, 14:42

Parole e musica protagoniste al Caffè Letterario di Bra col pianista Raffaele Montanaro

E per il gran finale di stagione, il 20 giugno, la straordinaria attrice Margherita Fumero

Parole e musica protagoniste al Caffè Letterario di Bra col pianista Raffaele Montanaro

Il Caffè Letterario di Bra si conferma una manifestazione di altissimo gradimento anche nella serata di giovedì 16 maggio.

Un racconto neoromantico, fatto di musica e parole, quello che il pianista e compositore Raffaele Montanaro ha presentato attraverso il suo libro “La musica mi ha salvato”.

Pagine che vogliono essere un’iniezione di fiducia e speranza per tutti coloro che soffrono le difficoltà della vita. Una storia che, come la musica, parla direttamente al cuore per trovare la forza che tutti abbiamo dentro.

Il musicista è stato intervistato dalla giornalista Silvia Gullino in tandem con Alessandro Mormile, caporedattore della rivista L’Opera, autore di un’elegante traccia nel libro oggetto della discussione. In apertura, il saluto del vice presidente del Consiglio comunale, Evelina Gemma e l’introduzione a cura dalla pittrice braidese Maura Boccato, che ha dato voce e tono ad un estratto letterario a firma di Franz Liszt.

Parlando ad un folto pubblico, qualificato dalla curiosità e dall’interesse, l’artista torinese ha sottolineato l’importanza delle esperienze vissute alla luce della musica, che sono servite per riannodare i fili di un’esistenza segnata già in tenera età dalla scomparsa di entrambi i genitori.

Ascoltare Raffaele Montanaro mentre racconta la sua vita incanta quasi quanto sentire la sua musica. Ha un modo di parlare delicato, gentile e raffinato, come le sue composizioni, istintive e ricche di personalità. Perché la musica non va vista come un fine, ma come mezzo, come sentimento che muove l’anima e la salva.

È questo il messaggio che Montanaro esprime attraverso la sua arte. Ad aumentare lo spessore dell’evento, in calendario ogni terzo giovedì del mese, è stata la presenza di Caterina Reviglio Sonnino, celebre maestra di cerimonie alla casa dei Principi Grimaldi, giunta a Bra dal Principato di Monaco insieme al marito Carlo.

La serata si è conclusa in perfetto spirito di amicizia con il consueto firma copie del libro ed il gustoso buffet di galuperie offerte da Novacoop, Sezione Soci di Bra.

Tutto l’entusiasmo per un successo annunciato nelle parole della curatrice della manifestazione, Silvia Gullino: “Incontrare Raffaele Montanaro è stata un’esperienza davvero bella. Perché quando si chiacchiera con persone come lui si capisce che cosa significa vivere di musica. Gustarla di tutti i generi. Un meraviglioso grazie agli illustri ospiti della serata ed al pubblico che per me è lo zucchero del Caffè Letterario, nato per muovere le emozioni”.

Il Caffè Letterario, patrocinato dal Comune di Bra e promosso dall’Associazione Culturale Albedo, in collaborazione con Mondadori Bookstore, Condotta Slow Food, Novacoop Sezione Soci di Bra e Comitato di via Pollenzo, calerà il sipario di stagione giovedì 20 giugno. Sarà un ultimo appuntamento col botto, visto che l’ospite sarà la straordinaria attrice teatrale, televisiva e cinematografica Margherita Fumero. Una serata più che mai da non perdere, siete tutti avvisati!

Redazione

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium